Nocciolo

Materie:Appunti
Categoria:Biologia

Voto:

2.5 (2)
Download:55
Data:16.02.2001
Numero di pagine:1
Formato di file:.doc (Microsoft Word)
Download   Anteprima
nocciolo_1.zip (Dimensione: 4.44 Kb)
trucheck.it_nocciolo.doc     31.5 Kb
readme.txt     59 Bytes



Testo

Nocciolo

Genere: Corylus
Specie: avellana
Famiglia: Betullacee
Legit: Sara Terreni
Determinavit: Sara Terreni
Data: mercoledì 3 Maggio 2000
Località: Casciana Terme (Pi)
Note: Il nocciolo è un arbusto alto da 3 a 5 metri, caratterizzato da una fitta massa di lunghi rami arcuati che partono dal suolo. Se però non viene potato è in grado di formare un tronco e di raggiungere gli 8 – 10 metri. I fiori sono unisessuali e sulla stessa pianta si trovano sia i fiori femminili sia quelli maschili. Il nocciolo è facilmente riconoscibile in tutte le stagioni: d’inverno per la forma, per i suoi rametti di colore quasi giallo – bruno, per le sue gemme verde e tondeggianti e per le infiorescenze immature; in primavera per le familiari infiorescenze maschili di colore giallo, lunghe 4 – 7 cm, che matureranno verso Natale; in estate per le sue foglie arrotondate, con l’apice aguzzo e rivestite nella parte inferiore di una peluria soffice e pungente; in autunno per i grappoli di 1 – 4 nocciole, inizialmente verdi, poi a maturità marroni, avvolte dalle tipiche brattee verdi increspate. Il nocciolo è un arbusto ampiamente diffuso in Europa, è assente solo nelle zone montuose della Scandinavia. In Italia è comune sia in pianura sia in montagna dove forma un caratteristico strato di arbusti nei querceti, in genere in zone molto soleggiate.
Il legno del nocciolo è bianco o rossiccio, si spacca facilmente ma è flessibile.

Esempio



  



Come usare