Svizzera

Materie:Appunti
Categoria:Geografia

Voto:

2.5 (2)
Download:130
Data:05.09.2001
Numero di pagine:2
Formato di file:.doc (Microsoft Word)
Download   Anteprima
svizzera_2.zip (Dimensione: 3.87 Kb)
trucheck.it_svizzera.DOC     22 Kb
readme.txt     59 Bytes



Testo

L'ECONOMIA SVIZZERA

La Svizzera è una nazione che non ha molte materie prime e non dispone di grandi estensioni di terreno coltivabile, perché è molto montuosa.
Non ha ricchezze minerarie ed è uno Stato interno senza contatto diretto con il mare, quindi non dispone nemmeno di porti marittimi.
La Svizzera, però, ha tre grandi vantaggi:
1) un'ottima posizione, in mezzo a tre fra i più attivi Stati europei: Germania, Italia e Francia;
2) un territorio ricchissimo di bellezze naturali;
3) una fortissima disponibilità d'acque sfruttabili per la produzione d'energia idroelettrica.
A questi tre grossi " pro " se ne aggiungono altri:
a) la Svizzera è una nazione neutrale, cioè non partecipa alle azioni di guerra. Questo le ha permesso di conservare tutto il suo patrimonio;
b) questa tranquilla situazione finanziaria porta per conseguenza che gli uomini d'affari e le imprese straniere investono volentieri il loro denaro in affari svizzeri o lo depositano nelle banche;
c) da tempo gli svizzeri cercano di ricavare il più possibile dal loro territorio. Quindi lo scarso terreno agricolo viene coltivato intensamente con l'aiuto di moderni mezzi meccanici; dove le coltivazioni non sono possibili, il terreno viene tenuto a pascolo per l'allevamento delle famose mucche svizzere.
L'industria
Benché agricoltura, allevamento e attività connesse siano attive e redditizie, la maggior risorsa dell'economia svizzera è l'industria. I minerali mancano, ma la Svizzera ha una grande risorsa che alimenta tutte le sue attività: l'energia idroelettrica. Infatti, la Svizzera è un paese di montagna ricco di ghiacciai, fiumi, torrenti, laghi alpini che essa sfrutta al massimo.
Le industrie svizzere si dedicano soprattutto alla produzione d'articoli d'alto pregio, che sono conosciuti in tutto il mondo: orologi e cioccolato.
Molto sviluppate sono anche l'industria meccanica, quella chimica e quella tessile.
L'industria meccanica ed elettromeccanica produce macchine d'ogni genere, motori a combustione ed elettrici, locomotive, turbine, strumenti di precisione (gli orologi svizzeri sono i più famosi del mondo).
Basilea è il massimo centro dell'industria chimica e farmaceutica.
L'industria tessile è molto sviluppata, con un numero incredibile di cotonifici, lanifici e setifici.
Il turismo
Dopo l'industria, la seconda grande base dell'economia svizzera è il turismo.
La Svizzera è bella, è ricca di grandi laghi e offre panorami di montagna fra i più belli d'Europa.
Inoltre ha un ottimo sistema di comunicazioni ed una perfetta attrezzatura alberghiera. Per questo è frequentata in ogni stagione da turisti di tutto il mondo.
D'estate si visitano soprattutto le città storiche ed artistiche come Berna, Lucerna, Ginevra, Basilea, Costanza e Losanna. D'inverno si raggiungono le località sciistiche alpine.
L'agricoltura
Il poco terreno coltivabile è utilizzato al massimo.
I terreni a coltura producono frumento, segale, orzo, avena e patate.
Buona parte delle terre arabili è adibita ala produzione di foraggi, per l'allevamento del bestiame.
Il principale scopo dell'allevamento bovino in Svizzera è la produzione del latte, per ottenerne prodotti famosi in tutto il mondo: latte condensato (Nestlè), in polvere, burro, formaggi (Emmental e Groviera) e cioccolato.

Esempio