Le prealpi

Materie:Appunti
Categoria:Geografia

Voto:

1.5 (2)
Download:75
Data:22.12.2000
Numero di pagine:2
Formato di file:.doc (Microsoft Word)
Download   Anteprima
prealpi_1.zip (Dimensione: 5.94 Kb)
trucheck.it_le-prealpi.doc     35.5 Kb
readme.txt     59 Bytes



Testo

Castrianni Gabriele classe 1°B st 29/04/2000

Visita d’istruzione al Parco delle Pre-Alpi Giulie

Dove?
L’itinerario si snoda nella zona della Val di Resia. Siamo in provincia di Udine, in un paesino relativamente vicino a Tolmezzo. Questo è il punto di partenza e di arrivo dell’escursione.
Quando?
I periodi migliori sono la primavera e l’estate quando la temperatura e il tempo meteorologico sono favorevoli.
I tempi
Per compiere quest’escursione sono necessarie circa 4 -5 ore.
Come?
Con la corriera da Udine si può prendere l’autostrada, uscirne in Carnia e proseguire fino a “Reseutte”.
L’equipaggiamento.
Sono consigliati scarponi da montagna, pantaloni lunghi e più maglie da poter levare a seconda della temperatura.
Il posto
L’itinerario ha inizio nel municipio di “Reseutte” dove ci viene illustrato parzialmente il programma da seguire.
L’esposizione del programma è seguito dalla visione all’aperto di alcuni monti del posto e ci si fa notare che la vetta di uno sembra una donna distesa.
Proseguiamo il nostro viaggio discendendo la strada e notiamo degli enormi massi trasportati da antichi ghiacciai, poi entriamo in un campo e da lì possiamo vedere detriti scesi dalle montagne.
Fatto ciò l’autista della corriera ci porta fino su di un ponte dove inizia la vera e propria camminata. Inizialmente dobbiamo percorrere un tratto di strada asfaltata fino ad arrivare nei pressi di alcune malghe e durante questa prima parte di viaggio si può notare la Dolomia componente le montagne.
Dopo essere passati in mezzo a due enormi massi entriamo nel bosco dove bisogna procedere in fila indiana e dove si possono frammenti di Oliti.
Al di fuori del bosco in un piccolo spiazzato dove ci si può fermare per mangiare e chi vuole può andare a vedere un’altissima cascata dovendo però percorrere un tratto di sentiero pericoloso.
Dopo una lunga pausa possiamo ritornare alla corriera che ci porta in un paesino non molto lontano dall’autostrada dove dopo aver camminato per poche centinaia di metri troviamo un’altra cascata di dimensioni inferiori a quella precedente.
Visitato anche quest’ambiente si torna in corriera la quale ci riporta a casa.

Esempio