Il fu mattia pascal

Materie:Scheda libro
Categoria:Generale
Download:144
Data:27.11.2000
Numero di pagine:2
Formato di file:.doc (Microsoft Word)
Download   Anteprima
fu-mattia-pascal_13.zip (Dimensione: 4.27 Kb)
readme.txt     59 Bytes
trucheck.it_il-fu-mattia-pascal.doc     23.5 Kb


Testo

IL FU MATTIA PASCAL

AUTORE: Luigi Pirandello (Girgenti 1867 - Roma 1936)
DATA COMPOSIZIONE: 1904
STORIA E INTRECCIO:
Argomento: Il libro narra la vicenda di Mattia Pascal che decide di partire per movimentare la sua vita così banale.
Tutto ha inizio quando Mattia decide di recarsi al casinò di Montecarlo dopo una lite familiare con la moglie e la suocera. Vinta una grossa somma, durante il viaggio di ritorno in treno lesse l'annuncio della sua morte: decise subito di andare a Roma per cominciare una nuova vita.Arrivato nella capitale Mattia cambiò subito nome prendendo quello di Adriano Meis e si stabilisce in una pensione di famiglia gestita dal signor Paleari e dalla figlia Adriana .Non essendo registrato all'anagrafe non può far valere le sue ragioni e sposare la sua amata Adriana. Decide allora di inscenare una seconda morte dopo di che decide di tornare nel suo paese e riprendere, rassegnato, la sua tiepida esistenza . Col suo ritorno scopri una tragica realtà: la moglie si era risposata con un suo vecchio innamorato decide cosi di non avere più una vita famigliare e sociale rimanendo solo il “fu Mattia Pascal” e andando ogni tanto a visitare la sua tomba.
Punti nodali e loro sviluppo:
-lite con moglie e suocera
-Mattia va a giocare al casinò le 500£ donategli dal fratello.
-durante il viaggio di ritorno si accorge della sua morte.
-cambiamento di identità
-relazione con Adriana
-la messa in scena di un'altra morte
-rutorno alla sua piatta esistenza e scoperta della nuova vita della moglie
Tematiche principali:
L’insoddisfazione di un’esistenza piatta e monotona, la volontà di cambiare il proprio destino e la fuga davanti alle difficoltà della sorte.
NARRATORE: è lo stesso Mattia che racconta la sua storia scrivendo un libro rivivendo interiormente la sua avventura e collocandola in un tempo imprecisato
TEMPO: primo ' 900. La durata della vicenda c.a.2 anni
AMBIENTAZIONE: il romanzo è ambientato tra il paese natale di Mattia Mirano e Roma
PERSONAGGI PRINCIPALI:
MATTIA PASCAL. : personaggio molto incerto. Vive la sua vita conoscendo i propri limiti che non supera mai. E' molto ingenuo e cerca di cambiare la sua vita in modo sbagliato. E’ un uomo normale che vive un’esperienza straordinaria che non riesce a sfruttare per migliorare la propria esistenza.
ROMILDA: la moglie sposata da Mattia per "convenienza".
ADRIANA: donna di cui si innamora Adriano ma che non può sposare perché lui non esiste per le autorità.
LESSICO
Sintassi molto semplice, prevale l'ipotassi. Pirandello in questo romanzo usa un lessico con poca influenza dialettale e uno stile incisivo ed essenziale.
INTENZIONI DELL' AUTORE
In questo romanzo Pirandello vuole farci capire che se uno vuole vivere non può sperare in una vita diversa ma deve accettare quella che vive
COMMNTO PERSONALE
In questo libro il messaggio dell’autore è molto chiaro e fa riflettere molto il lettore, infatti, mi ha fatto capire che essere quello che sei è il miglior modo per vivere senza cercare di scappare dalla realtà, o meglio, dai problemi quotidiani. Io sono d’accordo con l’autore, perché molto spesso non ci accorgiamo che essere se stessi è fondamentale nella vita, quindi è inutile ricrearsi in una persona perché nell’intimo rimarrai sempre lo stesso.

Esempio



  



Come usare