Baseball

Materie:Appunti
Categoria:Igiene
Download:98
Data:30.06.2000
Numero di pagine:3
Formato di file:.doc (Microsoft Word)
Download   Anteprima
baseball_1.zip (Dimensione: 6.99 Kb)
readme.txt     59 Bytes
trucheck.it_baseball.doc     35.5 Kb



Testo

LA STORIA
Il Baseball, fino a poco fa si credeva fosse un gioco sportivo a squadre nato in America e diffuso verso il 1839 da un certo Abner Doubleday a Cooperstown nello stato del New York ove oggi ha sede il Baseball’s Hall of Fame. Esso invece nacque attorno al 1820 con regole diverse da quelle di oggi. Ma solo nel 1846, divenne uno sport ufficiale con le attuali regole, e, nel 1869-1870, si costituì il primo club agonistico di questo sport: i Cincinnati Red Stockings. Successivamente nel 1876 venne fondata la National League.
In Italia il gioco del Baseball non è molto diffuso nonostante esista una federazione, la F. I. Pa. B. (Federazione Italiana Palla Base) che associata al C.O.N.I. sostiene l’attività e organizza tornei tra le società. Tuttavia il baseball venne introdotto in italia nel 1943 quando, durante la II Guerra Mondiale i soldati americani sbarcarono in Sicilia liberandola dal regime fascista.
Attualmente in America il baseball è lo sport nazionale delle classi medie e alte, non più dei disoccupati e degli operai, poiche i biglietti raggiungono cifre esorbitanti: dai trenta ai cinquanta dollari. Attorno al Baseball si e’ creato, come in quasi tutti gli altri giochi sportivi, un’ immenso buisiness.
IL REGOLAMENTO
Il Baseball si gioca con due squadre di nove uomini ciascuna, una pallina rivestita in cuoio duro pesante circa 145 g. e una mazza di diametro (nella parte più larga) di non più di 6,9cm e di lunghezza pari a 107 cm. Le mazze sono in legno di frassino o in alluminio
pressato.
Una delle due squadre, quella del battitore, gioca in attacco, l’altra in difesa. Nel corso della partita le squadre si scambiano le posizioni per nove volte. Ogni sessione di gioco viene chiamata inning.

Vi sono dunque nove inning obbligatori, ed un decimo in caso di parità.
La squadra che inizia il primo inning come attaccante è avvantaggiata poichè giocherà cinque volte in attacco e quattro in difesa invece di quattro in attacco e cinque in difesa della seconda squadra. La squadra avvantaggiata è normalmente quella che gioca fuori casa.
La squadra in attacco manda alla battuta un giocatore per volta, questi devono colpire la palla loro lanciata dal lanciatore dell’altra squadra con la mazza e spedirla in un luogo del campo buono dove sia difficile da prendere per i giocatori in difesa poichè mentre questi recuperano la palla, il battitore ed eventuali compagni sulle basi devono correre in senso antiorario sul campo per raggiungere la base successiva: la prima, la seconda, la terza o la casa base. Quando un giocatore arriva su quest’ ultima ottiene un punto per la sua squadra. Mentre gli attaccanti fanno questo, i difensori dislocati per il campo debbono recuperare la palla ed eliminare un giocatore della squadra avversaria. L’eliminazione può avvenire in molteplici modi:
- Se il battitore manca tre volte la palla (strike) o se la manda quattro volte fuori da uno dei due lati del campo (foul) viene eliminato. Se invece riceve quattro tiri “maldestri”, detti ball, egli guadagna la prima base, facendo ruotare anche gli eventuali compagni sulle altre basi.
- Se la palla, battuta, viene presa al volo da un difensore, il battitore è eliminato.
- Se la palla recuperata dai difensori raggiunge un difensore di una base prima del corridore attaccante che tentava di conquistarla, questo è eliminato
Il Linguaggio del Baseball
Strike: Quando il battitore non colpisce la pallina lanciatagli dal lanciatore in modo corretto.
Foul: Quando la pallina colpita dalla mazza del battitore cade fuori dalle due linee che delimitano il campo a destra e a sinistra.
Ball: Quando il lanciatore tira la pallina fuori dall’area di battuta dell’ altra squadra.
Home Run: Quando la pallina battuta esce dal campo buono superando la linea curva di fondo campo. In questo caso tutti i giocatori sulle basi avanzano fino alla casa base facendo punto.
Time: Quando l’arbitro chiama il time significa che sospende il gioco temporaneamente per un infortunio, per lo spazio pubblicitario, o perchè è finito l’ inning.
Inning: E’ una sessione di gioco in cui una squadra è in difesa e l’altra in attacco, nell’inning successivo le posizioni sono invertite.
Bunt: E’ un metodo speciale di colpire la palla, mandandola a pochi metri dalla casa base affinche’ o il lanciatore o il ricevitore debbano spostrarsi dai loro posti per prendere la pallina.
Rubare: Questa e’ una tattica per guadagnare una base: mentre, dopo la battuta e la corsa per le basi, la pallina non e’ ancora arrivata al lanciatore, un corridore puo’ tentare comunque di guadagnare una base, appunto rubandola. Rubando, si puo’ comunque essere eliminati.

Esempio