Filosofia

Risultati 11 - 20 di 2322
Filtra per:   Tutti (2449)   Appunti (1866)   Riassunti (348)   Schede di libri (39)   Tesine (82)   
Ordina per:   Data   Nome ↑   Download   Voto   Dimensione ↑   
Download: 237Cat: Filosofia    Materie: Appunti    Dim: 36 kb    Pag: 1    Data: 16.03.2010

...

Download: 1006Cat: Filosofia    Materie: Riassunto    Dim: 158 kb    Pag: 1    Data: 11.03.2010

...

Download: 688Cat: Filosofia    Materie: Riassunto    Dim: 215 kb    Pag: 1    Data: 11.03.2010

...

Download: 450Cat: Filosofia    Materie: Appunti    Dim: 12 kb    Pag: 7    Data: 04.03.2010

Socrate (2)
Sviluppo della polis, che è una società organizzata e finalizzata allo sviluppo economico, in cui quindi la politica e l’economia sono strettamente legate, lo scopo principale del cittadino ateniese è quello di vivere meglio, quindi nascita della borghesia e cambiamento della politica, cioè della vita organizzata della polis. N

Download: 388Cat: Filosofia    Materie: Appunti    Dim: 9 kb    Pag: 4    Data: 04.03.2010

Nel mondo greco, che non è uno stato unitario, la filosofia comincia ad avere contatti con le altre culture e, quindi, comincia ad avvicinarsi al centro. È in questo periodo che emergono due filosofi pluralisti: Empedocle e Anassagora. Con il numero si ha il logos nella sua forma perfetta. Rotta questa, bisogna cercarne un’altra che non c’è. Una volta m

Download: 314Cat: Filosofia    Materie: Appunti    Dim: 9 kb    Pag: 4    Data: 04.03.2010

Zenone e Melisso sono i continuatori della scuola Parmenidea. Zenone era un amico fedele di Parmenide. Al tempo dei greci, il rapporto maestro-discepolo era intellettuale, ma spesso anche un rapporto omosessuale. È completamente d’accordo originariamente con la linea del maestro e tende a dimostrarla servendosi dell’esperienza.
“Principio di identit

Download: 334Cat: Filosofia    Materie: Appunti    Dim: 17 kb    Pag: 15    Data: 04.03.2010

Per quanto riguarda la conoscenza, essa per noi si basa sull’accumulazione delle informazioni nella memoria. Platone sfrutta un procedimento del tutto contrario. Prendere ciò che sembra essere ed eliminarlo per sottrazione. Dunque, la conoscenza è reminiscenza, cioè ricordo di una verità che esiste da sempre, nascosta in noi, che i sensi ci hanno fatto

Download: 474Cat: Filosofia    Materie: Appunti    Dim: 9 kb    Pag: 4    Data: 04.03.2010

1) Un principio primo universale, assoluto, in grado di spiegare ogni cosa è introvabile;
2) C’è una verità razionale che va messa in accordo con l’esperienza e viceversa.
A questo punto, con i sofisti, la ricerca filosofica non è più astrattamente finalizzata a una conoscenza universale del bene, assoluta, ma è finalizzata alla soluzione di det

Download: 1169Cat: Filosofia    Materie: Riassunto    Dim: 9 kb    Pag: 7    Data: 01.03.2010

* Per schopenhauer, che riprende e rielabora la concezione platonica del mondo sensibile come copia ingannevole della vera realtà, il mondo fenomenico è solo apparenza, ciò che l’antica sapienza indiana indicava come “il velo di Maya”, al di là del quale vi è il noumeno. L’uomo può giungervi sollevando il velo: esso non è dunque inaccessibile. Per schop

Download: 1090Cat: Filosofia    Materie: Riassunto    Dim: 19 kb    Pag: 13    Data: 01.03.2010

I capisaldi della filosofia hegeliana:
==> Rapporto finito-infinito: per Hegel l’infinito è l’unica realtà concreta che accoglie al suo interno il finito, espressione parziale dell’infinito. La realtà è quindi come un organismo le cui parti finite non esistono che in relazione del Tutto. L’intelletto è quella facoltà limitata che dà una conoscenza a


Come usare