Poriferi, Platelminti, Molluschi, Echinodermi

Materie:Appunti
Categoria:Biologia
Download:307
Data:24.04.2001
Numero di pagine:2
Formato di file:.doc (Microsoft Word)
Download   Anteprima
poriferi-platelminti-molluschi-echinodermi_1.zip (Dimensione: 3.41 Kb)
trucheck.it_poriferi,-platelminti,-molluschi,-echinodermi.doc     20 Kb
readme.txt     59 Bytes



Testo

“Biologia”

Poriferi
tipo di animali Invertebrati che comprende le comuni spugne, metazoi acquatici in prevalenza marini. Hanno corpo sacciforme con pareti formate da ectoderma ed endoderma: tra questi si trova uno speciale tessuto connettivale (ectomesoderma), che produce uno scheletro formato da filamenti cornei, da spicole silicee o calcaree. Nei Poriferi a organizzazione più semplice (il tipo Ascon) le pareti del corpo presentano numerosi forellini (pori inalanti) dai quali penetra l'acqua, che entra nella cavità gastrovascolare ed è spinta da cellule ciliate (nella parete della cavità) verso l'apertura (osculo). In altre organizzazioni più complesse (i tipi Sycon e Leucon) le cellule ciliate (coanociti) si trovano in canali o in camerette comunicanti con l'esterno mediante canali secondari. Si dividono in Calcisponge, Demosponge ed Esattinellidi.

Platelminti
tipo di animali Metazoi a simmetria bilaterale, dal corpo nastriforme. Si suddividono in Turbellari, che conducono vita libera, e Trematodi e Cestodi, parassiti.

Molluschi
tipo di animali Invertebrati (ca. 90.000 specie) dal corpo molle diviso in testa (con la bocca e gli organi di senso), sacco dei visceri e piede; sul dorso, una piega della cute costituisce il mantello, che secerne una conchiglia. Vivono per lo più in mare, ma anche sulla terraferma e nelle acque dolci. Comprendono sette classi: Monoplacofori, Placofori, Solenogastri, Gasteropodi, Scafopodi, Bivalvi e Cefalopodi.

Echinodermi
tipo di animali marini invertebrati che comprende ricci e stelle di mare, oloturie, ofiure e crinoidi. I primi Echinodermi risalgono al Cambriano. Il corpo, di varia forma, è generalmente costituito da 5 antimeri posti attorno a un asse centrale e coperto da un dermascheletro formato da piastre e spicole calcaree. Caratteristico degli Echinodermi è l'apparato acquifero o ambulacrale formato da canali interni terminanti con estroflessioni a fondo cieco (pedicelli ambulacrali) sporgenti all'esterno.

Esempio



  



Come usare