La cellula

Materie:Appunti
Categoria:Biologia

Voto:

2 (2)
Download:66
Data:30.04.2001
Numero di pagine:2
Formato di file:.doc (Microsoft Word)
Download   Anteprima
cellula_14.zip (Dimensione: 3.55 Kb)
trucheck.it_la-cellula.doc     21.5 Kb
readme.txt     59 Bytes



Testo

LA CELLULA

La cellula è la più piccola entità vivente dotata di vita indipendente. Il ramo della biologia che studia la cellula è la CITOLOGIA. Nel secolo scorso è stata formulata la prima teoria cellulare secondo la quale:
(1) La cellula è la più piccola entità vivente dotata di vita indipendente;
(2) Ogni cellula nasce da un’altra cellula si riproduce e muore;
(3) Tutti gli organismi sono formati da cellule.
Essa è talmente piccola che può essere vista solo al microscopio ottico.
In base alla loro struttura esistono due tipi di cellule.

PROCARIOTE (dal greco = PRIMA DEL NUCLEO):

Parete cellulare rigida che la separa dall’esterno e la protegge;
Membrana cellulare che provvede agli scambi tra l’interno e l’esterno della cellula;
Citoplasma sostanza gelatinosa che contiene granuli molto piccoli, i ribosomi, sede della sintesi delle proteine.
Il DNA è disperso nel citoplasma e ne possiede una sola molecola grossa a forma circolare.

EUCARIOTE (dal greco = ben nucleata)

Membrana cellulare o plasmatici che divide il citoplasma dall’esterno, essa è formata da E fosfolipidi posti coda contro coda. Essa ha il compito di provvedere all’omeostasi ed al nutrimento della cellula.Riguardo ciò bisogna dire che essa presenta una permeabilità selettiva. Riguardo al trasporto esistono due metodi:
Trasporto attivo che avviene attraverso proteine vettrici, le sostanze passano da una soluzione meno concentrata ad una più concentrata e questo comporta un consumo d’energia.
Trasporto passivo quando le sostanze si legano alle proteine vettrici e passano da una zona più concentrata ad una meno concentrata questo non comporta un consumo d’energia.
Se le sostanze da assumere o da espellere sono troppo grandi la cellula utilizza due tipi di meccanismi: nel primo caso Endocitosi nel secondo Esocitosi. Essi consistono nel far unire le sostanze con la membrana cellulare formando delle vescicole intorno ad esse e quindi o assumerle o espellerle.
Reticolo endoplasmatico consiste in una struttura cava delimitata da una membrana formata da fosfolipidi in esso avviene la sintesi dei lipidi e delle proteine. Se ne distinguono due tipi:
Reticolo endoplasmatico ruvido che possiede delle sacche sulla superficie che sono i ribosomi;
Reticolo endoplasmatico liscio che non contiene i ribosomi.
Complesso di Golgi in esso vanno i lipidi e le proteine sintetizzate prima di essere espulse o utilizzate dalla cellula.
I lisosomi sono vescicole con una membrana d’enzimi idrolitici capaci di demolire qualsiasi sostanza.
I mitocondri sono organuli a forma di fagiolo e sono contenute anche in parecchie centinaia nella cellula e servono alla sua respirazione.
Le cellule vegetali sono anch’ esse eucariote però presenta altri organuli:
Cloroplasti di che sono dei plastidi e servono alla fotosintesi clorofilliani e danno il colore verde alle piante
Vacuolo che è una vescicola che immagazzina i sali e altre sostanze.
Possiede poi una parete cellulare rigida formata da cellulosa.

Esempio



  



Come usare