Il Sistema muscolare

Materie:Appunti
Categoria:Biologia
Download:279
Data:26.11.2001
Numero di pagine:3
Formato di file:.doc (Microsoft Word)
Download   Anteprima
sistema-muscolare_1.zip (Dimensione: 6.74 Kb)
trucheck.it_il-sistema-muscolare.doc     32.5 Kb
readme.txt     59 Bytes



Testo

IL SISTEMA MUSCOLARE

I muscoli sono all’origine del movimento dell’organismo e si trovano principalmente nel cuore, nei vasi sanguigni, nel canale digerente, in prossimità delle ossa.

L’unità fondamentale del muscolo è il SARCOMERO.

BANDA H ACTINA
MIOSINA
LINEA M

BANDA I BANDA A CELLULA MUSCOLARE STRIATA: ha molteplici nuclei, sincizio dato dalla fusione di cellule precursori (mioblasti). La contrazione è volontaria.
CELLULA MUSCOLARE LISCIA: contrazione involontaria, impulsi inviati dal cervello, cellule più piccole, mononucleate.
CELLULA MUSCOLARE CARDIACA: striata, ci sono dischi intercalari che collegano le varie cellule, contrazione involontaria dovuta all’autoeccitazione delle cellule.

TEORIA DELLO SLITTAMENTO

ACTINA: costituita da subunità (actina G) che si legano ad elica fino a formare una struttura filamentosa (actina F)
MIOSINA: presenta quattro siti di legame con l’actina G
Troponina (tre monomeri) e tropomiosina mascherano i siti di legame con l’actina G durante il rilassamento del muscolo
actina
Quando il primo sito (M1) si lega all’actina, questo legame aumenta l’affinità del secondo sito (M2), che perciò si lega e libera il sito M1. Lo stesso accade per i siti M3 e M4, che si legano facendo scorrere la miosina sull’actina. Per liberare il sito M4 si consuma ATP, che contribuisce anche a dare nuova energia al sito M1

Il sito dell’actina G si libera grazie al Calcio, che attira verso di sé troponina e tropomiosina.
Ca++: 10-7 (crea pochi ponti) 10-6 (il reticolo endoplasmatico ruvido rilascia Calcio, tenuto all’interno grazie a pompe calcio.
Troponina: TnT
TnC (centrale) Il calcio si lega ad uno ogni sette siti
TnI (interna)

La cellula muscolare
La membrana esterna della cellula muscolare ha delle introflessioni (tubuli a T), che comunicano direttamente con reticolo sarcoplasmatico, che avvolge le miofibrille. All’arrivo del segnale nervoso viene aumentata la permeabilità della membrana, che determina l’inversione della polarità nella cellula.

1. Trasferimento del segnale dal neurone motore alla fibra muscolare e depolarizzazione della membrana della fibra
2. La depolarizzazione si diffonde per tutta la membrana, quindi ai tubuli T e alla membrana del RE
3. Maggior permeabilità del RE
4. Gli ioni Ca++ si diffondono per gradiente di concentrazione
5. La concentrazione di calcio va da 10-7 a 10 –6
Il neurotrasmettitore della giunzione neuromuscolare è l’acetilcolina (Acth)
Il calcio si lega alla troponina centrale

FIBRE LENTE: movimenti lenti, non danno “fatica” (accumulo d’acido lattico), contrazioni durature. Movimento attraverso la fosforilazione ossidativa (la cellula ha un elevato numero di mitocondri, è avvolta da molti capillari sanguigni, c’è un’elevata quantità di mioglobina)
FIBRE RAPIDE: danno “fatica”, le contrazioni sono forti, rapide, di breve durata. Movimento attraverso la glicolisi e la fermentazione lattica (sono molto minori i mitocondri, i capillari e la mioglobina)
FIBRE MISTE: di solito usano la fosforilazione, ma in caso di bisogno ricorrono alla glicolisi o alla fermentazione

PRINCIPALI MUSCOLI DEL CORPO UMANO

CAPO: muscolatura frontale, muscolatura temporale, muscoli auricolari, muscolatura sopraccigliare, muscolatura orbicolare dell’occhio, muscolatura piramidale del naso, orbicolare delle labbra, muscolo traverso del naso, muscolo elevatore delle narici, muscolo elevatore del labbro, grande e piccolo zigomatico, massetere, buccinatore, triangolare delle labbra, muscoli occipitali
COLLO: sternocleidomastoideo, omoioideo
TORACE: grandi pettorali, grande retto dell’addome, muscolo obliquo dell’addome
SPALLA: deltoide, bicipite, tricipite, muscolo radiale, grande e medio estensore (o adduttore) del pollice, legamento traverso della mano, legamento trasverso della mano, breve adduttore del pollice, muscolo palmare
GAMBE: muscolo retto della coscia, sartorio, muscolo vasto laterale esterno, muscolo vasto laterale interno, legamento anulare del piede, breve adduttore del pollice, polpaccio (gemello esterno, gemello interno, soleo, tibiale.

Esempio



  



Come usare