La geografia religiosa dell'Europa alla fine del XVI secolo

Materie:Appunti
Categoria:Storia
Download:215
Data:08.02.2001
Numero di pagine:2
Formato di file:.txt (File di testo)
Download   Anteprima
geografia-religiosa-europa-fine-xvi-secolo_1.zip (Dimensione: 1.32 Kb)
trucheck.it_la-geografia-religiosa-dell-europa-alla-fine-del-xvi-secolo.txt     2.17 Kb
readme.txt     59 Bytes



Testo

La geografia religiosa dell'Europa alla fine del XVI secolo
In seguito alla Riforma protestante nell'Europa centroccidentale si verificarono lotte e scontri tra Stato e Stato, o all'interno dei singoli Stati, soprattutto in Francia e Germania, dalla pace di Cateau-Cambrйsis (1559) a quella di Vestfalia (1648). In Germania lo scontro piщ aspro (1547) si ebbe tra la lega di Smalcalda, che raggruppava i principi protestanti, e l'imperatore Carlo V. Il conflitto religioso, durato piщ di cento anni con alterne vicende, si concluse con l'adozione del principio che ogni Stato tedesco aveva la facoltа di scegliere la propria confessione religiosa, con l'obbligo per i sudditi di uniformarsi alla volontа del principe (pace di Augusta, 1555, e poi pace di Vestfalia, che confermт quanto giа stabilito con una maggiore restrizione della libertа di scelta dei sudditi). In Francia, le guerre di religione, conosciute anche con il nome di guerre civili, furono combattute tra cattolici e ugonotti: iniziate nel 1562 e culminate nella terribile notte di San Bartolomeo (1572), quando fu fatta strage degli ugonotti, esse terminarono quando il pretendente al trono, Enrico di Navarra (poi Enrico IV di Francia), si convertм al cattolicesimo (1593). Successivamente l 'editto di Nantes (1598) garantм la libertа di culto agli ugonotti insieme con l'uguaglianza civile e politica. Tuttavia l'editto di Nantes venne poi revocato quasi un secolo dopo da Luigi XIV (1685) col trionfo dell'assolutismo cattolico. In altri Stati d'Europa le guerre di religione si intrecciarono con motivi di indipendenza nazionale: cosм avvenne nei Paesi Bassi, dove l'insurrezione contro la Spagna (1566) si concluse col riconoscimento dell'indipendenza (1609), poi ratificata formalmente con la pace di Vestfalia; cosм avvenne in Svizzera tra cantoni cattolici e protestanti, che prevalsero nella battaglia di Kappel (1531). Anche in Inghilterra, sia pure in tono minore, furono influenzate da motivi religiosi le due sollevazioni contro gli Stuart; la seconda, nel 1688, riuscм a impedire a Giacomo II di imporre il cattolicesimo al paese o almeno di porre su un piano di paritа il culto cattolico con quello protestante (anglicano).

Esempio