Minerali: silicati e non silicati

Materie:Appunti
Categoria:Scienze Della Terra

Voto:

1 (2)
Download:259
Data:15.12.2005
Numero di pagine:1
Formato di file:.doc (Microsoft Word)
Download   Anteprima
minerali-silicati-non-silicati_1.zip (Dimensione: 3.31 Kb)
readme.txt     59 Bytes
trucheck.it_minerali:-silicati-e-non-silicati.doc     20.5 Kb



Testo

I MINERALI
Il minerale è una sostanza naturale solida, originata da processi inorganici e caratterizzata da una composizione chimica ben definita.
L’impalcatura regolare e ordinata che caratterizza la maggior parte dei minerali è detta reticolo cristallino; le particelle che costituiscono il reticolo cristallino si dispongono in modo ordinato nello spazio.
Il cristallo è un corpo solido, naturale o artificiale, che presenta una forma geometricamente definita, poliedrica, delimitata da facce piane disposte regolarmente.
I silicati sono i minerali più abbondanti nella crosta terrestre; densi e viscosi, sono caratterizzati dalla presenza dello ione silicato SiO44- che per stabilizzarsi tende a legarsi con ioni positivi. La struttura fondamentale è tetraedrica, formata da un atomo di silicio centrale al quale si legano quattro atomi di ossigeno aventi un elettrone in eccesso; a questi atomi instabili di ossigeno si legano ioni positivi di diversi elementi.
I non silicati sono i minerali meno diffusi nella crosta terrestre e sono classificati in sei gruppi: elementi nativi (minerali rari composti da un solo elemento chimico), solfuri (zolfo legato ad altri elementi), aloidi (formati dalla cristallizzazione di soluzione saline dopo l’evaporazione del solvente), ossidi e idrossidi (derivati dalle ossidazioni), carbonati (formati principalmente da processi chimici e biochimici in acque marine e continentali), solfati (presentano fenomeni chimici di precipitazione).

1

Esempio