vantaggi e svantaggi di internet

Materie:Tema
Categoria:Letteratura
Download:2781
Data:06.02.2006
Numero di pagine:3
Formato di file:.doc (Microsoft Word)
Download   Anteprima
vantaggi-svantaggi-internet_1.zip (Dimensione: 5.29 Kb)
trucheck.it_vantaggi-e-svantaggi-di-internet.doc     25.5 Kb
readme.txt     59 Bytes


Testo

Saggio Breve
Vantaggi e Svantaggi di Internet

Chi avrebbe mai pensato che uno strumento nato per trasferire in modo rapido informazioni militari avrebbe cambiato, in modo ancor più rapido, il mondo intero? Quella di Internet, la rete delle reti, è l’invenzione che ha trasformato il modo di comunicare, ancor più che la televisione, la radio, forse anche più del telegrafo, la prima diavoleria che permise di far viaggiare le parole velocissimamente.
Eppure Internet è costantemente sotto processo, guardato con diffidenza da quanti ancora non si arrendono all’idea che in un piccolo computer portatile possa essere custodito un archivio di dati, immagini, suoni impossibile da raccogliere in cento grattacieli. Allora proviamo a elencarle le tesi dell’accusa e della difesa in questo immaginario processo.
Partiamo dagli argomenti più ricorrenti tra gli avversari della novità.
- Internet sfugge a ogni controllo. Un ragazzino potrebbe imbattersi in un sito (così vengono definiti i luoghi virtuali frequentabili dai navigatori) diseducativo. Non pensiamo solo alla pedofilia, ma anche a pagine che incitano alla violenza, di qualsiasi forma.Con conseguenze assolutamente imprevedibili e ingestibili dai genitori.
- La dipendenza da Internet troppe volte diventa una mania, una fissazione, rischiando di portare il navigatore a confondere i due piani: quello della vita reale e quello della vita virtuale. E spesso si finisce con il preferire la finzione alla realtà, trasferendosi in un mondo ideale ma astratto.
- E’ eccessivamente dispersivo nella sua vastità. A chi non è capitato di cominciare una ricerca su un argomento e finire dirottati su tutt’altra materia? Meglio, allora, le vecchie enciclopedie con il profumo di carta e la sistemazione delle informazioni secondo criteri tradizionali.
- La rete è per definizione anarchica e incensurabile. Nessun controllo delle informazioni viene fatto alla base, una falsa notizia può propagarsi all’infinito da un continente all’altro senza che nessuno ne verifichi la fondatezza.
- Internet è vulnerabile. Esposto agli attacchi di quelli che sono stati definiti i Pirati del 2000: gli hacker. Nessuna banca dati sembra essere immune, il pericolo che un virus o un baco distrugga l’intera memoria di un computer è sempre presente. Gli esempi di strutture violate dai pirati informatici sono frequentissimi: dalla Casa Bianca al Vaticano nessuno è stato risparmiato.
Ma l’elenco dei vantaggi e delle conquiste è altrettanto pesante.
- Internet ha abbattuto i confini, e non solo quelli geografici. Tutte le informazioni, anche quelle più remote, sono diventate accessibili. Dal paese più piccolo d’Italia puoi collegarti con la più grande biblioteca del mondo e sfogliare (virtualmente) libri che altrimenti non avresti mai potuto consultare. Vedere capolavori custoditi in musei quasi irraggiungibili per la maggioranza degli amanti dell’arte. Conoscere tutto dell’ultimo film dell’attore preferito mentre è ancora in lavorazione. Entrare nei Palazzi della politica per controllare anche il lavoro dei Parlamentari. E si potrebbe continuare all’infinito con esempi per chi ama lo sport, la musica, la letteratura…..
- La rete, con la facilità di connessione e i costi comunque contenuti, ha fatto riscoprire il piacere della scrittura. Anche il più pigro ha ripreso a scrivere, senza avere il fastidio di dover poi imbucare la lettera. L’e-mail ha, poi, il vantaggio di arrivare in tempo reale, senza dover aspettare il postino. Pensate ai ragazzi americani partiti per la guerra al terrorismo. Comunicano con casa quotidianamente, le loro lettere dal fronte arrivano alle mamme senza ritardi. Anche se devi chiedere un’informazione su un libro, su uno spettacolo, su un viaggio da fare, basta inviare un messaggio di posta elettronica e nel giro di qualche ora ecco arrivare la risposta. Meglio del telefono.
- Il fatto che la sua utilizzazione somigli a un gioco ha consentito a molti di superare quelle naturali diffidenze esistenti verso la cultura in genere. Diventa divertente perfino aggirarsi tra le stanze virtuali di un museo.
- Internet è libertà. Tutti possono dire quello che vogliono. E nessuna censura, nessun regime può bloccare il pensiero. E se nessun editore vuole pubblicare il tuo libro dei sogni puoi sottoporlo liberamente al giudizio dei lettori della rete.
- Puoi prenotare, comprare, pagare senza muoverti da casa, senza far file, limitando ogni perdita di tempo. E questa, in una società dove il tempo è sempre più prezioso, è una conquista impagabile. Anche se, bisogna ammetterlo, il commercio elettronico ha fatto passi molto meno lunghi di quanto previsto.
Internet, dunque, assolto o condannato? La sentenza affidiamola ai posteri. Il sospetto è che sarà un’assoluzione. Nessuna novità viene accettata senza riserve. Accadde così anche per la televisione, considerata come una scatola diabolica che proponeva una realtà finta. Oggi nessuno saprebbe farne a meno. Anche con i difetti si impara a convivere, soprattutto se ai vantaggi non sapremo più rinunciare.

Esempio



  


  1. antonietto

    la professoressa di italiano mi ha assegnato da fare un tema sui vantaggi e svantaggi di internet


Come usare