Pierre e Jean

Materie:Scheda libro
Categoria:Italiano

Voto:

2 (2)
Download:344
Data:28.01.2009
Numero di pagine:3
Formato di file:.doc (Microsoft Word)
Download   Anteprima
pierre-jean_1.zip (Dimensione: 4.6 Kb)
readme.txt     59 Bytes
trucheck.it_pierre-e-jean.doc     28 Kb



Testo

Fusacchia Marta, I E

PIERRE E JEAN
Pierre e Jean sono i figli del gioielliere Roland e di sua moglie Louise.
E’ una famiglia apparentemente unita e equilibrata, nonostante la forte competizione tra i caratteri opposti dei due fratelli. Ma una misteriosa eredità di un defunto amico di Roland, destinata unicamente a Jean, turba la tranquillità della famiglia: Pierre,mosso dalla gelosia, inizia ad indagare sulla motivazione che avrebbe spinto l’amico del padre a prediligere il fratello, scoprendo,grazie alla somiglianza rilevata in una foto del defunto, che l’altro era figlio di quell’uomo. Tenta,inizialmente, di non rivelare lo scandalo a Jean, ma un litigio lo spinge a sfogarsi, raccontandogli tutto.
A questo punto, le strade dei due si dividono completamente: Jean decide di perdonare la madre, mostrandosi subito comprensivo e affettuoso, mentre Pierre, non essendo capace di sopportare il dolore che gli procurava quella situazione, decide di andarsene, lavorando come medico a bordo di una nave.

I personaggi vengono tutti descritti in maniera diretta,esaltando le loro caratteristiche fisiche e psicologiche; essi sono:
Pierre: è uno dei protagonisti, un medico di 30 anni, molto intelligente ma impulsivo,astioso e insicuro,caratteristiche che rendono difficile per lui qualunque tipo di scelta. Tra i due fratelli è quello che soffre di più: il suo carattere scontroso lo porta,infatti, all’incapacità di realizzarsi o di affezionarsi realmente a qualcuno,rendendolo,soprattutto alla fine, solo e debole.
Jean: altro protagonista,è un avvocato di 25 anni ed è esattamente il contrario di Pierre: un ragazzo calmo e riflessivo, che riesce a laurearsi con facilità, a sposarsi presto e a perdonare la madre,ponendo al primo posto il suo affetto piuttosto che il suo orgoglio.
Louise:la madre, è un personaggio principale,poiché le vicende dei fratelli nel romanzo si sviluppano intorno a lei. E’ una donna molto intelligente,bella, che ama moltissimo entrambi i figli. Si può ritenere l’antagonista (più per Pierre che per Jean) perché è grazie alla sua storia passata con il defunto, che si viene turbata la tranquillità all’interno della famiglia.
Il signor Roland: è un personaggio secondario, che pur stando all’interno della famiglia è totalmente insignificante per lo svolgimento della trama: al contrario degli altri, lui è un uomo molto semplice, che non percepisce minimamente né le problematiche che affliggono la moglie e i figli né di non essere realmente amato e rispettato da nessuno dei tre.

La storia si svolge a Le Havre. I luoghi hanno un importanza fondamentale, perché simboleggiano l’umore e il carattere dei personaggi:ad esempio, spesso Pierre viene descritto al mare, in una notte nebbiosa, ambiente mutevole,malinconico e confusionario come il personaggio. Nel romanzo non vi è la presenza di flash back e fabula e intreccio coincidono.
Il tempo della storia coincide con il tempo del racconto, nonostante le brevi pause riflessive e descrittive. Il narratore è di primo grado onnisciente e la focalizzazione è esterna.
Le sequenze sono prevalentemente riflessive,quando la scena si focalizza su Pierre, perché il narratore vuole evidenziare i suoi ragionamenti complicati;
per Jean, invece, le sequenze sono prevalentemente narrative.
E’ un romanzo psicologico, dato che Maupassant vuole principalmente mostrare a cosa portano i differenti caratteri dei due fratelli. Lo stile è ricco di similitudini, utilizzate principalmente per la descrizione dei luoghi, che, insieme alle pause riflessive, rendono il romanzo molto lento. Colpisce molto la complicata figura di Pierre e il suo rapporto con la madre: una volta scoperta la colpa di adulterio commessa dalla donna, Pierre inizia a trattarla irrispettosamente, facendola soffrire non appena ne aveva occasione;ma questa situazione non ferisce solo lei, ma anche lui,per la dolorosa incapacità di amare la proprio madre.

Esempio



  



Come usare