Il sentiero dei nidi di ragno

Materie:Scheda libro
Categoria:Italiano
Download:229
Data:28.09.2006
Numero di pagine:4
Formato di file:.doc (Microsoft Word)
Download   Anteprima
sentiero-nidi-ragno_31.zip (Dimensione: 6.41 Kb)
trucheck.it_il-sentiero-dei-nidi-di-ragno.doc     28.5 Kb
readme.txt     59 Bytes



Testo

Scheda libro
Italo Calvino, “ I sentieri dei nidi di ragno”, Eiunaudi
Periodo storico
Il romanzo si svolge a margine della resistenza, tra il 45-46, nella seconda guerra mondiale e comprende un periodo di tempo breve anche se non specificato da date precise.
Ambiente geografico
La vicenda si svolge in una piccola cittadina ligure del levante. I luoghi dove si svolge il racconto sono relativamente pochi: la casa che si dice trovarsi nella via di Caruggio Lungo, un piccolo bugigattolo dove il protagonista vive con la sorella; l’ osteria, dove il protagonista è solito recarsi per prendersi gioco dei “grandi” che si ritrovano a bere; la prigione, dove il protagonista fa una conoscenza importante che lo porterà a prendere parte a una comitiva di partigiani; la piccola caserma di partigiani.
Contenuto
Pin, bambino ingenuo cresciuto prima del tempo, orfano dei genitori vive con la sorella prostituta.
Durante uno degli incontri amorosi del soldato Frick con la sorella Pin ruba la sua pistola per vincere una scommessa e si rifugia poi in un nascondiglio segreto dove i ragni fanno il nido; qui nasconde l’arma. Imprigionato per il furto riesce ad evadere grazie all’ aiuto di lupo rosso, un partigiano leninista. Durante la fuga si separa dall’ amico e viene trovato da un altro partigiano, chiamato Cugino, che lo porta nell’ accampamento del Dritto. Una scappatella del Dritto, comandante del gruppo,con la moglie di Mancino provoca da parte del marito offeso l’ incendio dell’ accampamento. Con il rischio di essere trovato dai tedeschi Pin torna nel sentiero dei nidi di ragno dove scopre con rabbia che l’arma gli è stata rubata da Pelle ex-partigiano, passato poi dalla parte del nemico, a cui aveva confidato il nascondiglio. Il ragazzo torna dunque nella casa della sorella dove ritrova l’arma capendo che Pelle aveva passato una notte con lei. A questo punto scappa di nuovo nel sentiero dove ritrova Cugino e i due camminano insieme rimpiangendo la bellezza distrutta dalla guerra
Ambiente sociale
L’ambiente sociale è quello della resistenza dove sono presentati i due mondi politici in opposizione, anche se il romanzo è chiaramente di parte avendo Calvino stesso partecipato alla resistenza.
Analisi dei personaggi
Pin = bambino, di un’ età compresa tra gli 11 e i 14 anni, orfano dei genitori, vive con la sorella prostituta. È influenzato dal mondo dei grandi sul quale è solito scherzare pensando erroneamente di conoscerlo alla perfezione. È un bambino insicuro, alla ricerca di un amico vero che non riesce a trovare essendo i sui coetanei troppo diversi da lui e allo stesso tempo essendo lui ancora troppo giovane per entrare nel mondo dei grandi.

Frick = marinaio tedesco spesso cliente della sorella di Pin. È visto come uno dei nemici dal protagonista e sarà a lui che ruberà l’arma per il furto della quale verrà incarcerato.

Pelle = ragazzo molto gracile con una grande abilità nel furto di armi che insieme alle donne è il suo unico interesse. Nel brano è in principio un partigiano molto utile per gli armamenti che procura ma passerà alla fine dalla parte del nemico diventando dunque un traditore.

Dritto = giovane uomo figlio di meridionali immigranti che , prima di divenire partigiano ha esercitato la professione di cameriere. È molto coraggioso e per questo gli è stato affidato il piccolo distaccamento ma allo stesso tempo ama agire di testa sua ed è per questo che non è ben visto dal comando di brigata.

Cugino = uomo dal fisico possente ma dall’ aria bonaria, ama stare da solo. Partigiano, ha il compito di uccidere traditori e persone “scomode”; ucciderà anche la sorella di Pin per aver aiutato i tedeschi.

La nera del carruggio lungo = sorella di Pin, prostituta, personaggio molto egoista, non si interessa assolutamente del fratello che vede solo come una bocca in più da sfamare.

Lupo rosso = giovane partigiano di 16 anni famoso per diverse missioni portate a termine. Convinto leninista fa parte della brigata del Biondo. Aiuterà Pin a fuggire dal carcere. E un personaggio molto coraggioso con una grande passione per le armi.

Mancino = anziano partigiano che svolge la mansione di cuoco nel distaccamento del Dritto. Porta sempre con se un falco di nome Babeuf.

Giglia = moglie di Mancino è una donna molto bella che accoglie Pin come un figlio.
Tematiche
Una delle tematiche più importanti è quella dell’ adolescenza un periodo della vita che il protagonista “salta” essendo trasportato nel mondo degli adulti quando è ancora bambino. Attraverso i suoi occhi ci arriva un messaggio di critica del mondo adulto, che il protagonista pensa di conoscere, e ci viene presentato come un mondo freddo dove gli uomini sembrano pensare solo alle armi e alle donne. Un altro tema è quello dell’ amicizia: il protagonista infatti non riesce a trovare una persona su cui contare perché i sui coetanei sono troppo diversi da lui e allo stesso tempo gli adulti gli sono ancora troppo lontani. È come se si trovasse ingabbiato tra i due mondi in nessuno dei quali riesce a trovare un aggancio.
Un altro tema è sicuramente quello della guerra della quale ci si sofferma specialmente sull’ influenza che essa ha nella vita delle persone: nessuno sembra normale tutti sono stravolti dalla essa.
Visione del mondo
La visione del mondo è negativa, sembra marcito dalla guerra senza speranza di redenzione. Questo aspetto viene palesato specialmente alla fine del libro quando Pin e il Cugino si soffermano a guardare la distruzione che la guerra ha portato.
Sintesi di un episodio
Un episodio che mi ha particolarmente colpito è la fuga di Pin dopo aver rubato la pistola. Lui si sentiva incaricato di una missione che riteneva importante ma una volta portata a termine viene deluso profondamente nello scoprire che gli uomini dell’ osteria che gliela avevano affidata non sono più interessati. Per lui è stato quasi un tradimento lui pensava di averli come amici invece in quel momento capisce che lo stavano solo usando per divertirsi.
Analisi dello stile
Calvino ha deciso di far coincidere il rapporto fabula intreccio, infatti l’ ordine del racconto è cronologico. Il romanzo è scritto in terza persona ed il narratore è esterno ed omniscente.
Interesse del libro
Il libro mi è piaciuto per due motivi: per prima cosa è stato interesssante vedere come si comportava Pin lasciato solo a se stesso, senza amici né famiglia; In secondo luogo mi è piaciuto il modo in cui viene presentata la guerra: non si parla mai infatti di stragi umane ma della grandissima influenza che ha questa nella vita sociale, aspetto spesso tralasciato in altri romanzi.

Esempio



  



Come usare