Austen: vita e opere in inglese

Materie:Riassunto
Categoria:Inglese

Voto:

2.5 (2)
Download:411
Data:05.07.2005
Numero di pagine:15
Formato di file:.doc (Microsoft Word)
Download   Anteprima
austen-vita-opere-inglese_1.zip (Dimensione: 14.86 Kb)
readme.txt     59 Bytes
trucheck.it_austen:-vita-e-opere-in-inglese.doc     54.5 Kb



Testo

- Jean Austeen -
Ragione e sentimento
Riassunto:
Le protagoniste sono le due sorelle Dashwood, Elionore e Marianne. Sono una l'opposto dell'altra: Elionore è la rappresentazione della ragione mentre Marianne della passione. Alla morte del padre le due sorelle sono costrette a lasciare la loro casa, con la madre e la sorella minore, per lasciarla al fratello John e la moglie Fanny Ferrars. Quest'ultimi sono molto cinici e, contravvenendo alla promessa fatta al padre in punto di morte, John non provvede a dare una somma di denaro alle signore Dashwood, costringendole così a doversi accontentare della scarsa rendita garantita loro dalla legge. Grazie ad un cugino della madre, Sir John Middleton, a sua moglie e a sua suocera, la signora Jennings, riescono a trovare un alloggio. Elionore, lasciando la casa paterna, rimane affezionata a Edward, fratello di Fanny. Arrivate alla nuova sistemazione, Marianne, pur essendo corteggiata dal ricco colonnello Brandon, s'invaghisce del giovane ed aitante Willoughby. Quest'ultimo ricambia Marianne, ma non si dichiara mai ufficialmente, anche se il suo comportamento fa nascere in tutti la convinzione di un fidanzamento tra i due. Un giorno Willoughby parte improvvisamente per Londra lasciando Marianne nella disperazione. Nel frattempo Elionore incontra la signorina Steele che le confessa il suo segreto fidanzamento con Edward. Elionore vede tramontare tutte le sue speranze di felicità, ma non può sfogarsi con nessuno dato che tutto le è stato rivelato in confidenza. La signora Jennings invita le due sorelle Dashwood e la signorina Steele a Londra. Marianne è contenta perché intravede la possibilità di incontrare Willoughby, ormai da tempo via. Qui però Marianne viene a conoscenza del fidanzamento di Willoughby con una ricca ereditiera, cadendo così in una forte crisi. Il colonnello Brandon, per alleviare le pene della ragazza, rivela il passato di Willoughby, quando aveva messo in cinta e abbandonato la sua figlia adottiva. Nel frattempo la signorina Steele rivela a Fanny il suo fidanzamento segreto con il fratello. La conseguenza è che Edward è diseredato, dato che lui vuole mantenere fede alla parola data nonostante le intimazioni della madre a rompere il fidanzamento dato che la signorina Steele non è considerata alla "altezza" della famiglia. Marianne si ammala durante il ritorno a casa. Durante la convalescenza Willoughby si presenta. Elionore lo riceve e ascolta le sue giustificazioni per il suo comportamento e come abbia amato veramente Marianne. Quest'ultima una volta guarita, matura e capisce come il suo comportamento fino ad allora non era stato irreprensibile e preferisce le attenzioni del colonnello Brandon. La signorina Steele cambia repentinamente i sentimenti nei confronti di Edward, preferendogli il fratello Robert, sposandolo in breve tempo. Ora Edward è libero di andare da Elionore per dichiararle il suo amore e chiederle la sua mano. La storia finisce con il doppio matrimonio delle due sorelle.
Orgoglio e Pregiudizio
Riassunto: La trama di Orgoglio e Pregiudizio si snoda essenzialmente lungo le relazioni tra Elizabeth e Darcy, Jane e Bingley e Lydia e Wicham. La storia inizia con l'arrivo di un distinto uomo e i suoi amici nella città della famiglia delle ragazze Bennet. La frivola, ma determinata, madre di queste cinque nubili signorine ha subito l'idea e la speranza di fare sposare una delle figlie al ricco Mr. Bingley. I vari balli a cui è impegnata tutta la società aiuta la conoscenza tra Mr. Bingley e la prima delle sorelle, Jane. Allo stesso tempo c'è la conoscenza dell'arrogante Mr. Darcy, amico di Bingley e ricco il doppio di lui. Così come tutta la famiglia subito apprezza il cuore gentile di Bingley allo stesso modo prova un'antipatia per Darcy. Le due più giovani Bennet, Lydia e Chaterine, sono costantemente e devotamente concentrate verso i cadetti dei reggimenti della marina che stanziano nella zona, tralasciando ogni studio che possa far crescere la loro considerazione nella società. Sono libere ai balli di flirtare e danzare senza nessun ritegno. Un atteggiamento più tranquillo è invocato dalle due sorelle maggiori, Jane ed Elizabeth, ma questo non porta a nessun risultato anche perché la madre non s'impone, anzi… La grande smania della signora Bennet di vedere le figlie sposate è anche dovuta al fatto che la proprietà di famiglia è legata con un vincolo inalienabile al cugino, Mr. Collins. Quest'ultimo, come una sorta d'indennizzo verso la famiglia, fa una proposta di matrimonio verso Elizabeth. Essendo una ragazza determinata e credendo solo nei matrimoni d'amore lei rifiuta decisamente la proposta. Questo non crea problemi in Mr. Collins che cambia obiettivo e alla fine sposa l'amica e vicina d'Eliza, Charlotte. Le ragazze nel frattempo sono affascinate dall'arrivo nel reggimento della città di Mr. Wickham, un gentile e bel ragazzo. Mr. Wickham racconta ad Elizabeth come la sua vita è stata resa difficile dalla decisione di Mr. Darcy di rifiutargli un beneficio ecclesiastico, destinato a lui da Mr. Darcy Senior nel suo testamento. Questa confessione fa crescere l'antipatia della famiglia Bennet e soprattutto di Elizabeth nei confronti di Mr. Darcy. Quando la conoscenza tra Mr. Bingley e Jane era arrivata ad un punto tale a far crescere l'aspettativa di un matrimonio, lui lascia frettolosamente il paese per Londra. La sorpresa nella famiglia Bennet è grande e Jane pur mantenendo un atteggiamento dignitoso soffre. Per alleviare le sue pene, Jane è invitata a casa di degli zii nella capitale inglese, mentre Elizabeth è ospitata dall'amica Charlotte, ora Mrs. Collins, nel Kent. Per gran dispiacere, Eliza scopre che Mr. Darcy si trova proprio in questa regione, ospite della zia Lady Catherine de Bourge, protettrice e vicina dei Collins. Le frequentazioni tra le due famiglie è inevitabile. Questo però permette ad Elizabeth di scoprire che Mr. Darcy aveva avuto un ruolo fondamentale nella partenza frettolosa di Mr. Bingley, e quindi nella conseguente separazione da Jane. Ancora arrabbiata da questa scoperta, Elizabeth, nella sua sorpresa più grande, riceve una proposta di matrimonio proprio da Mr. Darcy. Nell'esprimere i suoi sentimenti Darcy, evidenziando tutta la sua difficoltà nell'accettare un sentimento che non era conveniente data la differenza di posizione e soprattutto dato il comportamento della famiglia di lei, è sicuro del successo. Questo suo comportamento da lo stimolo decisivo ad Elizabeth per rifiutare decisamente la proposta e per accusarlo dell'infelicità di Jane e di Mr. Wickham. Il giorno dopo Mr Darcy da una lettera ad Elizabeth dove chiarisce il suo ruolo nelle vicende da lei contestategli. Dalla lettura Eliza viene a conoscenza come Wickham aveva rifiutato il beneficio ecclesiastico, in cambio di soldi che aveva facilmente speso in giochi, e che come il suo risentimento era cresciuto quando Mr Darcy gli aveva rifiutato il beneficio di fronte ad un suo rinnovo delle pretese. Subito dopo Jane ed Elizabeth tornano a casa. Nel frattempo Lydia riceve un invito ad andare a Brighton, nuova locazione del reggimento, ospite dalla moglie di un ufficiale. Lydia, forte del consenso della madre, parte anche di fronte ai timidi accenni all non convenienza della situazione da parte di Jane ed Elizabeth. Subito dopo, parte per un giro dell'Inghilterra anche Elizabeth ospite degli zii. L'itinerario li porta anche a Pemberly, la proprietà di Mr. Darcy. La zia ignara delle vicende della nipote con il proprietario, chiede di vedere la tenuta. Eliza è confortata dalle rassicurazioni che Mr. Darcy non è atteso a casa prima di un giorno. La sorpresa è quindi grande quando inaspettatamente Darcy arriva prima incontrando la comitiva. Elizabeth è imbarazzata, ma l'affabilità con cui è trattata da Mr. Darcy comincia a farle cambiare idea nei suoi confronti. La sera un messaggio urgente è recapitato ad Eliza con cui è informata della fuga di sua sorella Lydia da Brighton con Mr. Wickham. Il ritorno a casa è immediato. Darcy viene a conoscenza della vicenda e subito comincia le ricerche dei due fuggiaschi e una volta trovateli, paga tutti i debiti di lui e li obbliga a sposarsi. Subito dopo la conclusione della vicenda Lydia - Wickham, Mr. Bingley e Mr. Darcy ritornano in città. La storia finisce felicemente con Jane e Mr. Bingley sposati e anche con il matrimonio tra Mr. Darcy ed Elizabeth, ormai completamente rivalutatasi nei confronti di lui, dopo la conoscenza di cosa ha fatto per la sorella Lydia.
Emma
Riassunto:
La trama si snoda attraverso le vicende che riguardano Emma Woodhouse e la sua cerchia di conoscenze. Emma, giovane e ricca, da tempo, in seguito alla morte della madre e al matrimonio della sorella maggiore Isabella, è diventata la signora della casa. Il tempo le passa occupandosi del padre, perennemente preoccupato della propria salute, e pianificando matrimoni per gli altri. Quest'ultimo passatempo è gratificato dal matrimonio tra la signorina Taylor, la governante di casa Woodhouse, e il signor Weston, vicino di tenuta. Il padre di Emma stravede per la figlia e non vede nel suo comportamento un rischio troppo grosso per le persone coinvolte in tali faccende, cosa che invece puntualmente nota il signor Knightley, amico di famiglia nonché fratello del marito di Isabella. Emma non si cura delle critiche e anzi decide di prendere sotto la sua protezione la signorina Harriet Smith, una ragazza d'umili origini, con lo scopo principale di farle fare un buon matrimonio. Quest'ultima, ragazza di animo tenero, s'invaghisce di un rispettabile fattore, il signor Martin, ma Emma si affretta subito a spegnere questa simpatia per farla rivolgere verso il signor Elton, ecclesiastico del paese. Il signor Knightley subito critica Emma per questo comportamento, accusandola di pretendere troppo per l'amica e di rovinarla anziché aiutarla. Questo non cambia minimamente il comportamento di Emma che, anzi, cerca di favorire in tutti i modi gli incontri tra Harriet e il signor Elton. La sorpresa nella protagonista è inesprimibile quando riceve una dichiarazione di matrimonio del signor Elton che non aveva mai considerato Harriet degna del suo interesse. Emma rifiuta decisamente la proposta, non intendendo in nessun modo sposarsi. La signorina Smith subisce il colpo ed Emma, per alleviarle il dolore persevera nel suo tentativo di trovarle un marito, e pensa, come sostituto del signor Elton, il signor Churchill, figlio del signor Weston. Il signor Churchill, ragazzo educato e spigliato, incontra subito le simpatie di Emma. Nel frattempo in paese arriva anche la signorina Fairfax. Originaria del luogo, orfana e in ristrettezze economiche, aveva sempre vissuto lontano presso una famiglia di buone risorse finanziarie che le aveva pagato l'educazione. Quest'ultimo arrivo non è molto gradito a Emma dato che la signorina Fairfax, essendo molto timida e riservata, non corrisponde al suo prototipo di ragazza simpatica. Nel frattempo il signor Elton, recatosi a Bath dopo il rifiuto della signorina Woodhouse, torna nel paese sposato. Sua moglie, facoltosa, ma alquanto irritante, suscita in Emma subito antipatia. La cerchia di "amici" si vede frequentemente ed in una di queste situazioni Emma fa notare alla zia di Jane Fairfax, con una frase indelicata, la sua condizione di povera zitella chiacchierona. Questo fa arrabbiare il signor Knightley, sempre pronto ad aiutare i più deboli. Emma è colpita del rimprovero anche perché subito dopo Knightley parte per far visita al fratello. Il paese entra nel subbuglio quando il signor Churchill, in seguito alla morte di sua zia, trova il coraggio di rendere pubblico il suo fidanzamento segreto con Jane Fairfax. I più colpiti sono i signori Weston che avevano sempre pensato ad un matrimonio tra lui ed Emma. Quest'ultima si affretta a sincerarli che non è delusa dalla situazione e si preoccupa di consolare ancora una volta Harriet, credendola innamorata di Churchill. La signorina Smith, però, racconta alla sua amica di non essere mai stata toccata nei sentimenti dal figlio del signor Weston, ma di avere sempre pensato nel modo più affettuoso possibile al signor Knightley, da quando ad un ballo l'aveva fatta ballare evitandole l'imbarazzo del rifiuto dell'invito da parte del signor Elton. Emma non capisce perché non accetta questa simpatia dell'amica verso il suo amico di lunga data, finché non capisce di esserne profondamente innamorata. Emma vive momenti di preoccupazione perché la partenza improvvisa del signor Knightley, le fa pensare che possa essere andato dal fratello per informarlo della sua volontà si sposare la signorina Smith. Emma incontra il signor Knightley, appena ritornato, durante una passeggiata. Entrambi sono imbarazzati, fino a quanto il signor Knightley trova il coraggio di esprimerle il suo amore. Per Emma è l'avverarsi di un sogno. Due problemi, però, deve affrontare la nuova coppia: informare Harriet e il signor Woodhouse. Per quanto riguarda il primo, tutto si risolve facilmente, dato che la signorina Smith accetta una nuova proposta di matrimonio del signor Martin. Per quanto riguarda il secondo, la soluzione trovata porta il signor Knightley ad accettare, per amore di Emma, di vivere in casa Woodhouse. Il romanzo si conclude con il felice matrimonio tra Emma e il signor Knightley che mette fine alla frivola attività di combinatrice di matrimoni da parte di lei.
Persuasione
Riassunto:
La storia si snoda intorno alle vicende di Anne e del capitano Wentworth. Anne abita col padre Sir Walter Elliot e con la sorella Elizabeth nella tenuta di Kelly Lynch. La casa è frequentata dall'altra sorella, Mary, sposata vicino a loro con il signor Charles Musgrove, e da lady Russel, vicina di casa che dopo la morte di lady Elliot ha assunto, soprattutto nei confronti di Anne, la figura materna. Il barone è orgoglioso del suo titolo e sa che dovrà cedere la casa, alla sua morte, al nipote con cui non ha buoni rapporti avendo quest'ultimo rifiutato di sposare Elizabeth per un'altra, anche se rimasto poi precocemente vedovo. Di fronte alle difficoltà finanziarie, Sir Elliot, su suggerimento del suo agente Shepherd, decide di affittare Kelly Lynch per andare ad abitare a Bath, cittadina più economica, ma alla moda. La casa è affittata all'ammiraglio Croft, la cui moglie è sorella del capitano Wentworth. Quest'ultimo, alcuni anni prima, era stato innamorato, ricambiato, di Anne, ma lei aveva rifiutato la sua proposta di fronte alla "persuasione" della famiglia e di lady Russel, contrari all'unione. All'arrivo dei nuovi affittuari Sir Elliot ed Elizabeth partono per Bath, mentre Anne va a trovare Mary e Charles Musgrove, dove incontra le sorelle di lui, Louisa ed Henrietta. Quando il capitano Wentworth va a fare visita dalla sorella si unisce alla compagnia. Subito conquista le due sorelle Musgrove con il suo atteggiamento gentile ed elegante. Anne in un primo momento è imbarazzata della presenza del suo vecchio spasimante, ma questo non le impedisce di analizzare i suoi comportamenti, soprattutto nei confronti di Louisa, diventata la sua principale compagnia dopo che Henrietta torna dal suo pretendente di lunga data, Hayter. Quando la compagnia va a fare una gita al mare, altri due personaggi si aggiungono: Harville e Benwick, amici di Wentworth. La permanenza nella cittadina è caratterizzata da numerose camminate. In una di queste Anne incrocia lo sguardo di uno sconosciuto (che poi si scoprirà che è il cugino erede del titolo Elliot) che la guarda ammirato. Il capitano Wentworth se ne accorge e comincia anche lui a rendersi conto della bellezza di Anne che un tempo aveva così ammirato. Durante questa gita Louisa cade malamente durante una passeggiata, svenendo. Gli attimi che seguono sono confusi, solo Anne riesce a ragionare lucidamente per decidere il meglio da farsi. La preoccupazione e l'ansia mostrati dal capitano Wentworth fanno sorgere in tutti i membri della compagnia la convinzione del suo attaccamento nei confronti di Louisa. Al ritorno a casa, Anne parte con lady Russel per Bath. Qui trova sempre la solita indifferenza del padre e della sorella nei suoi confronti, ma nello stesso tempo si rende conto come la signorina Clay, amica di Elizabeth e ospite in casa, stia mirando a diventare la nuova lady Elliot. Nel frattempo il cugino Walter riallaccia i rapporti con la famiglia Elliot. Tutti sono molto contenti di questa rappacificazione, tranne Anne che vede nel suo repentino cambiamento di comportamento qualcosa di poco chiaro. A Bath Anne incontra e riallaccia l'amicizia con una sua vecchia compagna di scuola, la signorina Hamilton, ormai vedova e ridotta in povertà e solitudine. Questa nuova frequentazione porta la protagonista a rinunciare agli impegni mondani soprattutto con il cugino, cosa che non fa lady Russel che invece intuisce come Walter voglia sposare Anne. Quest'ultima, una volta messa a conoscenza del fatto, afferma la sua volontà di non accettare mai il cugino, infatti, nel suo intimo sa che c'è ancora Wentworth nel suo cuore. Durante una visita dai Croft, anche loro a Bath, Anne viene a sapere dell'annuncio di matrimonio tra Louisa e Benwick. La sorpresa è ancora più grande quando la signora Croft descrive lo strano comportamento del fratello nella vicenda. Infatti, subito dopo l'incidente, con Louisa ancora degente, era partito lasciando la presunta innamorata. Quando Wentworth arriva a Bath, Anne nota come l'atteggiamento di lui nei suoi confronti è molto gentile e affettuoso e com'è geloso delle attenzioni del cugino nei suoi confronti. Intanto la signorina Hamilton racconta ad Anne come Walter si era comportato male nei confronti del suo defunto marito, lasciandola della povertà, e che tutti i suoi sforzi nel riallacciare rapporti con la famiglia Elliot sono solo dovuti ad evitare un'eventuale secondo matrimonio del Sir Elliot (con la signorina Clay) che potrebbe minacciare il suo diritto ad ereditare il nome. Wentworth trova il coraggio di scrivere una lettera ad Anne in cui esprime il suo rinnovato amore per lei, ponendo così fine ad anni di risentimento che lui aveva provato dopo il primo rifiuto di lei. Il romanzo si conclude con la partenza da Bath di Walter che, per raggiungere il suo scopo, conquista miss Clay, che da parte sua trova un altro modo per diventare la futura lady Elliot, e con il matrimonio tra Anne e il capitano Wentworth.
Mansfield Park
Riassunto: Mansfield Park è il luogo dove si colloca la casa dei Bertram. Il capofamiglia è Thomas Bertram, ricco, ma alquanto distaccato dalle vicende famigliari, la moglie Maria Ward, donna superficiale e pigra, i figli Tom e Edmund, il primo vivace e scapestrato, il secondo calmo e razionale, e infine le due figlie, Maria e Julia, carine, ma molto viziate. Nella cerchia famigliare è presente anche la sorella di lady Bertram, Francis, vedova del reverendo Norris, che per supplire alla mancanza di figli s'immischia nelle faccende domestiche di casa Bertram, soprattutto per elogiare, eccessivamente, le due nipoti. A loro si aggiunge anche Fanny, una dei figli di un'altra sorella di lady Bertram, la signora Price. Infatti, per alleviare alle difficili condizioni economiche dei Price, i Bertram si erano offerti di allevare la piccola Fanny. Quest'ultima, timida e poco sicura di sé, è considerata dalle cugine la parente povera, mentre è ignorata dalla zia; le uniche persone care a lei sono il cugino Edmund, gentile e sempre premuroso, e il fratello William, arruolato nella marina. Fanny occupa nella famiglia un ruolo nell'ombra, e da questo punto di vista partecipa alle loro vicende, come la partenza di Sir Thomas Bertram per le Antille e il fidanzamento di Maria con Rushworth, ricco, ma senza particolari attrattive. Vicino a loro vivono Henry e Mary Crawford, ospiti della signora Grant che li ha già destinati a Tom e Julia. Tom però parte improvvisamente, lasciando ad Edmund il ruolo d'accompagnatore di Mary. Quest'ultima, vivace ed allegra, conquista subito Edmund, togliendolo a Fanny che vede ridursi sensibilmente le attenzioni da parte di lui. Henry nel frattempo ruba il cuore ad entrambe le sorelle Bertram, ognuna delle quali si crede la preferita. Durante una gita della tenuta Rushworth, i sentimenti dei giovani si chiarificano. Edmund si accorge di essere attratto da Mary, anche se spesso le maniere di lei lo mettono a disagio, mentre Henry, noncurante del fidanzamento di Maria, cerca, senza particolari problemi, di attirarsi le attenzioni delle due sorelle Bertram. Fanny, intanto, vive tutto questo sentendosi trascurata, soprattutto da Edmund, a cui è molto affezionata. Il comportamento di Tom e le sorelle, durante l'assenza del padre, non è dei più irreprensibili. Edmund tenta di far comprendere la situazione ai fratelli, ma questi, forti dell'appoggio della zia Norris e dell'apatia della madre, si comportano come meglio credono. La situazione diventa più tesa quando Yates, amico di Tom, decide di organizzare una recita a Mansfield Park. Edmund è contrario, dato che non è un comportamento consono ad una famiglia che aspetta suo padre, ma tutti sono contro di lui, tranne Fanny. Durante le prove, Henry manifesta apertamente la sua preferenza per Maria in una scena particolarmente romantica, suscitando l'invidia di Julia. Fanny, nel frattempo, è costretta dalla zia Norris e da Tom, a partecipare alla recita. Tutto è bruscamente interrotto dall'improvviso arrivo di Sir Bertram dalle Antille. Quest'ultimo, venuto a conoscenza della recita, interrompe tutto e manda via gli ospiti. La casa ritorna alla normalità. Lo zio comincia a rivalutare Fanny che la trova molto più bella e matura. Nel frattempo Maria, una volta partito dal paese Henry, si sposa con Rushworth. A poco a poco Fanny comincia ad acquistarsi un posto sempre più al sole nella famiglia. Henry Crawford si accorge dei cambiamenti caratteriali e fisici di Fanny e comincia a corteggiarla. Per attirare le sue simpatie, Henry aiuta William a fare carriera nella marina e a farlo venire a Mansfield. Per quest'arrivo Sir Thomas organizza un ballo. Fanny è al centro dell'attenzione e, pur essendo imbarazzata, accetta, anche se molto pacatamente e per far piacere allo zio, le attenzioni di Henry. Edmund parte per i sui nuovi impegni ecclesiastici, lasciando Mary arrabbiata dato che lei voleva far cambiare idea ad Edmund sull'intrapresa di quella professione. Dopo la partenza di Edmund e William, Fanny rimane da sola. Henry, intanto, continua il suo corteggiamento. Lo zio e contento di questo per cui rimane stupito quando Fanny rifiuta la proposta di matrimonio. Fanny si sente in colpa perché sembra che sia ingrata sia verso lo zio che l'ha sempre mantenuta e sia verso Henry che, a dispetto del suo precedente comportamento con Maria, aveva fatto molto per aiutare William, ma l'amore segreto che nutre per Edmund è sempre vivo. Henry continua nel suo proposito, tentando di comportarsi il meglio possibile. Edmund, intanto, confida a Fanny di volere chiedere la mano di Mary. Fanny è sconvolta, ma non può fare niente per evitare l'unione. Per l'estate Fanny torna a casa sua, dopo anni di assenza. La condizione della famiglia Price e molto diversa da quella dei Bertram. Tutti la considerano un'estranea, tranne la sorella minore Susan con cui inizia un bel rapporto. La felicità che Fanny si era aspettata di trovare era un'utopia e l'unico suo conforto durante la permanenza sono le lettere che riceve da Mansfield e le chiacchierate con la sorella. Durante la sua assenza, viene a sapere che Edmund ha litigato con Mary e che Tom si è ammalato. Mary scrive a Fanny per cercare un suo aiuto per rappacificarsi con Edmund, vedendo la possibilità per quest'ultimo di diventare l'erede tutto, in caso di morte di Tom. Intanto Henry, pur non avendo smentito il suo amore per Fanny, incontrando di nuovo Maria, le rinnova la corte e fugge con lei. Oltre a tutto questo, Julia si sposa segretamente con Yates. Edmund riporta a casa Fanny, sicuro che possa aiutare con il suo supporto la famiglia travolta dagli scandali, e con lei Susan. Sir Thomas è deluso della sbagliata educazione data ai figli e, confinando Maria in una casa vicina con la zia Norris, si consola con la guarigione di Tom, ormai più maturo, e con il matrimonio tra Edmund e Fanny.
Northanger Abbey
Riassunto: Catherine è una giovane e vivace lettrice di libri del mistero in stile gotico. Stanca della vita monotona di campagna, è invitata dagli Allen a trascorrere un periodo di vacanza a Bath. Qui incontra il fratello James, Isabella e John Thorpe, Henry ed Eleanore Tilney. John è subito affascinato da Catherine, ma lei ammira molto Henry. Intanto James si fidanza con Isabella, ma lei poco dopo s'invaghisce di Frederick Tilney, fratello di Henry. Catherine è triste per questo, ma il morale le viene sollevato dall'invito dei Tilney di andare per qualche tempo a casa loro, l'abbazia di Northanger. Per Catherine è un sogno: può stare vicino a Henry ed allo stesso tempo soggiornare nella tipica ambientazione dei suoi romanzi preferiti. Fin dal suo arrivo però la nostra protagonista si lascia sopraffare dal luogo. Comincia a temere che succedano cose strane e che nell'edificio ci possano essere nascosti segreti terrificanti. Nel frattempo, prima riceve la notizia che Isabella ha lasciato James per Frederick, poi che quest'ultimo non ha nessuna intenzione di sposarla, per poi arrivare alla lettera con cui Isabella chiede il perdono di lei e James per quello che è successo. Il soggiorno dai Tilney procede a meraviglia, fino al giorno in cui il signor Tilney la manda via bruscamente. Infatti, quest'ultimo credeva Catherine ricca e una volta scoperta la verità la vuole separare dal figlio Henry. Henry, però, dichiara il suo amore per Catherine e alla fine riescono a sposarsi anche con la benedizione del padre di lui.

1

Esempio



  



Come usare