Contro Timarco, 180

Materie:Versione
Categoria:Greco
Download:161
Data:01.12.2004
Numero di pagine:1
Formato di file:.doc (Microsoft Word)
Download   Anteprima
contro-timarco-180_1.zip (Dimensione: 23.79 Kb)
trucheck.it_contro-timarco,-180.doc     45 Kb
readme.txt     59 Bytes



Testo

LABBRA DISONESTE NON SONO ADATTE AL VERO
Mentre parlava nell'assemblea degli Spartani un uomo che aveva condotto una vita confusa, ma era abile al massimo grado nell’oratoria, e mentre gli Spartani, come si narra, stavano per votare la sua idea, presentatosi uno degli anziani - di cui quelli hanno rispetto e apprensione rimproverò violentemente gli Spartani, e li offese con parole di questo genere: non avrebbero abitato a lungo la loro Sparta intatta, qualora continuassero a servirsi, nelle assemblee, di consiglieri come quello. Subito dopo, convocato un altro Spartano, che non era affatto un genio dell'eloquenza, ma glorioso per fama guerriera, autorevole per senso di giustizia e fortezza d'animo, gli intimò di esprimere le medesime proposte che aveva pronunciato l'oratore precedente, così come poteva « perché » disse « gli Spartani possano votare dopo aver sentito la voce di un uomo onesto, e neppure nelle orecchie accolgano le parole degli uomini che hanno dato prova di viltà e disonestà».

Esempio