Il Partner di John Grisham

Materie:Scheda libro
Categoria:Generale
Download:204
Data:26.06.2001
Numero di pagine:3
Formato di file:.doc (Microsoft Word)
Download   Anteprima
partner-john-grisham_1.zip (Dimensione: 4.76 Kb)
trucheck.it_il-partner-di-john-grisham.doc     27.5 Kb
readme.txt     59 Bytes



Testo

TITOLO: IL PARTNER
AUTORE: JOHN GRISHAM
EDIZIONE: OSCAR MONDADORI
RIASSUNTO:
Patrick Lanigan era socio di un grande studio legale, fino a quando, 4anni prima, aveva simulato la sua morte in un incidente stradale.
Aveva cambiato identità, rubato 90.000.000 di dollari ai suoi ex soci e si era trasferito in Brasile, dove aveva conosciuto Eva, una bella e giovane brasiliana, avvocatessa in uno studio di Rio.
Dopo la scomparsa dei soldi, l’FBI aveva iniziato a cercarlo ed insieme a loro gli uomini di Stephano, assunti dagli ex soci di Patrick per ritrovare i soldi.
Patrick aveva varie abitudini in Brasile, una di queste era quella di fare jogging tutte le mattine e, mentre stava correndo, fu rapito da Stephano.
Stephano e i suoi uomini lo torturarono con alcuni cavi elettrici per scoprire dove aveva nascosto i soldi.
Altri uomini, contemporaneamente, mentre perquisivano l’abitazione di Patrick, fecero saltare l’allarme silenzioso. Eva, informata dall’allarme, avvertì l’FBI che avevano rapito Patrick, i quali obbligarono Stephano a consegnarglielo. Eva sapeva che sotto tortura Patrick poteva aver parlato anche di lei, quindi spostò i soldi in altre banche, cambiò identità ed iniziò a scappare. Dal Paraguay Patrick fu portato in un ospedale militare; dove da un aiutante si fece scattare delle fotografie alle ustioni e, dopo averle consegnate a Sandy, suo avvocato assunto da Eva, fece in modo che le immagini pervenissero ai MASS-MEDIA, accusando l’FBI delle ustioni riportate.
L’FBI sapeva che il mandante delle torture era Stephano e quindi lo obbligò a rivelargli come avevano fatto a trovare Patrick, altrimenti avrebbero arrestato lui e il suo cliente; Stephano, per evitare il disonore, accetta e confessa.
Trudy era la moglie di Patrick e, dopo la “morte” del marito, l’agenzia d’assicurazioni le aveva pagato 2.500 dollari, lei viveva nella ricchezza con la figlia e la vecchia “fiamma” liceale Laece. Adesso l’agenzia d’assicurazione rivoleva i soldi e Trudy pretendeva il divorzio con la custodia della figlia e la perdita di paternità da parte di Patrick; voleva anche una somma in denaro. L’“ex marito” non era contrario al divorzio ma non intendeva dargli dei soldi. Quindi, tramite Sandy, si fece mandare da Eva la cartella riguardante l’ex moglie. Patrick aveva fatto fare un indagine prima di scomparire, Trudy lo tradiva continuamente con Laece e quella che credeva sua figlia non lo era.
Sandy fece vedere la cartella all’avvocato di Trudy, il quale avvertì la diretta interessata. A Trudy non spettavano più soldi da Patrick.
Prima di sparire fece anche ricerche su i suoi ex soci e scoprì che lo volevano cacciare fuori e dividere i soldi solo tra loro, era questo il motivo per qui li rubò.
Fu accusato d’omicidio di primo grado, la presunta vittima era Pepper, presunta perché il cadavere trovato all’interno della macchina utilizzata per la sua “morte” era carbonizzato.
A questo punto Patrick disse a Sandy tutta la verità, l’accusa d’omicidio di primo grado non poteva più reggere, infatti, lui non aveva ucciso nessuno. Il corpo trovato nell’automobile apparteneva a Clovis, un suo vecchio amico morto qualche giorno prima per cause naturali. Pepper era scomparso con i consigli di Patrick. Le accuse contro Patrick erano ormai cadute e, dopo aver fatto arrestare i suoi ex soci per truffa, e restituito i soldi ai legittimi proprietari, tornò in Brasile da Eva.
I 90.000.000 di dollari venivano, infatti, da una causa ai danni dell’ex società di un loro cliente, per truffa allo stato di 600.000.000 di dollari. La truffa, però, era stata organizzata dal cliente e dallo studio legale, non dalla società, e questo Patrick lo aveva scoperto.
Quando Patrick tornò in Brasile Eva non c’era e lui sapeva che l’avrebbe ritrovata solo quando lei lo avesse voluto. Infatti, Stephano lo aveva rintracciato perché lui gli dava segretamente informazioni, era lui che voleva smettere di scappare!
COMMENTO:
Questo libro mi ha fatto riflettere su come una persona possa scomparire nel nulla senza che nessuno se ne accorga , tutti piangono per lui e lo considerano morto e invece è in un altro paese “vivo e vegeto”.
Infatti, se un cadavere è completamente carbonizzato e distrutto, è quasi impossibile scoprire di chi è in realtà.

Esempio



  


  1. daniel

    che commento profondo! 43


Come usare