La corriera stravagante, John Steinbeck

Materie:Scheda libro
Categoria:Generale
Download:338
Data:26.07.2001
Numero di pagine:4
Formato di file:.doc (Microsoft Word)
Download   Anteprima
corriera-stravagante-john-steinbeck_1.zip (Dimensione: 4.66 Kb)
readme.txt     59 Bytes
trucheck.it_la-corriera-stravagante,-john-steinbeck.doc     24 Kb


Testo

SCHEDA DEL LIBRO

TITOLO: "La corriera stravagante"
AUTORE: John Steinbeck
ANNO: 1947

TRAMA: La storia narrata in questo libro è ambientata in America nella prima metà del nostro secolo.
Juan Chicoy e sua moglie Alice possedevano un ristorante con una pompa di benzina alla Svolta dei Ribelli, luogo di passaggio di numerosi viaggiatori. Alice si occupava del ristorante, aiutata da una giovane ragazza: Norma. Norma era una ragazza semplice che lavorava in quel locale solo per poter mettere da parte un po’ di denaro ed un giorno potersi trasferire ad Hollywood, la città dei suoi sogni, dove sperava di poter incontrare un famoso attore di quei tempi per il quale aveva perso la testa.
Juan si occupava della pompa di benzina aiutato da un giovane ragazzo di nome Kit ma da tutti soprannominato Fignolo a causa degli sfoghi presenti sul suo viso.
Juan era inoltre l'autista di "Tesoro" un autobus che trasportava i passeggeri che arrivavano fino alla Svolta dei Ribelli.
Nelle stanze dei coniugi Chicoy e dei loro dipendenti avevano quella notte alloggiato i passeggeri dell'autobus, a causa di un guasto che Juan e Kit avevano provveduto ad aggiustare durante la notte.
In questo ristorante si incrociano così le storie di tante persone che saranno destinate a vivere insieme un'avventura.
Tutti i personaggi della storia salgono sull'autobus pronti a partire per il viaggio, solo Alice rimane a casa con una gran voglia di sbronzarsi, a causa di quella giornata che era partita veramente male.
Tutti gli uomini cercavano di sedersi a fianco di Camille, una bella bionda abituata ad avere attorno a sé un sacco di uomini che la perseguitavano per avere anche solo il suo numero di telefono.
Camille si sedette accanto a Norma e le due ragazze iniziarono a chiacchierare diventando subito amiche, Norma aveva una grande ammirazione per Camille e un giorno sperava di poter diventare come lei, ma non sapeva tutta la verità su questa ragazza che nella realtà faceva la spogliarellista in riunioni in club per soli uomini.
Ad una delle riunioni in cui si era spogliata Camille aveva preso parte anche il signor Pritchard, un uomo d'affari in vacanza con la sua signora e la figlia Mildred.
Insieme a loro c'erano anche Kit, un vecchio brontolone, un rappresentante in viaggio d'affari e naturalmente Juan che guidava.
Il tempo non era dei migliori, pioveva e c'era il pericolo che il fiume straripasse, così i viaggiatori decisero di scegliere una strada differente dalla solita e Juan fece impantanare l'autobus nel fango di proposito, poiché aveva in mente di lasciare tutto e scappare in Messico. Rimasero bloccati lungo questa strada deserta, Juan scese e si allontanò dicendo che sarebbe andato a cercare aiuti ma giunto ad una fattoria abbandonata si mise a dormire nel fienile; Mildred lo raggiunse e stettero insieme in quel fienile.
Kit ci provò con norma ma lei lo respinse, intento la signora Pritchard si era addormentata. Camille svelò la sua vera identità al signor Pritchard, il quale poco dopo si recò dove la moglie stava riposando, la obbligò con la forza, graffiandole il viso alla sua volontà.
Più tardi tornarono tutti all'autobus come se niente fosse successo, anche Juan tornò indietro e tutti insieme cercarono di liberare il mezzo dal fango.
Così si concluse l'avventura dei viaggiatori.

PERSONAGGI:
JUAN era un uomo nelle cui vene scorreva il sangue del suo paese, egli era messicano e desiderava profondamente ritornare al suo paese, è anche per questo motivo che decide di scappare, voleva inoltre abbandonare la sua vita, egli non era il tipo d'uomo da condurre la stessa noiosa vita per tutto il tempo della propria esistenza.
ALICE era molto innamorata di suo marito ed era molto gelosa, sapeva che avrebbe dovuto tenerselo ben stretto.
KIT si può dire che fosse ancora un ragazzino, aveva molta ammirazione per Juan ed era felice di lavorare al suo fianco, aveva aspirazioni per il futuro, sperava di poter ottenere un buon lavoro e di trovarsi una ragazza con cui condurre una vita felice.
Il signor PRITCHARD era un uomo chiuso nella sua mentalità un po’ ristretta, era abituata a parlare con gente delle sue stesse idee a non confrontarsi mai con qualcuno diverso da lui.
La signora PRITCHARD era una donna che per tutta la vita non aveva fatto altro che costruire un matrimonio perfetto, passava il suo tempo a chiacchierare con le amiche, era una donna sostanzialmente molto buona e cara a tutti.
ERNEST HORTON era un rappresentante sempre in viaggio che portava le sue novità in giro per l'America in cerca di opportunità per vendere la merce della propria ditta.
VAN BRUNT era un vecchio brontolone malato e destinato a morire presto, era invidioso degli altri, che ancora avrebbero vissuto a lungo. Trovava sempre da ridire su tutto e non era mai d'accordo con l'opinione degli altri.
NORMA era una ragazza che sognava sempre un futuro in realtà poco probabile, sperava di poter entrare nel mondo dello spettacolo e di poter incontrare l'attore dei suoi sogni.
CAMILLE era una ragazza molto bella e tutti gli uomini si accorgevano di lei e provavano ad avvicinarla, lei era ormai abituata a essere invidiata dalle altre donne per la sua bellezza e le uniche amiche che aveva avuto erano delle prostitute.
Lavorava come spogliarellista in riunioni per soli uomini appartenenti a club privati.

Esempio



  



Come usare