Tutto MAUS (storia di un sopravvissuto) di Art Spiegelman

Materie:Scheda libro
Categoria:Generale
Download:1853
Data:23.01.2002
Numero di pagine:3
Formato di file:.doc (Microsoft Word)
Download   Anteprima
tutto-maus-storia-sopravvissuto-art-spiegelman_1.zip (Dimensione: 4.95 Kb)
trucheck.it_tutto-maus-(storia-di-un-sopravvissuto)-di-art-spiegelman.doc     24 Kb
readme.txt     59 Bytes


Testo

Tutto MAUS (storia di un sopravvissuto)

AUTORE: Art Spiegelman

ANNO PRIMA PUBLICAZIONE : 1873

BIOGRAFIA AUTORE : nato a Stoccolma nel 1948 , è condirettore , e fondatore , di “ Raw “ , la nota rivista di fumetti a grafica d’ avanguardia .
I suoi lavori sono apparsi nel “ New York Times ” , “ Playboy ”, “ Village Voice ”
E sutanti altri periodici , e i suoi disegni sono stati esposti in musei e gallerie negli Stati Uniti e all'’estero .
Tra i riconoscimenti per MAUS ci sono una borsa di studio a Guggenhim , la candidatura al National BookCritic Circle Award e , nel 1992 , lo Special Award del Premio Pulitzer.
Egli vive a New York con sua moglie e sua figlia.

TRAMA : Maus è la storia di Vladek Spiegelman , un ebreo sopravvissuto all’ epoca nazista in Europa , e di suo figlio : un disegnatore di fumetti che è alla ricerca di un rapporto con suo padre intersecato alla storia.
Gli ebrei sono rappresentati come topi , i nazisti come gatti , i polacchi maiali e gli americani cani.
La storia è divisa in due parti . – nella prima si parla quasi sempre della situazione che ha vissuto il padre nell' Europa di Hitler , e nella seconda vi è sempre la presenza della storia nazista ma compare in prevalenza il rapporto padre figlio e la ricerca di un punto stabile .
PRIMA PARTE: la storia inizia con l’incontro di Artie a casa del padre con quest’ ultimo. Esso dopo il suicido della moglie vive con Male ; ma non vanno d’accordo perché secondo i principi di Vladek lei vuole spendere tutti i soldi.
Il figlio parla al padre dell’ idea di disegnare la sua storia e così il vecchio cominciò a raccontargliela .
Vladek prima di incontrare Anja , futura sua sposa , madre di Richieu , primo figlio e morto durante la guerra , e di Artie morta suicida , frequentava una ragazza di nome Lucia .
Quando essa venne a sapere che si era fidanzato con Anja fece di tutto per distruggere il loro rapporto .
Anja faceva parte di una famiglia molto numerosa e ricca e suo padre aveva molte fabbriche e aiuto Vladek ad averne una tutta sua.
Dopo al matrimonio nel 1937 ebbero un figlio ma Anja ebbe un esaurimento nervoso e cosi i due coniugi , lasciarono in affidamento la loro prole ai nonni e partirono insieme per una clinica dove la donna si sarebbe potuta rimettere.
Al ritorno Anja era guarita ma Vladek dovette andare sotto le armi.
La situazione quando torno vide che stava precipitando e dopo pochi mesi avevano perso tutte le fabbriche e con i primi ordini cominciò a dividersi la famiglia con la perdita dei nonni di Anja .
I due coniughi per molto tempo stessero assieme fino a MAUSCHWITZ
SECONDA PARTE : si parla della fine del rapporto tra Mala e Vladek , il quale cerca aiuto e una specie di conforto nel figlio nella moglie facendoli recare da lui durante le vacanze estive , con la scusa di aver avuto un attacco di cuore. Il padre nel frattempo continua a raccontare la sua storia il trasferimento ad Auschitz , i modi di sopravvivere , scappando alle selezioni , il modo per procurarsi il cibo e tenersi pulito e di tenere i contatti con Anja .
Il romanzo si conclude con la descrizione del viaggio di ritorno , che fu lungo , faticoso e quasi mortale , perché Vladek contratte il tifo , e infine la ricerca di Anja e il felice ricongiungimento dei due amanti. La storia invece del padre contemporanea , si chiude con il ritorno di Magda con lui e la malattia che lo porterà alla morte nel 1982.

PERSONAGGI principali :

Vladek : ebreo sopravvissuto alla seconda guerra mondiale e il suo modo di comportarsi e molto influito dalla tragedia vissuta .
Cerca in tutti modi di non spendere soldi e di riciclare tutto. Eli ha poca fiducia e stima del figlio .

Artie : non sembra sopportare più di tanto il padre , e le loro idee sono quasi sempre contrapposte. E’ sposato con una ragazza francese di nome Françoise .

COMMENTO : Il libro è stupendo ; una storia intrigante e molto commovente ma allo stesso modo redicola nei punti in cui il padre fa le scenate per cercare di riciclare ogni cosa.
Il libro trasmette emozioni molto forti e tramette esattamente le situazione e i dolori che hanno dovuto passare gli ebrei .
Credo che forse il merito di aver trasmesso così tante emozioni sia dovuta alla scelta delle immagini , che essendo molto espressive anno potuto sostituire lunghe pagine di discrizione , che si sarebbero potute presentare noiose , dando lo stesso mesaggio.

MOMENTO PREFERITO : son due le scene che mi hanno colpita , una è drammatica e invece l’ altra in certi aspetti ridicola .
La scena ch mi ha molto impressionata è quella in cui faevano scavare dagli ebrei delle fosse in cui venivano bruciati altri ebrei.
Reputo una scena abbastanza comica quando Vladek si reca al supermercato e si fa scambiare merce già aperta che aveva comprato Magda , che non era riuscito ad sfruttare e neanche a regalare a suo figli.
Egli usci dal supermercato con nuova merce , che gli interessava e sei dollari .

Esempio



  


  1. [email protected]

    MAUS (STORIA DI UN SOPRAVVISSUTO) DI ART SPIEGELMAN


Come usare