Il positivismo e Comte

Materie:Riassunto
Categoria:Filosofia

Voto:

2 (2)
Download:872
Data:06.04.2007
Numero di pagine:3
Formato di file:.doc (Microsoft Word)
Download   Anteprima
positivismo-comte_3.zip (Dimensione: 5.81 Kb)
trucheck.it_il-positivismo-e-comte.doc     29.5 Kb
readme.txt     59 Bytes



Testo

IL POSITIVISMO

Il Positivismo nacque subito dopo la Rivoluzione Francese, ha come caratteristica principale l’esaltazione della scienza, esaltazione che si concretizza in una serie di convinzioni di fondo:
➢ La scienza è l’unica conoscenza possibile e il metodo scientifico è l’unico valido;
➢ La funzione della filosofia consiste nel riunire e coordinare i risultati delle scienze per realizzare una
conoscenza unificata e generale;
➢ Il metodo della scienza va esteso a tutti i campi, compreso il comportamento umano: nasce la sociologia
➢ il progresso della scienza è la base per una riorganizzazione globale della vita e pesuperamento della crisi.
Il positivismo si sviluppa nelle nazioni più avanzate industrialmente: infatti si pone come ideologia tipica della borghesia liberale occidentale. Prende spunto dal Romanticismo, solo che la scienza diventa la nuova religione.

AUGUSTE COMTE

Il filosofo francese Auguste Comte fu il promotore del Positivismo;Critica il potere del re ( assolutismo, ancienne régime,rivoluzione francese) e il potere del popolo ( socialismo ). Ha una visione scientifica del sociale, il potere è della società (politica con al centro il progresso,industrializzazione);studia la società = sociologia
Egli considera la scienza positiva come l’unico modo per risolvere tutti i problemi dell’uomo: nella scienza egli vede la rigenerazione totale dell’uomo, l’infinito rivelato: l’unica conoscenza possibile è quella realizzata secondo il metodo scientifico, il quale non considera il problema delle cause ultime ma si propone di analizzare solo il rapporto di causa-effetto nei fenomeni e nei fatti osservabili obiettivamente e sperimentalmente.
Il punto di partenza di tutta la filosofia di Comte è la legge dei tre stati, che egli dichiara di aver ricavato da considerazioni storiche e dall’osservazione dello sviluppo dell’uomo.
Questa legge è interna in quanto deve essere ritrovata e non applicata dall’esterno e corrisponde alla necessità della natura e della storia. Inoltre è unica per tutte le categorie di oggetti che si analizzano.
Secondo questa legge, ogni branca della conoscenza umana passa attraverso tre stati:
Lo stadio teologico: l’uomo è spinto dall’immaginazione ; basti pensare all’antichità in cui c’era la ricerca della spiegazione dei fenomeni naturali attraverso agenti sopranaturali (feticismo,politeismo, Monoteismo)
organizzazione politica e sociale : Papato e casta militare (ognuno tentava di estendere i propri confini )
Lo stadio metafisico è destinato a servire da transizione; in questo stadio l’uomo è spinto dalla ragione,dall’ontologia(discorso razionale sull’essere) ; gli agenti soprannaturali sono sostituiti da forze astratte.
organizzazione politica e sociale : libertà di coscienza e sovranità popolare
Lo stadio positivo è lo stadio fisso e definitivo dell’intelligenza umana,dalla razionalità scientifica (empirismo)
(osservazione e ragionamento); l’uomo capisce l’impossibilità di arrivare a nozioni assolute e si applica a scoprire le leggi effettive e costanti che sono alla base dei fenomeni naturali,ovvero le loro relazioni. organizzazione politica e sociale : organizzazione della società industriale e della scienza moderna.
Comte è anche il fondatore di una nuova scienza, la scienza suprema, ovvero la sociologia, che ha come scopo principale quello della determinazione delle leggi della società. Comte divide questa scienza in :
➢ statica sociale che studia l’ordine della società, i fatti sociali senza considerare le relazioni fra di loro;
➢ dinamica sociale che ha il compito di studiare l’evoluzione dell’umanità, regolata, nelle sue linee generali, dalla legge dei tre stadi: studia quindi il progresso della società, le relazioni temporali, di causa-effetto, di influenze reciproche, di come nei fatti ci sia il concorso di più elementi.

Scienza = osservazione + ragionamento= individuare e definire le leggi che consentono di prevedere i fenomeni e di mettere in atto delle azioni ,delle risposte per limitare i danni o,per fino, trarre beneficio.

L’enciclopedia delle scienze
Vuole classificare le scienze in base ad una scala che corrisponda alla storia delle scienze stesse.
Sarà costituita da 5 scienze fondamentali: astronomia, fisica, chimica, biologia e sociologia.
La matematica è esclusa perché è la base di tutte le altre scienze.
La logica è esclusa perché è il metodo concreto usato dalla scienza.
La psicologia non viene considerata una scienza, poiché i fenomeni intellettuali non possono essere osservati nell’atto in cui si verificano

L’uomo deve avere come divinità da onorare l’Umanità. Questa nuova religione fondata sulle scoperte scientifiche e il lavoro avrà l’organizzazione ecclesiastica del cattolicesimo;
spazio = “GRANDE AMBIENTE” terra = “GRANDE FETICCIO” l’umanità = “GRANDE ESSERE”

Esempio