Giusnaturalismo

Materie:Appunti
Categoria:Filosofia
Download:83
Data:28.11.2000
Numero di pagine:3
Formato di file:.txt (File di testo)
Download   Anteprima
giusnaturalismo_1.zip (Dimensione: 2.2 Kb)
readme.txt     59 Bytes
trucheck.it_giusnaturalismo.txt     4.74 Kb



Testo

GIUSNATURALISMO

Giusnaturalismo:
. Teoria del diritto naturale secondo cui per natura tutti gli uomini sono uguali, isolati e liberi. Lo Stato si и formato in seguito a un patto liberamente sottoscritto tra gli individui non ancora associati (Quindi il potere sovrano non deriva piщ da Dio ma dagli uomini stessi).
Da questo derivano altre teorie:
- Assolutismo (Hobbes); Tutto il potere viene posto in mano ad un unico sovrano che deve garantire la sopravvivenza del popolo
- Liberalismo (Locke)
- Democrazia (Rosseau)
Stato di Natura:
. Situazione precedente al patto in cui mancano forme associative tra gli individui e in cui agisce unicamente un Diritto Naturale degli uomini.
Stato civile:
. Societа organizzata con una propria struttura e un proprio sistema di leggi scritte ed emanate dall'autoritа comune istituita dal patto.

HOBBES

Stato:
. "Animale artificiale" creato dall'uomo.
. E' risultato di una libera scelta e, in quanto frutto della ragione umana deve rispondere a determinate esigenze.
. E' di fondamento laico.
. Il giusnaturalismo di Hobbes и di tipo borghese in quanto:
- Lo Stato consente la prosperitа economica, politica e sociale
- Gli uomini allo Stato di Natura sono uguali, liberi e individui isolati (l'individualismo и caratteristica del pensiero borghese (Iniziativa privata)).
Potere sovrano:
. Deve essere assoluto, quindi indipendente da ogni condizionamento.
. E' sottomesso unicamente alle leggi naturali in quanto di creazione divina.
. Non devono esistere nello Stato altre organizzazioni indipendenti, nй civili nй religiose.
. Viene dato dal popolo.
Patto:
. E' compiuto attraverso la rinuncia concorde a tutti i diritti (escluso quello di autoconservazione), donati al sovrano che и, perciт, al di sopra del patto stesso e non si assume alcun impegno con chi lo ha scelto.
Natura umana:
. L'uomo и un essere razionale in cui agisce la passione. Questa и frutto del desiderio e dell'avversione che influenzano l'agire umano.
. Esistono tre principali cause di contesa:
- La competizione (Il mirare al guadagno personale e alla realizzazione dei propri desideri)
- La diffidenza (Il tentare di difendere ciт che и ritenuto proprio)
- La reputazione (Per elevare il proprio onore sopra ogni altro)
. Esistono tre principali passioni che spingono l'uomo alla pace:
- La paura della morte
- Il desiderio di ciт che permette una vita comoda
- La speranza di ottenere ciт che и desiderato con il lavoro
. Ogni atto volontario viene compiuto per il bene personale.
Stato di Natura:
. Poichй ogni uomo mira ai proprio interessi, lo Stato di Natura consiste in una situazione di guerra permanente (intesa come costante volontа di battaglia).
. Non esiste giustizia o ingiustizia perchй non vi и un potere comune che esprima leggi che le definiscano.
. Non esiste proprietа privata ma ogni uomo ha ciт che riesce a prendere e per il tempo in cui riesce a trattenerlo.
. Non garantisce ad alcun uomo il mantenimento della propria vita.
. Le condizioni di in cui vive l'uomo in questo stato sono infelici e, per questo, sia la ragione sia le passioni spingono a uscirne e a ricercare la pace.
. In presenza di uno Stato esistono tre situazioni che riproducono quella di guerra latente:
- La guerra tra nazioni
- Le popolazioni primitive
- La guerra civile
. In guerra Astuzia e Forza sono le due virtщ principali dell'uomo.
Diritto di Natura:
. Libertа che ha ogni uomo di usare il suo potere, come ritiene piщ vantaggioso, per la preservazione della propria vita.
Libertа:
. Assenza di impedimenti esterni (Questi possono limitare il potere umano ma non annullarlo).
Legge di Natura:
. Regola generale frutto della ragione, che vieta all'uomo di fare ciт che и lesivo per la sua vita o che toglie i mezzi per preservarla.
. Il diritto consiste nella libertа di fare o di astenersi dal fare mentre la legge determina e vincola una delle due cose.
Prima legge di Natura:
. Ogni uomo deve cercare il raggiungimento della pace con ogni mezzo e, se necessario, anche con la guerra.
. Questa regola deriva sia dalla legge di natura per cui si deve ricercare la pace sia dal diritto di natura di difendersi con tutti i mezzi possibili.
Seconda legge di Natura:
. Ognuno deve rinunciare ai propri diritti solo se sicuro che gli altri facciano altrettanto poichй, in caso contrario si esporrebbe come preda.
Terza legge di Natura:
. Gli uomini devono seguire i patti stipulati tra loro.
. Da questa legge ha origine la Giustizia poichй diventa giusto chi segue i patti e ingiusto chi li infrange.
Criterio della reciprocitа:
. Non fare agli altri quello che non vorresti fosse fatto a te.
. Secondo questo criterio si puт valutare la ragionevolezza del comportamento proprio e altrui, attraverso un'osservazione piщ oggettiva delle azioni.

Esempio