Filosofi dell'antichità

Materie:Appunti
Categoria:Filosofia

Voto:

1 (2)
Download:56
Data:15.02.2001
Numero di pagine:4
Formato di file:.doc (Microsoft Word)
Download   Anteprima
filosofi-antichita_1.zip (Dimensione: 8.07 Kb)
trucheck.it_filosofi-dell-antichit+     49.5 Kb
readme.txt     59 Bytes



Testo

I PRESOCRATICI
Problema cosmologico (cosmo e universo) e ontologico (essere e realtà)
ARCHE' = principio primo, realtà unica ed eterna al di sotto di tutto
Ilozoismo: archè = forza intrinseca
Panteismo: archè = divinità

1. TALETE
585 a.c. fonda scuola ionica
la terra sta sopra l'acqua
tutto è pieno di dei

2. ANASSIMANDRO
Primo a chiamare il principio primo archè = principio infinito (divinità) o indefinito
Separazione = processo da cui derivano le cose
Giustizia cosmica = regola nascita e morte delle cose

3. ANASSIMENE
Archè - ARIA = infinità e movimento incessante, da questa nascono anche dei e cose divine
Rarefazione e condensazione = modi con cui l'aria trasforma le cose
Divenire ciclico del mondo = si dissolve periodicamente nel principio originario e si rigenera da esso

I PITAGORICI

1. PITAGORA
Metempsicosi = anima dopo la morte va in corpi di animali o altri uomini
Corpo = prigione dell'animo
Vita corporea = punizione
Filosofia = mezzo per purificare l'anima e condurla alla salvezza

GLI ERACLITEI
1. ERACLITO
• Filosofia = verità, mentalità uomini = errore
Dormienti = maggioranza degli uomini non filosofi, incapaci di comprendere la realtà
Svegli = filosofi che vanno al di là delle apparenze e colgono la verità
• Forma dell'essere = divenire, ogni cosa è soggetta a tempo o trasformazioni
• Archè = fuoco/LOGOS , 1) significato fisico = energia in perpetua trasformazione 2) legge universale (logos = ragionamento) che governa le cose
• Unità dei contrari = contrari sono opposti: lottano tra loro e non possono stare l'uno senza l'altro
Razionalità = un opposto non può esistere senza un altro
Vita = lotte e opposizioni
• Fondatore della dialettica (realtà in termini di sviluppo, lotta e opposizione)

L' ELEATISMO
Filosofia ionica = cerca principio e sostanza fisica delle cose
Eleatismo = cerca l' ESSERE unico e immutabile, mondo = apparenza, cose = ragione (non sensi)

1. PARMENIDE
• ALETHEIA = sentiero della verità basato sulla ragione (essere vero)
DOXA = basato sui sensi (essere apparente)
• L'essere è e non può non essere, il non essere non è e non può essere = l'essere esiste, il non essere non esiste e non può essere pensato
• Caratteri dell'essere: 1) ingenerato e imperituro: se nascesse o morisse comporterebbe il non essere 2) eterno: se no implicherebbe il non essere o del passato o del futuro 3) unico ed omogeneo: se no intervalli di non essere 4) finito: mentalità greca finalità = perfezione
• Identificazione dell'essere = non ben definita
• Mondo implica il non essere: è apparenza e illusione
Teoria verosimile = dottrina dualistica: luce - tenebre = realtà fisica

I FISICI PLURALISTI
1. EMPEDOCLE
Unione elementi = nascita cose, disunione = morte
FUOCO, ACQUA, TERRA, ARIA = animati da amore (unisce elementi) e odio (li separa)
CICLO COSMICO = sfero (amore) - contesa - caos (odio) - riunificazione...

2. ANASSAGORA
Nulla nasce e nulla perisce
SEMI = elementi che si separano e si uniscono (omeometrie)
Proprietà semi: 1) infinitamente divisibili: ogni quantità per quanto piccola può essere ancora divisa e per quanto grande ancora ingrandita 2) di qualità diverse (di oro, pietra...) 3) tutte le cose sono insieme e tutte le cose sono in ogni cosa (oro = semi d'oro + piccola parte di altri semi)
NOUS = intelligenza divina, forza che fa muovere i semi e li ordina (ordine mai perfetto perché semi mescolati)

3. DEMOCRITO
• CONOSCENZA SENSIBILE (oscura) - C. RAZIONALE (genuina)
• sensi = superficie delle cose, conoscenza = essere vero del mondo (atomi, vuoto e loro movimento), parte dei sensi che si sviluppa tramite elaborazione intellettuale dati, spiega con una teoria ciò che mostrano i sensi
• ATOMISMO: pieno = materia, vuoto = spazio in cui essa si muove
• ATOMO = particella non divisibile, componente ultimo della materia (se si dividesse la realtà ci sarebbe il nulla)
• Atomi = pieni, immutabili, ingenerati, eterni; no differenze qualitative (perché fatti tutti dello stesso materiale) ma quantitative (si distinguono per la forma e la grandezza)
• Unione e separazione = nascita e morte delle cose
• Atomi immersi in uno spazio vuoto, movimento = vorticano nel vuoto
• Materia non può né aumentare né diminuire se no creazione e dissoluzione del nulla, materialismo = materia è unica causa delle cose, alla base del mondo non c'è nessuna Nous (ateismo)
• Metodo finalistico = spiegare realtà mediante lo scopo, metodo meccanicistico (causalismo) = in base alle cause (Democrito)
• Tutto ciò che esiste è frutto del caso

I SOFISTI

Si fanno pagare in cambio della sapienza
Non cercano principio del cosmo della politica, leggi, ecc... ma sono filosofi dell'uomo e della città
Creano la retorica
PADEIA (= cultura) = formazione globale di un individuo nell'ambito di un popolo o contesto sociale, virtù dipende dal sapere
Viaggiano molto e portano un allargamento mentalità greca
Mentalità relativistica = esistono tante verità relativa

1. PROTAGORA
Dottrina uomo-misura = l'uomo è misura di tutte le cose, delle cose che sono in quanto sono, delle cose che non sono in quanto non sono
1. UMANISMO = uomo è al centro delle cose e le cose gli ruotano intorno
2. FENOMENISMO = uomo può conoscere solo ciò che entra in relazione con lui, il resto non lo riguarda
3. RELATIVISMO = non esiste una verità assoluta ma è il singolo a produrre la nostra verità

1. GORGIA
Tesi paradossali:
1. nulla c'è: NICHILISMO (da nihil, nega alla radice ogni valore oggettivo), l'essere non esiste
2. se anche qualcosa c'è non è riconoscibile all'uomo: se anche esistesse noi non le potremmo conoscere
3. se anche è conoscibile, è incomunicabile agli altri: non sarebbe spiegabile ma inesprimibile
scetticismo metafisico (agnosticismo) = persuasione dell'impotenza umana a parlare dell'essere e del reale: distruzione della metafisica
Potenza del linguaggio: retorica

Esempio