Circuiti con amplificatori operazionali

Materie:Appunti
Categoria:Elettronica

Voto:

2 (2)
Download:318
Data:10.01.2001
Numero di pagine:1
Formato di file:.doc (Microsoft Word)
Download   Anteprima
circuiti-amplificatori-operazionali_1.zip (Dimensione: 2.65 Kb)
readme.txt     59 Bytes
trucheck.it_circuiti-con-amplificatori-operazionali.doc     20.5 Kb



Testo

Circuiti con amplificatori operazionali

Connessioni per amplificazione
Si ottiene una rete di reazione: si riporta all’ingresso una parte del segnale in uscita (vu). La rete di reazione va attaccata al morsetto invertente. la configurazione creata si chiama invertente.
L’analisi del circuito si effettua con entrambi i modelli pratici introdotti. Nel caso in cui A sia finito si esegue immediatamente il calcolo, in caso contrario si calcola il limite per A n . Il modello con A = . è particolarmente utile in quanto la costruzione delle resistenze è molto semplice, ma non lo è la parte restante dell’amplificatore operazionale; nel caso in cui A sia molto grande, il circuito è indipendente da esso.
Si può anche ottenere la configurazione non invertente, ovvero quella in cui la rete è unita al morsetto +. Nulla cambia nei metodi di analisi.

Metodo dei nodi semplificato per AO
Si tratta del metodo dei nodi esposto in precedenza, eccezion fatta che non si scrivono le equazioni per i nodi collegati alle uscite dell’amplificatore operazionale. Si introducono però le equazioni del corcocircuito virtuale.

Esempio