Osmosi nell'uovo

Materie:Appunti
Categoria:Biologia

Voto:

2 (2)
Download:1646
Data:06.02.2009
Numero di pagine:2
Formato di file:.doc (Microsoft Word)
Download   Anteprima
relazione-osmosi-uovo_1.zip (Dimensione: 3.88 Kb)
readme.txt     59 Bytes
trucheck.it_osmosi-nell-uovo.doc     23 Kb



Testo

L’OSMOSI NELL’UOVO

SCOPO:
Con questo esperimento si vuole dimostrare l’avvenimento dell’osmosi all’interni di una cellula animale, in questo caso l’uovo.
MATERIALI:
Per la realizzazione di questo esperimento sono necessari: prima di tutto, un uovo fresco, un bicchiere, aceto bianco, acqua, zucchero, carta da cucina, un cucchiaino, un lavandino, uno spago, un righello, un calibro, un foglio e una penna per appunti.
PROCEDIMENTO:
Per prima cosa si prende un uovo fresco, lo si misura, utilizzando uno spago per la circonferenza, e il calibro per l’altezza e la larghezza. Successivamente si immerge l’uovo in un bicchiere pieno di aceto bianco, e si osserva per i primi dieci minuti ciò che accade, prendendo appunti su un foglio. E’ necessario lasciare l’uovo a riposo per 4 giorni nell’aceto bianco, controllandolo periodicamente. Al termine dei 4 giorni si estrae l’uovo; bisogna lavarlo e rimisurarlo, per poi immergerlo nuovamente nel bicchiere, ma questa volta in una soluzione ipertonica, formata mettendo una grande quantità di zucchero in un bicchiere d’acqua, mescolando e inserendo altro zucchero, fino a che esso non è più in grado di sciogliersi. Bisogna, ora, aspettare altri tre giorni, sempre controllando l’uovo di tanto in tanto. Al settimo giorno di esperimento si preleva l’uovo, e si svolge lo stesso procedimento di misurazione svolto il quarto giorno, sempre annotando le misure rilevate.
TABELLA DATI:
ALTEZZA
LARGHEZZA
CIRCONFERENZA
GIORNO 1
6cm
4,3cm
14cm
GIORNO 4
8cm
6,2cm
18cm
GIORNO 7
6,5cm
5cm
16cm
CONCLUSIONI:
Lo scopo è stato raggiunto, poiché abbiamo dimostrato l’osmosi nell’uovo, che è una grande cellula animale. Quando l’uovo è stato immerso nell’aceto bianco, che è una soluzione ipotonica, si è visibilmente gonfiato. Nei primi istanti si potevano osservare delle bollicine salire dall’uovo verso la superficie; nei quattro giorni successivi il guscio si è corroso progressivamente, lasciando l’uovo “nudo” e trasparente, e l’uovo si è gonfiato sempre di più. Quando, l’uovo, è stato immerso in acqua e zucchero, soluzione ipertonica, si è gradualmente rimpicciolito, nel corso dei tre giorni previsti.
RIFLESSIONI:
L’esperimento è stato interessante e innovativo, in particolare perché è stato più lungo e leggermente più impegnativo dei precedenti. Vedere l’uovo prima ingrandirsi, poi rimpicciolirsi, e vederlo diventare trasparente, è stata una cosa nuova. L’uovo è una grande cellula animale, e di conseguenza si comporta come tale; si è ingrandita e, in seguito, rimpicciolita, abbondantemente. Probabilmente se avessimo lasciato la grossa cellula immersa nell’aceto per molti giorni, si sarebbe ingrandita fino a scoppiare, e al contrario, se l’avessimo lasciata nella soluzione ipertonica formata da acqua e zucchero per un tempo prolungato, si sarebbe raggrinzito completamente. Ciò può accadere perché le cellule animali sono sprovviste di vacuoli, organelli che regolano la quantità d’acqua presente nella cellula, dei quali sono dotate esclusivamente le cellule vegetali; se avessimo, dunque, compiuto il medesimo esperimento su una cellula vegetale, prolungando di molto i giorni di “immersione” nelle varie sostanze, avrebbero avuto un rigonfiamento e un raggrinzimento di gran lunga minore.

Esempio



  


  1. euge

    l' aceto bianco diventa una cosa ipotonica


Come usare