La Riproduzione

Materie:Appunti
Categoria:Biologia
Download:160
Data:24.11.2000
Numero di pagine:2
Formato di file:.doc (Microsoft Word)
Download   Anteprima
riproduzione_1.zip (Dimensione: 3.46 Kb)
trucheck.it_la-riproduzione.doc     21.5 Kb
readme.txt     59 Bytes



Testo

Sappiamo che le cellule necessitano di continua energia per sopravvivere. Tale energia
è data dalla demolizione del glucosio, però è necessario poterla immagazzinare; di ciò
si occupa l’ATP che cedendo l’ultimo gruppo fosforico diventa ADP. La demolizione
del glucosio è nota come respirazione cellulare mentre la sua produzione come fotosin-
tesi. La prima avviene nei mitocondri ed è un processo esotermico, mentre la seconda
avviene nei cloroplasti ed è un processo esotermico.
I mitocondri sono organelli di varia forma delimitati da una doppia membrana lipopro-
teica. Questa doppia membrana viene a delimitare uno spazio interno ad entrambe le
membrane detto matrice, ed uno più sottile compreso tra le due membrane, detto spazio
intermembrana. Il compito principale dei mitocondri consiste nel produrre energia sotto
forma di ATP. La respirazione cellulare consta di due fasi ; fase anaerobia e fase aerobia.
La prima si svolge nel citosol e avviene in assenza di ossigeno, la seconda si svolge nei
mtocondri e consta di due fasi: ciclo di Krebs e la catena citocromica. Il ciclo di Krebs
non produce direttamente molta energia, ma da luogo a molecole dalle quali l’energia
potrà essere estratta nella catene citocromica.
I cloroplasti fanno parte della famiglia dei plastidi insieme ai cromoplasti ed i leucoplasti.
Essi hanno struttura simile: sono rivestiti da una doppia membrana, contengono un pro-
prio DNA circolare e ribosomi propri, e si duplicano indipendentemente dalla cellula che
li contiene. I cloroplasti posseggono una membrana più esterna , più permeabile, ed una
membrana interna che delimitano uno spazio detto stroma. All’interno dello stroma tro-
viamo un sistema di membrane, i tilacoidi.
La Fotosintesi svolge nei cloroplasti e consta di due fasi: fase luminsosa dove viene cat-
turata la luce solare e la fase oscura dove la luce viene elaborata per ottenere energia. Vi
sono due tipi di fotosintesi: ossigenica e anossigenica. Nella fase luminosa la luce solare
viene catturate grazie a delle molecole colorate dette pigmenti fotosintetici (clorofille).
Le clorofille contengono magnesio; a questa struttura è associato un alcool derivato dai
terpeni. Per effettuare la fotosintesi isono necessarie due strutture dette fotosistema I e II.
Essi sono formati di un insieme di pigmenti detti complesso antenna in grado di assorbire
la luce solare. Tale energia viene convogliata su un’unica molecola detta centro di reazio-
ne; quest’ultimo è costituito da clorofilla. L’energia viene quindi convogliata su un è che
viene catturato da un accettare primario che lo passa alla ferredoxina. A questo punto si
aprono due strade: la fosforilazzione ciclica con il ritorno dell’è, passando per i citocromo
b6, al fotosistema I oppure lo schema a “Z”.
Le differenze stanno nel fatto che nella prima viene consumata ATP e non si libera ossige-
no, mentre nella seconda si consuma ATP, NADPH e si libera ossigeno.

Esempio



  



Come usare