Chiediamo scusa a Beppino Englaro

Materie:Tema
Categoria:Attualita
Download:131
Data:10.03.2009
Numero di pagine:2
Formato di file:.doc (Microsoft Word)
Download   Anteprima
chiediamo-scusa-beppino-englaro_1.zip (Dimensione: 3.6 Kb)
readme.txt     59 Bytes
trucheck.it_chiediamo-scusa-a-beppino-englaro.doc     25 Kb



Testo

Chiediamo scusa a Beppino Englaro

Da italiano sento solo la necessità di sperare che chiunque abbia usufruito del caso Englaro per aumentare lo share del proprio programma televisivo debba chiedere scusa a Beppino Englaro. Scusa perché l’ Italia si è dimostrata un paese crudele, incapace di capire la sofferenza di un uomo che stava per perdere la figlia. Beppino Englaro non tifava né per la vita, né per la morte. Si è trovato davanti ad una scelta estremamente difficile: o continuare a vedere la propria figlia immobile, perennemente sdraiata su un lettino d’ospedale, aspettando impaziente la morte, oppure, senza sofferenze, sia da parte del padre che da parte di Eluana, farla morire definitivamente. Beppino Englaro ha scelto la seconda opzione perché,ormai, la scelta era come un enigma: le soluzioni erano ben poche, anche perché qualsiasi decisione avrebbe preso, ci sarebbe stato qualcuno non d’accordo. Con questo mi riferisco soprattutto a chi ha scritto manifesti dove s’insinua che Beppino Englaro sia un boia. Boia è chi lo insinua perché ha ucciso la serenità e la speranza di un padre, anche se, ormai, stavano pian piano terminando.
Noi tutti ci chiediamo: perché le immagini che vediamo in tv ritraggono sempre Eluana prima dell’incidente? Perché suo padre non consente ai fotografi di entrare nella stanza dell’agonia? Perché non vuole far vedere sua figlia con il viso deformato, smunto, gonfio, le orecchie divenute callose e la bava che cola, un corpo senza espressione e senza capelli? Beppino Englaro non voleva vincere con la forza del ricatto dell’immagine, gli bastava la forza che permette all’essere umano, in quanto tale, di poter decidere il proprio destino.
Quindi dobbiamo rispettare Beppino Englaro, qualunque scelta abbia preso, perché si è trovato in una situazione tale che, penso, in pochi avrebbero avuto il coraggio di prendere una decisione.

Esempio



  



Come usare