La scoperta dell'America

Materie:Appunti
Categoria:Storia

Voto:

2 (2)
Download:150
Data:18.02.2008
Numero di pagine:3
Formato di file:.doc (Microsoft Word)
Download   Anteprima
scoperta-america_7.zip (Dimensione: 6.05 Kb)
trucheck.it_la-scoperta-dell-america.doc     32.5 Kb
readme.txt     59 Bytes



Testo

CAUSE SCOPERTA NUOVO MONDO: Le cause che portarono alla scoperta dell’America furono molteplici e di diversa natura:
• In Europa dopo il 1348 ci fu una ripresa demografica che tranne in alcuni casi non conoscerà un arresto. L’aumento crea dei problemi di spazio ed insufficienza di produzione in relazione al numero della popolazione;
• Il desiderio di avventura e scoperta degli uomini;
• Il desiderio di profitti e guadagni;
• La necessità di acquisire nuove terre da parte dei sovrani spagnoli e portoghesi;
• La necessità di trovare nuove rotte marittime più veloci e meno pericolose rispetto a quelle via terra, tra l’altro più costose;
• L’obiettivo di raggiungere le Indie senza passare per le rotte musulmane;
• Il desiderio di evangelizzare nuove terre;
• L’innovazione tecnologica che ha portato all’invenzione della Caravella, un particolare tipo di imbarcazione adatto alle traversate oceaniche;
• L’esplorazione delle coste africane allo scopo di trovare vie più brevi per raggiungere le Indie.

LE CAUSE DELLA CONQUISTA:

Europa: da parte Europea le cause di una così repentina conquista vanno cercate:
• nell’uso da parte dei Conquistadores di armi da fuoco e di cavalli, tutti elementi sconosciuti prima del loro arrivo e più una notevole superiorità tecnologica;
• nel loro desiderio di profitti, gloria e fama, motivo quindi a volte di particolare ferocia;
• la determinazione di Cortés e Pizarro, che li spinse ad impiegare qualsiasi mezzo, dall’astuzia alla crudeltà, per avere ragione di Incas ed Aztechi.

America: da parte Americana invece le cause vanno cercate:
• il fatto che quei popoli considerarono l’invasione degli Spagnoli come un evento prodigioso, dovuto alla volontà degli dei. Gli Incas attribuirono a Pizarro una natura divina, identificandolo in Virococha, un loro eroe-dio. Nella tradizione azteca esisteva il mito di Quetzalcoatl. Montezuma credette che l’arrivo di Cortés fosse il ritorno di Quetzalcoatl e lo spagnolo fu molto abile nell’alimentare questa convinzione;
• nelle divisioni esistenti all’interno degli imperi che gli Spagnoli volevano conquistare, e cercarono di spezzare ogni possibilità di resistenza, colpendo gli imperatori;
• la ribellione, all’arrivo degli Spagnoli, dei popoli assoggettati all’impero azteco, i quali si schierarono dalla parte di Cortés;
• la rassegnazione al fatto che, secondo gli Aztechi, la storia della loro epoca si sarebbe chiusa con una catastrofe. La accettarono quindi come la volontà degli dei, senza ribellarsi.

LE CONSEGUENZE DELL’ESPLORAZIONE E CONQUISTA DEL NUOVO MONDO:

Europa: nel Vecchio Continente si sono avute conseguenze di più tipi: economiche, sociali, culturali e politiche :

Conseguenze economiche:
• Il centro dei commerci per mare si sposta dal Mediterraneo all’Atlantico ed i paesi europei sull’Atlantico : la Spagna, il Portogallo, poi la Francia e l’Inghilterra diventano più ricchi, mentre quelli sul Mediterraneo come l’Italia diventano più poveri
• Arrivano in Europa piante sconosciute (pomodori, patate, mais, tabacco) e molto oro ed argento.
Conseguenze sociali:
• Aumenta l’importanza della borghesia che con i commerci diventa sempre più ricca
• Diminuisce l’importanza della nobiltà che vive della rendita della terra
• Iniziano ad importare in America schiavi negri dall’Africa per farli lavorare nelle miniere e poi anche nelle piantagioni.
• Vengono distrutte le civiltà precolombiane ( Maya, Aztechi, Incas) a causa delle stragi compiute dai conquistadores, delle malattie portate dagli Europei, del duro lavoro nelle miniere
Conseguenze culturali
• Si sviluppano le scienze naturali, le conoscenze geografiche, la cartografia.
Conseguenze politiche
• I paesi europei sull’Atlantico formano grandi imperi coloniali e ci sono lotte per la conquista di nuove colonie.

America: le conseguenze nel Nuovo Mondo furono:
• La distruzione degli imperi precolombiani, con la loro civiltà millenaria;
• Lo sterminio degli indigeni, dovuto all’arrivo di malattie sconosciute ed ai lavori durissimi;
• La riduzione in schiavitù di tanti indios nativi, costretti a lavorare in condizioni disumane per molte ore al giorno;
• La fondazione di colonie europee, soprattutto lungo le coste americane;
• L’evangelizzazione, dei popoli non cristiani, compiuta dai missionari e dai Gesuiti, che fondarono anche delle Missioni, delle comunità dove indigeni ed europei potessero vivere insieme nel nome della religione comune.

Esempio