La nascita dell' Enciclopedia

Materie:Appunti
Categoria:Storia
Download:225
Data:20.12.2005
Numero di pagine:2
Formato di file:.doc (Microsoft Word)
Download   Anteprima
nascita-enciclopedia_1.zip (Dimensione: 2.81 Kb)
trucheck.it_la-nascita-dell-enciclopedia.doc     20.5 Kb
readme.txt     59 Bytes



Testo

4. L’ Enciclopedia

L’ Enciclopedia, o Dizionario ragionato delle scienze, delle arti e dei mestieri venne pubblicata a Parigi tra il 1751 e il 1772. Alla sua realizzazione parteciparono oltre 150 intellettuali ed esperti che riunirono in essa le loro conoscenze, dando vita così a un’impresa che dava conto del punto a cui era giunto il sapere umano a tutta la cultura europea e offriva a migliaia di persone colte di differenti paesi uno strumento di riferimento e di formazione critica.
Questa impresa culturale rappresentò il più grande monumento dell’illuminismo francese e contribuì in maniera determinante ad affermare la supremazia del francese come lingua internazionale. Tra i collaboratori vi furono uomini come Voltare, Montesquieu e Rousseau, ma i suoi grandi animatori furono Diderot e Alembert.

Diderot assegnò all’Enciclopedia il compito di riunire le conoscenze sparse sulla superficie terrestre e di trasmettere il patrimonio culturale ai posteri. Egli sosteneva che la ragione e il consenso sono le uniche basi durature del sapere e della società politica e che in politica non era più accettabile la sottomissione illimitata del suddito al sovrano, un attacco all’assolutismo del tutto evidente.

L’Enciclopedia venne percepita negli ambienti tradizionalisti come una minaccia ai valori e agli interessi della società dominante aristocratica e religiosa, tanto che nel 1752 un’accusa di empietà indusse il Consiglio del re a sospenderne la pubblicazione che venne però ripresa l’anno seguente.
Nel 1759 la Chiesa condannò formalmente l’opera determinando una grave crisi interna all’Enciclopedia poiché D’Alembert si ritirò nel 1758 scoraggiato dagli attacchi. Ma Diderot, insieme ad altri collaboratori, continuò l’opera in clandestinità.

La vicenda dell’Enciclopedia mostrò chiaramente la crisi d’ identità della società francese, che da una parte produceva uno dei massimi monumenti della cultura umana e dall’altra aveva delle istituzioni che non erano in grado di dare allo spirito intellettuale e politico una libera cittadinanza.

Esempio