I movimenti eretici

Materie:Appunti
Categoria:Storia

Voto:

1 (2)
Download:150
Data:31.07.2001
Numero di pagine:1
Formato di file:.doc (Microsoft Word)
Download   Anteprima
movimenti-eretici_1.zip (Dimensione: 2.89 Kb)
readme.txt     59 Bytes
trucheck.it_i-movimenti-eretici.doc     20.5 Kb



Testo

Catari e Valdesi
I Catari si diffusero in europa in seguito ai contatti con l'Oriente avvenuti durante le crociate e posero la loro principale sede nella città di Albi, nella Francia meridionale ( per questo furono chiamati albigesi ).
Essi credevano che il mondo fosse il risultato di due principi opposti, un dio buono e spirituale contro un dio malvagio ma non meno potente.
Il mondo, fatto di materia, era secondo i catari la creazione del Dio malvagio, poichè la materia era il peggiore dei mali in quanto corruzione dello spirito.
Com'è facile capire, la fede catara era assolutamente in contrasto con il cristianesimo ed era percepita dalla chiesa come una minaccia sociale. Dura e totale fu dunque la repressione della chiesa che autorizzò chiunque a sterminare questi eretici.
Stessa sorte toccò ai poveri di Lione, detti Valdesi dal nome del fondatore,Pietro Valdo, che dalla Francia si diffusero più tardi anche in Lombardia. La loro protesta, diretta contro la mondanizzazione della chiesa romana, si univa alle predicazioni di penitenza e alla spiegazione in volgare della Bibbia,due funzioni sottratte all'esclusivo magistero degli ecclesiastici.Malgrado le persecuzioni il movimento valdese sopravvisse dando luogo a una chiesa ancor oggi vitale.

Esempio