Michael Moore - Bowling for Columbine

Materie:Riassunto
Categoria:Scienze Sociali

Voto:

2 (2)
Download:159
Data:30.08.2007
Numero di pagine:2
Formato di file:.doc (Microsoft Word)
Download   Anteprima
michael-moore-bowling-for-columbine_1.zip (Dimensione: 8.43 Kb)
readme.txt     59 Bytes
trucheck.it_michael-moore--bowling-for-columbine.doc     30 Kb



Testo

Andrisano Donatella 3CS 9/01/07

FILM BOWLING FOR COLUMBINE

1)
TRAMA:
Il film di Michael Moore parla del massacro alla Columbine High School, vicino a Denver, nel Colorado, dove due ragazzi, dopo una partita di bowling, entrarono nella loro scuola armati di fucili e dopo aver tenuto in ostaggio i loro compagni e aver ucciso dodici di loro, decisero di togliersi la vita. Il problema su cui si basa il film-ducumentario è il facile reperimento di armi e il diffuso possesso di esso tra la popolazione.
SEQUENZE:
- Il 20 aprile 1999 in una banca vengono distribuite armi da fuoco a chiunque apra un conto lì;
- 19 aprile 1995 Oklahoma City: crollo di un palazzo, vengono accusati i fratelli Nichols per il possesso di detonatori;
- Nelle scuole vengono tenuti elenchi in cui sono presenti i nomi dei/lle ragazzi/e che sarebbero potuti essere probabili bombaroli;
- Un uomo mostra al regista come tenga un fucile sotto il cuscino, poiché negli U.S.A c’è una radicata convinzione che sia meglio difendersi da sé poiché le autorità non fanno sentire al sicuro la popolazione;
- 20 aprile 1999 Columbine High School: due ragazzi, dopo una partita a bowling, uccidono 12 compagni e due professori, successivamente si tolgono la vita;
- Vengono intervistati i genitori delle vittime, che protestano contro il facile reperimento delle armi, anche perché i bambini possono usarle e sparare;
- Nelle scuole gli insegnanti spaventano, fanno sentire gli alunni dei perdenti poiché chi sbaglia viene definito “poveraccio”;
- Molti alunni vengono espulsi dalle scuole a causa del loro abbigliamento, anche se non costituiscono un reale pericolo (ragazzo vestito da suonatore di cornamusa, ragazzo con capelli rasati) mentre vengono prescritte delle norme: i ragazzi non possono portare la camicia nei pantaloni, non possono indossare pantaloni larghi né mettere cinture in vista;
- Molti adulti pensano che la causa della violenza giovanile siano i testi del cantante Marilyn Manson poiché istigherebbe ad una vita piena di violenza, droga e violenza;
- Secondo dei dati gli Stati Uniti sono il Paese con maggior numero di morti per armi da fuoco (11.127 all’anno);
- Moore mostra un cartone animato in cui viene raccontata la storia degli U.S.A, fatta di schiavitù, liberazioni e possesso di armi;
- I neri sono sempre considerati come i colpevoli di omicidi e altri crimini, con l’appoggio di una serie tv, COPS, che fa commettere loro molti crimini, poiché secondo i produttori i crimini commessi dai neri alzano gli ascolti;
- In Canada sono in vigore leggi molto restrittive riguardo il possesso di armi (al contrario degli U.S.A.) e questo appunto fa si che il livello di allarme e il numero di morti per arma da fuoco siano inferiore: le case non vengono chiuse a chiave perché non si ha paura e i morti per armi da fuoco sono 165;
- Due ragazzi feriti durante una sparatoria chiedono ad un’importante ditta di proiettili di ridurne la vendita, per evitare altre sparatorie.
2)
In questo documentario Moore parla del ceto medio degli U.S.A, dove vige la regola del bene e del male, dove chi sbaglia viene etichettato come fallito e tutti gli altri come coloro che nella vita arriveranno a livelli molto alti. Ciò che si può notare è anche la poca fiducia nelle autorità e il provvedere alla propria autodifesa con il possesso di armi.

Esempio