"Un sogno ambiguo"

Materie:Versione
Categoria:Latino
Download:189
Data:03.03.2008
Numero di pagine:1
Formato di file:.doc (Microsoft Word)
Download   Anteprima
sogno-ambiguo_1.zip (Dimensione: 2.78 Kb)
readme.txt     59 Bytes
trucheck.it_un-sogno-ambiguo-.doc     20.5 Kb



Testo

Aristotele, uomo d' ingegno eccezionale e direi quasi divino, s' inganna o vuole ingannare gli altri, quando scrive che eudemo di cipro un suo amico arrivò a fere, facendo un viaggio attraverso la macedonia, che era una città in tessaglia molto conosciuta era allora controllata con uno spietato potere assoluto dal tiranno Alessandro; dunque nella città eudemo fu così gravemente malato che tutti i medici persero ogni speranza; gli sembrò che un giovane di bell'aspetto gli dicesse nel sonno che presto sarebbe guarito, e in pochi giorni alessandro il tiranno sarebbe morto, invece eudemo stesso sarebbe ritornato a casa dopo cinque anni. e aristotele scrisse che almeno i primi eventi accaddero subito: eudemo guarì e tiranno fu ucciso dai fratelli della moglie; essendo trascorso il quinto anno, essendoci la speranza a causa di quel sogno che sarebbe ritornato a cipro dalla sicilia, egli combattendo a siracusa fu ucciso; da ciò quel sogno fu così interpretato cioè che l'animo di eudemo liberandosi dal corpo, allora sarebbe sembrato che fosse tornato in patria.

Esempio



  



Come usare