Tema su Bacone

Materie:Tema
Categoria:Italiano

Voto:

2.5 (2)
Download:170
Data:16.04.2007
Numero di pagine:2
Formato di file:.doc (Microsoft Word)
Download   Anteprima
tema-bacone_1.zip (Dimensione: 5.95 Kb)
trucheck.it_tema-su-bacone.doc     37.5 Kb
readme.txt     59 Bytes



Testo

Bacone che non ha in nessun modo contribuito allo sviluppo scientifico, si può ritenere un personaggio importante nella storia della scienza per due ragioni fondamentali: per aver spinto filosofia e scienza a liberarsi dai pregiudizi naturali e dalle false nozioni che rendevano difficile l’accesso alla verità e per aver riposto completa fiducia nell’ operatività e nella tecnica che rendono possibile il dominio dell’uomo sulla natura.
La prima di queste idee si trova espressa nel “Novum Organum” dove Bacone descrive il nuovo metodo per la ricerca scientifica, costituito da una Pars Destruens e da una Pars Adstruens.
La Pars Destruens libera la conoscenza dagli Idòla , errori e pregiudizi di quattro diversi tipi, che discendono alle vecchie concezioni e che influenzavano negativamente il modo di pensare. Per Bacone esistono gli Idola tribus legati alla natura e alle deformazioni prodotte dal nostro intelletto, gli Idola specus relativi ai gusti personali, gli Idola Fori derivanti dalle convenzioni del linguaggio e gli Idola Theatri legati alle teorie tradizionali.
Una volta completata questa liberazione bisogna ricostruire il sapere; per dominare la natura, è necessario quindi osservare una grande quantità di fatti particolari per giungere in ultimo ai principi più generali ed inventare non argomenti ma arti. Il metodo di Bacone comporta un’esplorazione minuziosa e sistematica dei fatti e soprattutto un metodo rigoroso nell’ordinarli e selezionarli per giungere alle scoperte non attraverso le regole matematiche e meccaniche, usate da Galileo Galilei, ma usando una “invenzione”.
Bacone si propone di raggiungere con l’esame dei fenomeni un risultato molto simile a quello a cui mirava la Ricerca Scientifica tradizionale e cioè la “forma” dei fenomeni studiati; che non scaturisce dall’esame quantitativo, ma dalla composizione interna delle cose .
Tale posizione è ancora legata a concezioni di tipo Aristotelico-medioevale ed è certamente prescientifica .
La fiducia di Bacone nella scienza e nella tecnica è espressa nella Nuova Atlantide nel quale descrive una società perfetta e pacifica, guidata dalla “ Casa di Salomone”, immagine ideale delle accademie scientifiche. La società ideale di Bacone è interamente fondata sulla scienza e sulla tecnica che consentono di progredire e di accrescere il potere dell’uomo sul mondo. Questa concezione della città non prevede l’eliminazione della religione, ma le attribuisce il compito di appoggiare la scienza e garantirne il valore morale.
Questa concezione di Bacone è secondo FARRINTON il profeta della società industriale moderna, infatti la rivoluzione industriale è il frutto di una osservazione sistematica dei fenomeni, della totale collaborazione di più ricercatori, dello sforzo comune per passare dalla scoperta scientifica alle applicazioni pratiche; la morale dovrebbe indicare la strada che è lecito percorrere.

Esempio



  



Come usare