scheda del libro l'alchimista

Materie:Scheda libro
Categoria:Italiano
Download:1166
Data:01.09.2005
Numero di pagine:6
Formato di file:.doc (Microsoft Word)
Download   Anteprima
scheda-libro-alchimista_1.zip (Dimensione: 7.87 Kb)
trucheck.it_scheda-del-libro-l-alchimista.doc     33.5 Kb
readme.txt     59 Bytes



Testo

Scheda del libro :
“l’ Alchimista “
Riassumo il libro letto
Santiago, era un pastore dell’Andalusia regione della Spagna ; una notte si fermò presso una chiesa diroccata per dormire e far riposare il suo gregge.
Sotto il cielo stellato Santiago fece un sogno molto strano : un bambino gli disse che doveva recarsi presso le piramidi d’Egitto .
Il giorno seguente Santiago andò da una indovina per farsi spiegare cosa voleva dire il sogno.
L’indovina gli spiegò solamente che doveva recarsi presso le piramidi d’Egitto per trovare la sua leggenda personale e quindi il suo tesoro , Santiago non diede compenso all’indovina perché ella gli aveva detto che quando troverà il suo tesoro dovrà darle un decimo del tesoro come compenso.
Il ragazzo scettico usci dall’abitazione dell’indovina e continuò il suo viaggio verso la città per vendere la lana delle sue pecore.
Il giorno successivo Santiago cambiò il libro che aveva con se con uno più voluminoso , ma un vecchio gli si fa vicino e gli disse che il libro non era molto bello e poi continuò dicendo a Santiago di cercare la sua leggenda personale. Poi gli disse di ritornare il giorno dopo con dei pecore , e le altre che componevano il suo gregge le doveva vendere .il giorno dopo appena giunse il re apri la sua giacca e tolse due pietre dal pettorale d’oro , le diede al ragazzo , gli disse che erano Umim e Turim le quali funzionavano per indicare la decisione giusta da prendere ,poi il ragazzo chiese al vecchio di svelare la sua identità ,egli rispose che era il re di Salem.
Santiago convinto dal vecchio decise di vendere tutte le sue pecore e partire per la sua leggenda personale.
Salito su una nave , dopo sole due ore di viaggio Santiago sbarcò in Africa .Un ragazzo gli si fece vicino , convincendolo a dargli tutti i suoi averi cosicché i ladri disseminati nel porto non potevano rubare tutto il suo denaro, ma il ragazzo a cui aveva affidato i suoi soldi non si fece vivo e quindi Santiago perse tutti i suoi averi.
Senza un soldo in tasca entrò in un negozio di cristalli chiedendo se c’era lavoro per lui, il mercante e rispose di si , gli diede l’incarico d spolverare tutti in suoi cristalli .
Durante il giorno il negozio di cristalli si riempì di acquirenti Santiago disse ciò che il vecchio re gli aveva detto a proposito del principio Favorevole al mercante.
Il mercante assunse il ragazzo gli diede il ruolo di commesso.
Il padrone del negozio di cristalli man mano prende confidenza con Santiago e gli svela perché aveva intrapreso l’attività di Mercante, e man mano Santiago comprende che non può più far aspettare la sua leggenda personale, ma vuole aspettare ancora un po’ di tempo prima di partire per la ricerca del suo tesoro.
Santiago un giorno propone la mercante di cristalli di fondere insieme due oggetti , il the e il cristallo , ossia far assaporare il the in bicchieri di cristallo .
La cosa ebbe molto successo .
Santiago decise di partire per l’Egitto poiché aveva risparmiato una somma ingente e che una carovana che si dirigeva verso le piramidi sarebbe partita il giorno successivo.
Santiago comperò un cammello e si uni al resto della carovana , dove,fece un incontro importante , un inglese il quale era occupato a leggere testi antichi , l’inglese era un alchimista.
L’inglese non era un uomo molto socievole , ma un giorno mentre era in groppa al suo cammello gli cadde l’occhio su un avere di Santiago , Umim e Turim esclamo l’inglese.
Così Santiago spiegò come gli ne era entrato in possesso e tutta la sua storia partendo dal sogno , ma non rivelò il posto in cui si doveva trovare il tesoro.
L’inglese allora gli presto alcuni dei suoi testi più prestigiosi.
Santiago li lesse ma non capì molto , capì solo che c’era un filo conduttore che univa tutti gli esseri viventi del pianeta , e capì che c’era un linguaggio primordiale.
Quando rivelò questo all’inglese egli si sentì offeso perché non aveva capito il vero significato dei libri.
Intanto nella carovana si sparse la voce che due clan si erano dichiarati guerra e che bisognava raggiungere prima possibile l’oasi di El-Faiyum , la carovana avanzava giorno e notte a ritmi incessanti fino a che non giunsero a destinazione .
L’inglese aveva compiuto quel viaggio nel deserto solo per arrivare in quell’oasi , perché viveva un alchimista di duecento anni.
Santiago e l’inglese si misero a cercarlo ma inutilmente perché non lo trovarono.
Nei giorni seguenti L’inglese un giorno tentò ancora una volta di trasformare il piombo in oro e pensò che l’insuccesso delle altre volte era dovuto fosse il fatto che lui non credeva ma questa volta era convinto.
Santiago si trovò vicino ad un pozzo ma quando una splendida ragazza gli venne di fianco per attingere l’acqua , egli se ne innamorò subito, cosicché, il giorno dopo le dichiarò il suo amore lei fu certa che Santiago fosse il suo tesoro e insistette che Santiago continuasse a cercare il suo.
Il ragazzo allora si recò nel deserto , vide alcuni sparvieri volare in tondo , capì che volevano trasmettergli un messaggio molto importante , compreso si recò da i saggi dell’oasi spiegando che il giorno successivo un esercito avrebbe attaccato l’oasi , ma i saggi vollero una garanzia , se veramente u esercito avrebbe attaccato l’oasi Santiago riceverà una monta d’oro, se nessun esercito attaccherà l’oasi Santiago verrà impiccato.
Quella stessa sera il ragazzo incontrò l’alchimista che provò il suo coraggio.
Il giorno successivo un esercito attaccò l’oasi .
Santiago fu invitato a cena dall’alchimista il quale preparò degli sparvieri arrosto ,poi gli disse se voleva ancora trovare il suo tesoro egli rispose di si , poi l’alchimista gli disse di comperarsi un cavallo e vendere il suo cammello che domani sarebbero partiti alla ricerca del tesoro di Santiago.
Il giorno successivo i due partirono e attraversarono un tratto di deserto , incontrarono due soldati i quali gli chiesero di smontare da cavallo e mostrare i loro averi , Santiago mostrò tutto il suo denaro , e l’alchimista due strani oggetti poi rilasciarono passare senza fare domande .
Il giorno successivo Santiago e l’alchimista furono avvistati dall’esercito nemico il quale saccheggio gli averi di entrambi (tranne la pietra filosofale e l’elisir di lunga vita all’Alchimista)ma essi dicendo che sapevano trasformarsi in vento non gli tolsero la vita Il capitano dell’esercito gli lasciò tre giorni per mostrare loro che erano veramente capaci di trasformarsi in vento , ci riuscirono il terzo giorno .
L’alchimista e Santiago proseguirono insieme , una sera l’alchimista fuse il piombo in oro e lo divise in quattro parti uguali , di cui de ne dovevano spartire una al ragazzo una ad un monaco di un convento che li ospitò quella sera una se la tenne per se , l’ultimo pezzo lo lasciò al monaco lasciando detto di darlo al ragazzo quando tornerà senza un soldo.
Il giorno successivo le strade dell’alchimista e di Santiago si divisero , Santiago proseguì vero alle piramidi e l’alchimista tornò all’oasi.
Santiago arrivò alle piramidi con una pala in mano e iniziò a scavare , quando arrivarono due predoni che lo percossero per scoprire ciò che stava cercando , poi si accontentarono dell’oro che aveva con sé il ragazzo , poi un predone disse che alcuni anni fa nello stesso luogo in cui si trovava il ragazzo sognò che doveva viaggiare fino in Spagna trovare una chiesa diroccata e cercare sotto le radici di un albero di sicomoro e li trovava un tesoro.
Il ragazzo tornò nel posto in cui aveva fatto il sogno e scavando sotto le radici dell’albero trovò il suo tesoro personale.
Analisi dei personaggi principali
Santiago: è un ragazzo molto perspicace che sa ciò che vuole fare e non esita a compiere la sua leggenda personale, si fida di molte persone .
Il vecchio re: è un uomo molto saggio da buoni consigli a Santiago , lo convince a realizzare il suo sogno personale.
L’indovina :aiuta Santiago a scoprire ciò che deve fare lo conduce verso la retta via .
L’inglese : è l’unica figura negativa nei personaggi principali , crede di essere il migliore alchimista , non si accorge che è troppo sicuro di se. Vuole arricchirsi con l’alchimia
L’alchimista : conduce Santiago verso il suo tesoro personale e insegna a Santiago l’arte dell’alchimia.
Tutti i personaggi Aiutano il protagonista a trovare la propria leggenda personale , interagiscono tra di loro inconsapevolmente
Analisi dei luoghi
I luoghi descritti in questo libro suggestionano il lettore il quale pare entrare nella storia , e interagire con il protagonista.
I luoghi principali del libro sono: i pasco,li spagnoli e il deserto due ambienti opposti , l’autore sembra ambientare questo libro in due ambienti opposti per far notare il cambiamento del protagonista.
Il senso del libro
Per me il senso del libro L’alchimista è:
la ricerca completa dell’io personale sempre e comunque inseguendo i propri sogni e le proprie passioni senza temere gli ostacoli che si pongono fra noi e la nostra meta
Come giudichi il libro letto ?
Interessante sotto tutti i punti di vista perché mi ha fatto comprendere come un solo avvenimento possa sconvolgere tutta la nostra vita in Meglio o in Peggio .
Ringrazio per l’occasione datami , poiché poche volte mi è accaduto di leggere un libro così entusiasmante con un significato così profondo , sono contento di aver impiegato bene il mio tempo.
2

Esempio



  



Come usare