L'origine della scrittura

Materie:Tema
Categoria:Italiano

Voto:

1 (2)
Download:261
Data:06.04.2007
Numero di pagine:2
Formato di file:.doc (Microsoft Word)
Download   Anteprima
origine-scrittura_1.zip (Dimensione: 4.42 Kb)
trucheck.it_l-origine-della-scrittura.doc     24.5 Kb
readme.txt     59 Bytes



Testo

L’origine della scrittura.
In ambito semantico la parola scrittura, ha la sua origine dalla parola latina
scriptura,-ae. Ma qual è la vera origine, storica, della scrittura?
Si può affermare che la nascita della scrittura è legata sia ad esigenze di
amministrazione e contabilità sia ad esigenze di comunicazione nel campo della
politica interna ed estera.
Tutto ci riporta al IV millennio a. C., in Mesopotamia, dove i Sumeri iniziarono ad
effettuare un primo tracciato della scrittura. In questo contesto primitivo, si trattava di
piccoli disegni raffiguranti un oggetto: quindi ad un oggetto apparteneva un
pittogramma ( disegno di vario tipo che riproduce il contenuto di un messaggio
senza riferirsi ad alcuna forma linguistica parlata ). Si trattava ovviamente di un
sistema rozzo, che non poteva indicare nessuna parte grammaticale, e neanche figure
astratte. Lo sviluppo della scrittura numerica andò via via migliorandosi, attribuendo
un suono a ciascun pittogramma. Inoltre si cominciò a rappresentare un concetto
astratto tramite l’immagine di un oggetto che, nella lingua parlata, veniva indicato
con una parola identica. Successivamente si iniziano a spezzare le parole in sillabe,
o insiemi di sillabe, facendole corrispondere a parole più brevi, dotate di significato e
rappresentabili.
La scrittura sumerica venne così ad assomigliare ad una specie di gioco enigmistico
figurato, composto da un complesso insieme di pittogrammi, di segni che
rappresentano sillabe, di segni a carattere grammaticale e altri ancora. Con il passare
del tempo, i segni iniziano a cambiare forma, a diventare più stilizzati, assumendo la
forma di cunei: ciò diede origine alla scrittura cuneiforme, un po’ più semplice e in
grado di esprimere elementi astratti.
I vantaggi di questa nuova tecnica di scrittura, si diffusero in maniera rapidissima in
tutto il Vicino Oriente. Nel frattempo era nata anche la scrittura geroglifica in Egitto,
e quella lineare A e B a Creta.
Nel corso del tempo però, tutti tentarono di creare un sistema di scrittura molto più
semplice, come ci possono testimoniare le tracce trovate a Ugarit ( una città sulla
costa siriana settentrionale ) nel XIV a. C..In seguito finalmente, i Fenici, riuscirono
nell’intento che si erano poste molte persone, ovvero trovare un sistema di scrittura
più agevole. Questa venne nominata prima scrittura proto-sinaitica, e
successivamente scrittura alfabetica fenicia, anche se le sue vere origini sono da
ricercarsi in gruppi di basso rango che avevano semplificato i geroglifici egiziani
dando origine a questi nuovi, pochi e semplici simboli, facili da utilizzare e da
imparare.
La scrittura dunque ha avuto varie fasi dalla sua creazione, per poi essere riprodotta
con semplici segni facili da imparare, i quali sono tutt’ora usati.

Esempio



  



Come usare