I tre cavalieri del Graal - Laura Mancinelli

Materie:Scheda libro
Categoria:Italiano

Voto:

1 (3)
Download:1008
Data:23.04.2007
Numero di pagine:2
Formato di file:.doc (Microsoft Word)
Download   Anteprima
tre-cavalieri-graal-laura-mancinelli_1.zip (Dimensione: 4.96 Kb)
readme.txt     59 Bytes
trucheck.it_i-tre-cavalieri-del-graal--laura-mancinelli.doc     27.5 Kb



Testo

Aspetti della storia e della vita del Medioevo

STORIA
VITA
Pag. 6: Storia di Galaad
Pag. 5: mentre i nobili mangiavano erano allietati dai cantori
Pag. 10: le fanciulle bianche venivano rapite e vendute per gli harem dei califfi, in quanto erano “merce” molto pregiata
Pag 36-37: quando un nobile, assente da tempo, tornava a casa si facevano tante feste e si preparava un gran banchetto per accoglierlo
Pag. 77: la leggenda del Santo Graal
Pag.41: all’epoca le nobili avevano una cameriera apposta per pettinare i loro capelli
Valori ed elementi che caratterizzano la figura del cavaliere

• Pag. 3: Galvano (armato, con l’elmo, la celata alzata...)
• Pag. 9: i cavalieri si scontravano uno contro uno, lealmente
• Pag. 30: Galvano ritiene che i cavalli siano più intelligenti degli uomini
• Pag. 43: un cavaliere perfetto doveva essere bello, dallo sguardo fiero e aperto
• Pag. 47: codice cavalleresco
• Pag. 52-53: i cavalieri erano determinati a portare a termine la missione affidatagli
• Pag. 61: l’onore era un valore molto importante
• Pag. 83: come doveva essere il perfetto cavaliere
• Pag. 87: lati negativi di Galvano

Rappresentazione dello spazio (interno ed esterno)

INTERNO
ESTERNO
Pag. 5: la terrazza, dove c’erano tavoli imbanditi
Pag. 23: le montagne d’oriente e i colli
Pag. 27-28: le colline delle Cevennes
Pag. 28-29: la Camargue
Pag. 30-31-32: il regno delle fate
Pag. 62: il mare e le sue meraviglie
Pag. 82: luogo dove è situato il Santo Graal

Regno ideale sulla terra

• Pag. 79-80: nel regno ideale dovevano regnare serenità, giustizia, libertà, uguaglianza...ecc.

Trama

Il romanzo è ambientato in Francia. Guidati dal Mago Merlino, tre cavalieri (Galvano, Perceval e Galaad) partirono alla ricerca del Santo Graal, la coppa che raccolse il sangue di Cristo in croce.
Essi erano molto diversi tra loro: il primo era attratto irresistibilmente dall’amore, il secondo tendeva al rigore mistico e il terzo aveva accese fantasie.
Prima che partissero, Merlino disse loro che ad un certo punto del cammino avrebbero trovato un trivio e si sarebbero dovuti separare, andando ognuno per una strada diversa. Così fecero e, alla fine, si ritrovarono in un castello sul monte Pirchiriano, ospiti della contessa Marta e della sua bella figlia Fioralba. Il primo a giungere al castello fu Galvano, che narrò a tutti le sue avventure, poi arrivò Perceval e infine Galaad.
Dopo aver anch’essi narrato le loro peripezie, uno strano personaggio che fino a quel momento non aveva mai parlato, ma solo ascoltato attentamente i tre ragazzi, si fece avanti. Egli era il Vescovo di Chartres, venuto per giudicarli e per scegliere tra di loro colui che sarebbe diventato il . Il saggio uomo spiegò loro come avrebbe dovuto comportarsi il re, facendo tanti sacrifici e rispettando sempre tutti, ma non disse chi era in grado di farlo. Lasciò prendere a loro una decisione, in modo che ognuno si facesse guidare dalla propria coscienza. Alla fine, nessuno si sentì degno di tale compito e la coppa del Santo Graal rimase al suo posto.

Esempio



  


  1. laura mancinelli

    sto cercando il testo il ritorno di galaad inserito nel libro i tre cavalieri del graal di laura mancinelli


Come usare