Computer, Concetti generali

Materie:Riassunto
Categoria:Informatica

Voto:

1 (2)
Download:86
Data:25.11.2005
Numero di pagine:3
Formato di file:.doc (Microsoft Word)
Download   Anteprima
computer-concetti-generali_1.zip (Dimensione: 10.21 Kb)
trucheck.it_computer,-concetti-generali.doc     39 Kb
readme.txt     59 Bytes



Testo

COMPUTER
Il computer è un insieme di dispositivi organizzati per accettare dati dall’esterno, elaborarli seguendo le istruzioni di programmi e produrre risultati alla fine del processo di elaborazione attraverso un insieme organizzato di risorse
INFORMATICA
Significa che l’elaborazione dei dati attraverso il computer è automatica, cioè le operazioni, una volta avviate, vengono svolte attraverso un meccanismo in grado di portarle a termine anche senza il diretto intervento dell’uomo.
L’automatismo avviene attraverso il passaggio di energia elettrica attraverso i componenti del computer.
PROGRAMMA
Il programma è l’insieme di istruzioni da fornire alla macchina perché esegua una certa operazione
INFORMATION TECNOLOGY
IT
Significa avere a che fare con un sistema di elaborazione delle informazioni, cioè con un complesso di elementi che interagiscono tra loro formando un sistema in cui le informazioni entrano, vengono elaborate ed escono.
SISTEMA DI ELABORAZIONE
È un insieme di elementi, diversi tra loro, che possono essere suddivisi in due grandi categorie:
•Hardware, l’insieme dei dispositivi fisici in grado di svolgere materialmente l’elaborazione
•Software, le istruzioni che , eseguite partendo dai dati, producono i risultati.
UNITÀ PERIFERICHE
•Unità di input: ha come funzione quella di ricevere le informazioni dall’esterno per poi trasmetterle al computer in maniera tale da poter essere elaborate.
Servono per l’immissione di dati e programmi (tastiera, mouse, scanner)
•Unità di output: E’ l’ultimo anello della catena di elaborazione dell'informazione,consiste nella rappresentazione dei risultati.
Servono per emissione intermedia e finale dei dati elaborati (Video, stampante, casse acustiche)
L’UNITÀ CENTRALE DI ELABORAZIONE
•L’Unita’ centrale di elaborazione, meglio conosciuta come CPU (Central Processing Unit), esegue i calcoli e coordina il funzionamento del computer.
•Nei personal computer dell’ultima generazione possiamo dire, semplificando, che la CPU corrisponde al microprocessore di cui sono dotati.
•I microprocessori più in uso sono del tipo Pentium. Molta della velocità di risposta del PC dipende proprio dal processore installato ed è misurata in megahertz (Mhz).
ROM
Memoria di massa, dove si possono salvare dati e informazioni senza che essi vadano persi (floppy disk, CD rom, disco rigido)
RAM
E’ una memoria nella quale i dati presenti non sono residenti, ma sono caricati e scaricati di volta in volta. In caso di spegnimento del computer, il suo contenuto viene cancellato.
La memoria di un computer si misura in Megabyte di informazioni. Un byte è la quantità di memoria necessaria per memorizzare ogni singolo carattere. Un Megabyte equivale a 1.048.576 byte.
LE MEMORIE DI MASSA
Sono dette memorie di massa tutti quei supporti ove il computer può leggere e/o scrivere i dati. Sono naturalmente memorie permanenti in cui i dati una volta scritti permangono fino alla loro cancellazione.
Le memorie di massa sono supporti magneto-ottici, che permettono di memorizzare archivi, testi, dati e programmi in modo permanete senza limiti di capienza, appunto di massa; quando un disco è pieno viene sostituito ad un altro vuoto.
Software = comprende l’insieme dei programmi che consentono all’utente di interagire con l’elaboratore
• software di base, n
• ecessari per il funzionamento del computer
• Software applicativi,
che possono essere utilizzate dall’utente finalizzate alla semplificazione del lavoro
I LINGUAGGI DI PROGRAMMAZIONE
Si scrive il programma nel codice voluto, poi tramite appositi traduttori il programma viene convertito in codice binario, pronto per essere eseguito.
COME SI PROGETTA UN SOFTWARE:
Le fasi di sviluppo di un software sono le seguenti:
• Analisi, dove si chiarisce il problema che si vuole affrontare
• Progettazione, dove si delinea quale sarà l’architettura del software
• Realizzazione, dove si realizzano le prime due fasi
• Implementazione, dove si aggiungono le varie caratteristiche di personalizzazione del software per essere corretto ed adattato alle varie esigenze che emergono
• Testing, per mettere alla prova l’affidabilità del software, lasciando comunque aperta la realizzazione di nuove modifiche.
FASE OPERATIVA
Il prodotto entra poi in fase operativa quando viene commercializzato
I fattori che determinano il suo successo sono:
• Aderenza alle esigenze iniziali
• Facilità d’uso
• Chiarezza della documentazione che lo accompagna

Esempio