penisola italiana e letteratura

Materie:Appunti
Categoria:Geografia

Voto:

2.5 (2)
Download:295
Data:21.11.2005
Numero di pagine:7
Formato di file:.doc (Microsoft Word)
Download   Anteprima
penisola-italiana-letteratura_1.zip (Dimensione: 397.01 Kb)
trucheck.it_penisola-italiana-e-letteratura.doc     514 Kb
readme.txt     59 Bytes



Testo

LA PENISOLA ITALIANA
La penisola italiana è circondata per i ¾ dal Mar Mediterraneo, più precisamente i mari che ci circondano sono:
1. Mar Ligure;
2. Mar Tirreno
3. Mar di Sardegna
4. Mar Ionio
5. Mar Adriatico
Le COORDINATE GEOGRAFICHE corrispondono ai meridiani e ai paralleli che sono i punti di riferimento. Quando si parla di coordinate geografiche si parla anche di PUNTI CARDINALI che sono:
1. Nord
2. Est
3. Sud
4. Ovest;
Est e Ovest sono anche chiamati rispettivamente Destra (est) geografica e Sinistra (ovest) geografica.
La GEOGRAFIA ANTROPICA è una geografia che studia come l’uomo
modifica l’ambiente. “Antropo” deriva dal greco “ανζροπως”
che vuol dire uomo.
I MERIDIANI sono cerchi immaginari che insistono sui poli. Partono dal
meridiano di Greenwich. Per ogni meridiano corrisponde
un fuso orario. Il Meridiano Opposto corrisponde al
meridiano agli antipodi del meridiano dove ci si trova e
segna il cambiamento del giorno. I meridiani compaiono
durante l’epoca coloniale più precisamente nel 1884
durante una conferenza inglese.

I PARALLELI sono cerchi concentrici ed equidistanti dall’equatore che è
il parallelo con la massima circonferenza.
I POLI: i poli geografici non corrispondono ai poli magnetici della
bussola. I poli sono due: l’Artico e l’Antartico rispettivamente a nord e a sud. Il polo antartico non è possedimento di nessuno ma è proprietà dell’umanità.
› ECUMENE : territorio abitato dall’uomo.
› ANECUMENE : territorio disabitato dall’uomo.
α privativo, dal greco.
LATITUDINE: è la distanza dall’EQUATORE misurata sui meridiani
(variazioni dei climi);
LONGITUDINE: distanza dal MERIDIANO DI GREENWICH
misurata sui paralleli.
I LAGHI possono essere di origine :
• TETTONICA (TONDI)
• VULCANICA (TONDI)
• ALLUVIONALE (TONDI)
• GLACIALI (ALLUNGATI)
La zona neutrale si è formata dopo il primo conflitto tra IRAQ e USA, più precisamente quando la Nato liberò il KUWAIT.
L’Italia è divisa in:
Le 12 città metropolitane sono: GENOVA, TORINO, MILANO,
VENEZIA, BOLOGNA, FIRENZE,
ROMA, NAPOLI, BARI,
PALERMO, CAGLIARI, CATANIA.
Questo dato è dinamico come è dinamico il dato delle province.
Ci sono delle regioni a STATUTO SPECIALE e sono le seguenti:
• VALLE D’AOSTA,
• TRENTINO-ALTO ADIGE,
• FRIULI-VENEZIA GIULIA,
• SICILIA,
• SARDEGNA.
In VENETO, LOMBARDIA e in PIEMONTE ci sono le PREALPI.
Le Alpi si chiamano occidentali, centrali e orientali; si dividono ancora più specificamente in Alpi:
• MARITTIME,
• COZIE: dove si trova il Monviso, il monte da cui nasce il PO
che ha formato la pianura padana insieme alle piogge e
ai cambiamenti climatici. Inoltre il bacino del PO ha un
sistema idrico complesso;
• GRAIE: dove si trova il parco nazionale del Gran Paradiso, e
in questa catena montuosa si trova il Monte Bianco
(4810 m), la cima più alta d’Italia e il Gran Paradiso,
• PENNINE: qui si trovano il Cervino (4478 m) e il
Monte Rosa (4635 m),
• LEPONTINE,
• OROBIE: qui si trova il monte Bernina (4050 m),
• RETICHE,
• CARNICHE: dove ci sono le Dolomiti,
• GIULIE,
• CARSICHE: che prendono il nome dalla roccia calcarea dalla
quale è formata.
Le montagne si erodono per causa di agenti che possono essere:
I VALICHI più importanti d’Italia sono i seguenti passi che collegano:
• GRAN SAN BERNARDO: l’Italia con la Svizzera,
• MONGINEVRO: l’Italia con la Francia,
• BRENNERO: l’Italia con la Svizzera,
• TARVISIO: l’Italia con l’Austria.
In ECONOMIA l’acqua ha avuto sempre un’importantissima funzione:
Il PO sfocia con un gran delta. La foce può essere a DELTA o a ESTUARIO, a delta è quando nella parte finale il fiume si ramifica; a estuario quando il fiume sfocia in mare con un unico braccio.
Le condizioni per cui la foce sia a delta o a estuario sono:
• Il livello della marea: più la marea è alta e più è probabile una foce ad estuario,
• Dalla forza del fiume: più è inclinato il piano del letto del fiume, più la velocità dell’acqua è forte, per cui i detriti non ce la fanno a posarsi. Il contrario succede per il Missisipi dove si formano le paludi: il fiume ha il suo letto sotto il livello del mare.
Nella catena degli APENNINI le cime più alte sono le seguenti:
• CIMONE (2175 m); EMILIA
• FUMAIOLO (1470 m) qui nasce il TEVERE; MARCHE
• FALTERONA (1654 m); TOSCANA
• CORNO GRANDE (vetta più alta: 2914 m); ABRUZZO
• VETTORE (2476 m); MARCHE
• AMIATA (1738 m); TOSCANA
• VELINO (1487 m); ABRUZZO
• LA MAIELLA (2795 m); ABRUZZO
• VESUVIO (1277 m); CAMPANIA
• POLLINO(2267 m); CALABRIA
• ASPROMONTE (1955 m); CALABRIA
• STROMBOLI (924 m); SICILIA
• VULCANO (500 m); SICILIA
• ETNA (3340 m). SICILIA

I FIUMI E I LAGHI DELLA PIANURA PADANA
Gli affluenti del PO sono:
SINISTRA
DESTRA
• DORA RIPARIA
• PANARO
• DORA BALTEA
• SECCHIA
• SESIA
• TARO
• TICINO
• TREBBIA
• ADDA
• TANARO
• OGLIO
• MINCIO
Gli altri fiumi sono:
• ADIGE
• PIAVE
• BRENTA
• TAGLIAMENTO
• ISONZO
I laghi della pianura padana sono:
• LAGO MAGGIORE
• LAGO DI COMO
• LAGO D’ISEO
• LAGO DI GARDA
I FIUMI E I LAGHI DEGLI APENNINI
I fiumi sono i seguenti:
• ARNO
• OFANTO
• TEVERE
• BRADANO
• RENO
• VOLTURNO
• PESCARA
I laghi sono:
• LAGO TRASIMENO
• LAGO DI BOLSENA
• LAGO DI VICO
• LAGO DI BRACCIANO
• LAGO DI LESINA
• LAGO DI VARANO
LE REGIONI STORICO/GEOGRAFICHE
• PIEMONTE: CANAVESE
MONFERRATO
LANGHE
• LOMBARDIA: VAL TELLINA (NORD)
FRANCIA CORTA
BRIANZA (OVEST)
LOMELLINA (SUD)
PAVESE (SUD)
OLTREPO-PAVESE
• VENETO: CADORE
AMPEZZANO
POLESINE (SUD)
• FRIULI VENEZIA GIULIA: CARNIA (NORD)
FRIULI (SUD)
• LIGURIA:LUNIGIANA
GARFAGNANA
• EMILIA: OLTREPO-MANTOVANO
• TOSCANA:VAL D’ARNO
MUGELLO
GARFAGNANA
VERSILIA
CASENTINO
VALTIBERINA
CHIANTI
• MARCHE: MONTEFELTRO
• LAZIO:MAREMMA
TUSCIA
SABINA
CIOCIARIA
• ABRUZZO:MARSICA
• MOLISE:SANNIO
• PUGLIA:TAVOLIERE
CAPITANATA
PENISOLA SALENTINA
• CAMPANIA:IRPINIA
VALLO DI DIANO
CILENTO
TERRA DI BARI
• CALABRIA:SILA
MARSICA
MARCHESATO
ASPROMONTE
• SICILIA:VAL DEMONE
MADONIE
MARZARA DI VAL
VAL DI LOTO
• SARDEGNA: SULCIS
IGLESIENTE
CAMPIDANO
ARBOREA
BARBAGIA
OGLIASTRA
LOGUDORO
NURRA
GALURA
La TERRA è formata da tre gusci concentrici:
Una teoria “è vera finché è vera”, ovvero è vera finché una teoria non dimostra il contrario.
CICLO BIO-GEOCHIMICO
Il ciclo BIO-GEOCHIMICO ha bisogno di energia solare per funzionare.
I PARAMETRI TEMPORALI sono tre: PASSATO, PRESENTE, FUTURO.
DEFINIZIONI:
• SISTEMA: systema deriva dal greco σνσιγμα che deriva a sua volta dalla parola συγ/ισταγαι che vuol dire riunire.
Elementi interdipendenti coordinati tra loro in modo da formare un ordine organico.
• SISTEMA (GEOGRAFICO): complesso di elementi omogenei nel territorio, insieme di determinati elementi geografici propri di una data regione e aventi caratteristiche peculiari.
• ECOSISTEMA (o BIOSISTEMA): insieme di tutti gli elementi terrestri dell’ambiente e delle condizioni fisico-chimiche che in uno spazio delimitato sono legate tra loro
• GEOSISTEMA: un grande sistema di complesse relazioni che abbracciano il pianeta.
• CICLO (DELLA MATERIA): periodo di tempo alla fine del quale un fenomeno o una serie di fenomeni si riproducono nello stesso modo.
• FLUSSO DI ENERGIA: passaggio di una certa grandezza fisica attraverso una superficie o una linea chiusa.
• FORZA: causa che tende a modificare lo stato di quiete o di moto di un corpo. Le forza sono grandezze vettoriali e sono misurate in newton. Alcuni esempi sono la forza di gravità, la forza elettromagnetica e le forze nucleari.
• ENERGIA: capacità di un sistema di produrre lavoro; esempi sono quella magnetica, gravitazionale, … .Dal greco enrgos.
• GRAVITÀ: proprietà che hanno i corpi di cadere verticalmente al suolo, dovuta all’attrazione della terra. Questa forza è detta anche peso.
• FEEDBACK: risposta; può essere positivo o negativo. Positivo quando rimane lo squilibrio di energia, negativo viene ripristinato l’equilibrio precedente.
• LIBRO DI TESTO: raccoglitore ordinato di informazioni sistematizzate.
• CIBERNETICA: scienza che si occupa dello studio del parallelismo tra macchine, piante ed animali. Venne fondata da Norbert Wiener.
• IDEALE: in filosofia, ogni dottrina che faccia derivare la realtà del soggetto che la pensa.
• ETICA: si limita a descrivere il comportamento dell’uomo. Ha come oggetto i valori comunque riferiti al volere e all’azione dell’uomo.
• FOTOSINTESI: sintesi chimica che si compie sotto l’azione del sole; funzione caratteristica delle piante verdi, consiste nel trasformare l’anidride carbonica (CO2) in ossigeno (O).
• NEUTRINO: componente neutro dell’atomo privo di massa.
• IDEA: modello eterno delle cose per Platone. Per Cartesio l’idee sono contenuti di coscienza, e ancora considerata come sintesi di essere e di pensiero
• BIODIVERSITÀ: diversità biologica che consente ad ambiente di sopravvivere in equilibrio.
PERSONAGGI:
• MONTEFELTRO nella commedia di DANTE:

Esempio