La Stratigrafia

Materie:Appunti
Categoria:Geografia

Voto:

1.5 (2)
Download:120
Data:19.02.2001
Numero di pagine:2
Formato di file:.doc (Microsoft Word)
Download   Anteprima
stratigrafia_1.zip (Dimensione: 9.49 Kb)
trucheck.it_la-stratigrafia.doc     56 Kb
readme.txt     59 Bytes



Testo

Stratigrafia

Rocce sedimentarie sono le + utili x sapere past R ci sono principi stratigrafici
• Orizzontalità originaria degli strati
sedimenti si depositano in orizz. se non è così c’è stata dislocazione
• Sovrapposizione
S ogni strato è più recente di quello su cui giace e più antico di quello sopra
vale anche x formazioni ignee (lave, ceneri)
non vale se disturbi esterni tettonici
• Intersezione
I filone magmatico che attraversa rocce sedimentarie è più recente
i più antichi sono tagliati dai più recenti
o anche x faglie + sup. erosione + fenomeni metamorfici
+recenti dello strato che ne porta i segni; +antichi di quelli non coinvolti
• Equivalenza cronologica
E due strati con stessi fossili guida si sono formati nello steso intervallo di tempo

Semplici ma applicazione difficile
S x quadro globale bisogna correlare le info tra le varie località
con fossili guida metodo +sicuro
in base a composizione + caratt. Litologiche molto +difficile
formazioni continue vicine e senza fossili e composizione strati
contemporanei se occupano stesso posto nella sequenza verticale

Confronto sequenze sedimentarie o stabilire successione di avvenimenti geologici/biologici
scala relativa del tempo
s scala cronostratigrafica ideale

tempo geologico diviso in unità geocronologiche riferimenti in eventi particolari
corrisponde unità cronostratigrafica rocce di quel periodo
Storia della Terra divisa:
EONI
ERE
PERIODI
EPOCHE
ETA’
Fanerozoico
Paleozoico



Mesozoico

Cenozoico

Neozoico

Criptozoico
Archeozoico



scala RELATIVA basata su criteri paleontologici i gravi limiti
non tutte rocce sono fossilifere
fossili non danno durata di evento

Età assoluta di roccia/strato/fossile / scoperta radioattività valutando concentrazione
elem.radioattivo e elem.stabile derivato
datazioni radiometriche
Atomi di uno stesso elemento con Anumero di massa sono gli isotopi. Alcuni sono instabili e si trasformano spontanamente in nuclei stabili s emissione particelle ,,,,. Si calcola statisticamente il tempo per cui una quantità di isotopo si riduce della metà = tempo di dimezzamento, costante per ciascun isotopo radioattivo.
Isotopi instabili diminuiscono col passare del tempo I conoscendo quantità stabili/instabili
determino età di un campione.
Procedimento ok a 2 cond:
• Nella storia no sottratti o aggiunti isotopi (es dei gas)
• Semivita no troppo breve o troppo lungo (per rapporti stabili/instabili)
Metodo 14C solo x materiali organici.
Non sempre strato fatto con rocce databili con radiometria + margine errore = rimane valido
metodo stratigrafico

Metodo delle tracce di fissione isotopo si disgrega sponte in 2 particelle
grande nergia+velocità
particelle lasciano tracce nei cristalli
densità è indice di età

Dendrocronologia anelli delle piante
uno scuro inverno+uno chiaro primavera 2anelli = 1anno

Metodo delle Varve strati sedimentari sul fondo di bacini lacustri
estate acque fusione ghiacciai abbondanti trasportano sedimenti grossi
inverno lago sup ghiacciato deposito di argille
==> varva = lamina chiara+scura =anno

Esempio