Appunti sull'Asia: descrizione generale

Materie:Appunti
Categoria:Geografia
Download:736
Data:03.06.2005
Numero di pagine:4
Formato di file:.doc (Microsoft Word)
Download   Anteprima
appunti-asia-descrizione-generale_1.zip (Dimensione: 7.05 Kb)
readme.txt     59 Bytes
trucheck.it_appunti-sull-asia:-descrizione-generale.doc     33 Kb



Testo

_____________________GEOGRAFIA_____________________
....::ASIA::....
CARATTERISTICHE FISICHE
E' il continente più vasto del mondo, 1/3 delle terre emerse e 4 volte e mezzo l'Europa.
Si può dividere in tre grandi aree:
• Settentrionale e Centro Occidentale : Urali, bassopiani turanico e siberiano, altopiano siberiano, mar Caspio, mare di Bering.
• Centrale : altopiani aridi e desertici (Pamir).
• Sistemi montuosi: Thien Shan e monti Altai (coste orientali), Karakorum, Kunlun e Himalaya (Everest).
• Meridionale e insulare : bassopiani spainati da erosioni (tavolati) e pianure alluvionali.
• Tavolati: penisola arabica e Deccan (India).
• Pianure: pianura della Mesopotamia (Iraq e Iran), indogangetica e formate da fiumi cinesi.
• Isole e arcipelaghi: Giappone, Filippine, Indonesia e Malaysia (parti emerse della Cintura di Fuoco)
IDROGRAFIA:
Numerosi fiumi, molti superano i 3000 km. Catene montuose formano uno spartiacque (separa i fiumi che sfociano nel Mar Glaciale Artico da quelli nell'Oceano Pacifico e Indiano).
• Altopiano siberiano : Ob, Jenisej (ghiacciati per maggior parte dell'anno).
Alcuni fiumi attraversano zone aride --> si perdono per evaporazione --> bacini lacustri chiusi (mar Caspio, laghi Aral e Balhas)
• Fascia meridionale : Indo, Gange, Brahamaputra, Huang He (Fiume Giallo), Chang Jiang (Fiume Azzurro): alimentati dalle nevi perenni.
CLIMA:
Climi diversificati, fattori influenti: altitudine e latitudine.
• Asia settentrionale : rigido clima artico e sub-artico, precipitazioni scarse.
• Ambienti naturali: tundra e taiga.
• Asia centrale : precipitazioni scarsissime, forte escursione termica.
• Ambienti naturali: steppe e deserti (deserti del Gobi e del Taklimakan).
• Penisola arabica --> clima arido, scarsa vegetazione.
• Zone costiere --> clima mediterraneo, macchia mediterranea.
• Asia meridionale : presenza di monsoni (venti periodici che portano pioggia d'estate e asciutto d'inverno).
• Clima monsonico --> regione cinese, indocinese e indiana.
• Ambienti naturali: giungla.
• Clima temperato --> penisola coreana, Cina orientale e Giappone.
• Clima equatoriale --> arcipelago indonesiano, penisola della Malaysia e fascia meridionale dell'India.

POPOLAZIONE
Movimento di popolazioni nomadi insieme a popolazioni sedentarie --> grandi civiltà.
• Area Mediorientale : presso il Tigri e l'Eufrate nascita delle prime forme di civiltà sedentaria e urbana e delle tre grandi religioni monoteiste .
• Regione Cinese : nascita del grandissimo impero cinese.
• Unificazione --> culturale e linguistica (scrittura ideogrammica)
• --> religiosa (diffusione del confucianesimo)
• Regione Indiana : assenza di struttura politica unificante (realizzata solo dalla dominazione inglese)
• Unificazione --> religiosa e culturale (Induismo)
• Area Sud Orientale : forte frammentazione etnica, linguistica e religiosa. (cultura indiana, cinese, araba e cristiana).
• Civiltà importante --> Khmer
• Religione importante --> Buddhismo
L'Asia è stata colonizzata dagli Europei, che hanno conquistato territori come India, Indocina, Indonesia, Filippine e Siberia. Questi paesi hanno conquistato l'indipendenza da dopo la fine della Seconda Guerra Mondiale fino al 1999 quando la Cina ha ottenuto Hong Kong e Macao.
La popolazione è di più di 3,5 miliardi di persone, la maggior parte delle quali è concentrata in Cina.
Popolamento intenso aree quasi disabitate (zone desertiche e regione siberiana)
--> aree tra le più popolate al mondo (Giappone, Cina orientale, regione indiana, penisola indocinese e arcipelaghi indonesiano e filippino).
La quota di popolazione che vive nelle aree rurali è ancora molto elevata anche se si è verificato un fenomeno di inurbamento --> formazione di grandi metropoli (Seoul, Pechino, Shangai, Hong Kong), agglomerati (Bombay, Calcutta, Bangkok, Giacarta) e megalopoli (Tokaido, in Giappone).
COMPOSIZIONE ETNICA:
E' molto varia e si può suddividere in tre fasce:
• Etnie mongoloidi :nell'Asia centro-settentrionale (mongoli e siberiani), meridionale (tibetani), orientale (cinesi e giapponesi) e sud-orientale (indocinesi e indonesiani).
• Costituisce la maggioranza della popolazione.
• Etnie europee : Mediterraneo e mar Nero, India settentrionale e Siberia occidentale.
• Etnie di colore : India meridionale, Sri Lanka, Filippine, Malaysia e Indonesia.
La convivenza di gruppi etnici differenti ha generato violenti contrasti e tensioni:
--> interni (Sri Lanka e Indonesia)
--> tra stati (in Palestina e nella regione indiana)




ECONOMIA
Livelli di sviluppo economico differenti, situazione creata in tempi recenti.
Pochi decenni fa quasi tutti i paesi asiatici erano in condizione di sottosviluppo, con crescita smisurata della popolazione --> gravi problemi di approvigionamento alimentare.
Anni '60 --> sviluppo economico --> copertura fabbisogno alimentare basso costo del lavoro e assenza di garanzie sociali e sindacali.
Paesi con buon reddito --> economia basata sull'esportazione di materie prime (Medio Oriente, Asia Centrale, Indonesia e Malaysia).
Paesi più poveri --> agricoltura = attività economica principale --> interessi delle multinazionali.
Dividendo in fasce:
• Area Mediorientale : è caratterizzata dall'estrazione del petrolio --> garantisce entrate cospicue, ma non ha innescato una trasformazione più ampia.
• Area Centrale : ha un ruolo economico marginale, i paesi di questa zona hanno fatto parte dell'Unione Sovietica --> passaggio dal sistema socialista a quello capitalista --> problemi legati alla modernizzazione dei settori industriale e agricolo.
• Disponibilità di petrolio e gas naturale (Azerbaigian, Kazakistan, Turkmenistan, Uzbekistan) --> nuovo ruolo geopolitico.
• Estremo Oriente : il paese economicamente più forte è il Giappone (seconda potenza mondiale).
• Paesi di nuova industrializzazione (Corea del Sud, Taiwan e Singapore) : solida struttura industriale, tuttavia con violente crisi.
• Subcontinente indiano : sviluppo economico arretrato

Esempio