America centrale insulare

Materie:Riassunto
Categoria:Geografia

Voto:

1.7 (3)
Download:434
Data:18.10.2005
Numero di pagine:1
Formato di file:.doc (Microsoft Word)
Download   Anteprima
america-centrale-insulare_1.zip (Dimensione: 3.07 Kb)
trucheck.it_america-centrale-insulare.doc     24.5 Kb
readme.txt     59 Bytes



Testo

L’America Centrale Insulare è formata dall’insieme di grandi e piccole isole.
Queste isole sono riunite in tre grandi gruppi: L’Arcipelago delle Bahama, al quale appartiene una trentina di isole di origine corallina; le Grandi Antille che comprendono Cuba, Giamaica, Hispaniola, Puerto Rica; le Piccole Antille, una trentina di isole di piccole dimensioni, contornate da un grande numero di isolotti e scogli.
Formate dalle parti emerse di catene montuose, queste isole hanno rilievi aspri e accidentali e sono caratterizzate dall’abbondanza di coni vulcanici.
Il loro clima è caldo umido, perché si trovano nella fasci tropicale.
Fanno parte dell’America Centrale Insulare gli Stati indipendenti di: Bahama, Cuba, Giamaica, Haiti, Repubblica Dominicana, Grenada, Domenica, Saint Lucia, Barbados, Saint Vincent, Trinidad e Tobago, Antigua e Barbuda.
Si parlano differenti lingue: Inglese, Francese e Spagnolo, a causa delle diverse colonizzazioni.
La religione prevalentemente è cattolica poi viene la religione protestante.
Il livello della vita è assai basso.
La maggior risorsa economica è l’agricoltura di piantagione si coltiva: canna da zucchero, caffè, banane e frutta tropicale.
Per alcune isole è importante il turismo.

Esempio