La coscienza di Zeno

Materie:Scheda libro
Categoria:Generale

Voto:

2 (2)
Download:900
Data:23.10.2000
Numero di pagine:3
Formato di file:.doc (Microsoft Word)
Download   Anteprima
coscienza-zeno_5.zip (Dimensione: 4.17 Kb)
readme.txt     59 Bytes
trucheck.it_la-coscienza-di-zeno.doc     22 Kb


Testo

LA COSCIENZA DI ZENO
DI ITALO SVEVO

La coscienza di Zeno è divisa in sei parti: Il fumo, La morte di mio padre, La strada
del mio matrimonio, La moglie e l'amante, Storia di un'associazione commerciale e
Psico-analisi.
Il protagonista, Zeno Casini, scrive la sua autobiografia perchè il dottor S. riteneva fosse un preludio alla psicanalisi. Il dottore gli dice di iniziare il suo lavoro con una analisi storica della sua propensione al fumo. Da qui parte il racconto di Zeno il quale, pensando al passato, si rende conto che le prime sigarette fumate ora non sono più in commercio, che alcune volte rubava per procurarsele, ed i continui propositi per smettere di fumare ma senza nessun esito. Decide allora, su consiglio della moglie, di ricoverarsi per qualche tempo in una casa di salute. Qui, non potendo fumare, si dà all'alcool. Poco dopo decide che l'unica soluzione è di fuggire da quella casa e torna così dalla moglie. Nella parte dedicata al padre, Zeno inizialmente spiega che il loro rapporto non era buono perchè nessuno dei due ha mai fatto alcun sforzo per avvicinarsi all'altro. Quando però il padre si ammala, Zeno si accorge che profondamente gli vuole bene. Dopo pochi giorni l'uomo muore. Ne "La storia del mio matrimonio" Zeno racconta come ha incontrato sua moglie Augusta. Il protagonista conosce prima il futuro suocero ed in seguito frequenta la casa dell'amico e le sue quattro figlie: Ada, Augusta, Anna ed Alberta. Zeno si innamora di Ada ma senza esserne corrisposto, poi si interessa ad Alberta perchè secondo lui assomiglia ad Ada ma anche lei non accetta le sue proposte. Allora si rivolge ad Augusta chiedendole di sposarlo poichè le sue sorelle lo avevano respinto. Augusta accetta in quanto è veramente innamorata di lui. Poco dopo Ada si fidanza con Guido. Ritornati dal viaggio di nozze, Zeno riceve la visita di un suo vecchio amico di università: Copler, il quale gli chiede dei soldi per poter aiutare una famiglia meno abbiente. Con questi soldi compra un pianoforte per Carla, una ragazza con molto talento musicale. A seguito di questo gesto, tra Carla e Zeno nasce una relazione. Carla un giorno racconta a Zeno che il maestro di canto le ha chiesto di sposarlo ma lei ha rifiutato perchè è innamorata di lui e gli chiede di poter vedere sua moglie: Zeno le fa invece vedere sua cognata Ada, che a differenza di sua moglie è una bella donna. Carla nel vedere la bellezza di Ada, decide di interrompere la relazione e di sposare il suo maestro. Zeno si mette in affari con Guido e nota che tra suo cognato e la segretaria Carmen c'è del tenero, questa situazione gli riporta alla mente Carla: Decide allora di lasciare l'ufficio per qualche giorno. Al suo rientro inizia ad assentarsi Guido il quale si dedica alla pesca. Gli affari non vanno molto bene: sono in perdita di metà del capitale. Guido chiede alla moglie un po' di denaro per poter continuare con l'attività, ma la donna non accetta di aiutarlo in quanto si sente tradita. Lo aiuta però quando il marito cerca di togliersi la vita. Perde anche questi soldi ed allora gioca in borsa dove inizialmente va tutto bene ma poi perde tutto e rimane così senza più un soldo. Una sera di Agosto i due soci vanno a pescare e Guido chiede a Zeno se sapesse dirgli quale "Veronal" fosse più efficace per morire: quello puro o al sodio. Zeno gli risponde che il più efficace è il secondo. Qualche giorno dopo Guido muore e Zeno capisce che il cognato non voleva morire veramente, ma inscenare un suicidio come la volta precedente perchè ha usato del "Veronal" puro e non al sodio. Dopo la morte di questi, in poche ore, giocando anch'egli in borsa, Zeno riguadagna quasi tutta la somma persa dal cognato. Paradossalmente, dopo il suicidio, Guido viene nuovamente osannato da tutti e Ada interpreta la vincita di Zeno come un atto di ostilità verso la memoria del marito, cioè come un tentativo di dimostrare a lei la propria superiorità rispetto a Guido, nell’ottica dell'antica rivalità. Ora Zeno è finalmente guarito perchè ha ritrovato quella sicurezza che prima gli mancava.

Esempio



  



Come usare