L'anfitrione di Plauto

Materie:Scheda libro
Categoria:Generale

Voto:

1 (2)
Download:481
Data:08.06.2000
Numero di pagine:4
Formato di file:.doc (Microsoft Word)
Download   Anteprima
anfitrione-plauto_1.zip (Dimensione: 5.33 Kb)
trucheck.it_l-anfitrione-di-plauto.doc     30.5 Kb
readme.txt     59 Bytes


Testo

L'ANFITRIONE
di Plauto

Considerata solitamente tra le ultime di Plauto, questa famosa commedia si ispira al mito della nascita di Ercole.

Gli dei ,come tipico della cultura greco-latina,sono "umanizzati" e si mostrano spesso tanto

gelosi,possessivi,superbi e "desiderosi" di soddisfare i propri voleri da acquisire sembianze umane per poter approfittare come Giove della bella e incustodita Alcmena.

E_ un_opera molto curiosa anche per la sua attualità ,c_è l_inserimento del tema del divorzio e non tratta in modo particolare solo il rapporto marito-moglie ,ma anche quello ben più sentito al tempo di signore-servo .

Servo che in qualità di uomo di fiducia del signore è libero di esprimere giudizi e opinioni e che in realtà è il co-protagonista.

Rapporti che appaiono troppo "moderni" e irreali quasi a voler indicare un modello di libertà ,forse anche politica che probabilmente non esisteva.

Il testo è semplice , seppur caratterizzato da alcuni riferimenti agli scritti di Omero (in particolare all_Odissea), divertente e a volte esilarante per la sua equivocità
From ???@??? Wed May 31 09:52:40 2000
Return-Path:
Received: from smtp2.libero.it (smtp2.libero.it [193.70.192.52])
by www.studenti.it (8.9.3/8.9.3/SuSE Linux 8.9.3-0.1) with ESMTP id TAA31127
for ; Fri, 26 May 2000 19:16:01 +0200
Received: from Patan (151.20.27.6) by smtp2.libero.it; 26 May 2000 19:14:07 +0200
Message-ID:
From: "Antonino"
To: "Matstu"
Subject: App x conc
Date: Fri, 26 May 2000 19:13:46 +0200
MIME-Version: 1.0
Content-Type: multipart/alternative;
boundary="----=_NextPart_000_0005_01BFC746.83F0D5A0"
X-Priority: 3
X-MSMail-Priority: Normal
X-Mailer: Microsoft Outlook Express 5.00.2314.1300
X-MimeOLE: Produced By Microsoft MimeOLE V5.00.2314.1300
X-UIDL: e3048ae23c8d39a0fd32b1ad74f1ebb0
Status: U

Mittente:Patanè Davide
Nick:pata
Argomento:Appunti di filosofia su Platone

LA VISIONE DELL'ARTE DI PLATONE

Platone ha criticato la poesia e i poeti e ha cercato di espellere dal suo stato ideale gli artisti perché portatori di una visione distorta della realtà.

Poesia e arte producono false rappresentazioni della realtà perché sono imitazioni della conoscenza sensibile che a sua volta è imitazione del mondo della idee.

Arte è imitazione dell_imitazione e quindi è non sapere.

Questa critica non comporta comunque una negazione alla funzione educativa dell_arte in se,perché musica e poesia ,come la ginnastica hanno una funzione importante nella formazione dei custodi dello stato.

Ciò che Platone desidera è un _arte + rigida che imiti non la realtà sensibile ,ma il vero.

Quanto alla scienza P. la fa dipendere dal sapere filosofico.

Cerca di spiegare la struttura della materia con le figure geometriche e descrive l_origine dell_universo in un mito,TIMEO.

Narra che l_universo è stato creato da un artigiano divino,Demiurgo ,che ha creato l_universo cercando di fare una copia del mondo delle idee .

Questo artigiano era buono e ha creato cose simili a lui .

L_universo di Demiurgo si basa su leggi matematiche ,è composto dai 4 elementi che si basano su figure geometriche:

-Cubo per la terra

-Esaedro per l_acqua

-Ottaedro per l_aria

-Tetraedro a piramide per il fuoco

Anche l_universo ha un_ anima che è un _intelligenza ordinatrice.

Essa opera in base a fini che chiama cause prime.

Le cause seconde sono le forze naturali che agiscono nell_universo.

REVISIONE DELLA DOTTRINA DELLE IDEE

Nel "Parmenide" e nel "Sofista" Platone non fa latro che operare un_autocritica alla sua dottrina delle idee.

In questi 2 attua il parricidio di Parmenide e della sua teoria dell_Essere.

Nel "Parmenide" affronta in particolare il problema del rapporto tra il mondo delle idee e quello sensibile ,mentre nel "Sofista" affronta il problema del non-essere,che secondo lui non va concepito come negazione assoluta dell_essere,ma solo relativa.

Esiste solo un aspetto in cui si può dire che il non-essere è: è quello per cui un_idea è diversa da un_altra.Come diversità la realtà del non-essere può quindi essere affermata.

La realtà delle idee è caratterizzata da 5 modi d_essere:

-ESSERE

-IDENTICO

-DIVERSO

-MOTO

-QUIETE

Ci sono questi 5 modi in cui il mondo delle idee può essere pensato.

Ogni idea è ,è identica a se stessa,è diversa da altre,è movimento,ma anche quiete perché è stabile nella sua essenza.

LA DIALETTICA

Con al dialettica Platone studia il rapporto fra le idee.

La scienza dialettica è conoscenza di come sia possibile passare da un_idea a un_altra.

Tale scienza passa attraverso 2 operazioni: la COMPOSIZIONE e la DICOTOMIA.

La prima ci permette di ricondurre ad un_unica forma ciò che è molteplice ,mentre la seconda ci permette di dividere un_idea nei vari elementi che la compongono e possiamo classificare le idee in base ai rapporti di genere (es. animale) e specie (es.terrestre o acquatica).

Nel "Sofista" vengono discusse 3 ipotesi sulla predicazione:

1)NIENTE E_ PREDICABILE

2)TUTTO E_ PREDICABILE

3)ALCUNE IDEE SONO COLLEGABILI,ALTRE NO

Esempio



  



Come usare