Hegel

Materie:Appunti
Categoria:Filosofia

Voto:

2 (2)
Download:119
Data:19.06.2009
Numero di pagine:3
Formato di file:.doc (Microsoft Word)
Download   Anteprima
hegel_57.zip (Dimensione: 13.3 Kb)
readme.txt     59 Bytes
trucheck.it_hegel.doc     74 Kb



Testo

Hegel (Berlino, 1770-1831)
riprende alla filofofia di Shelling (soprattutto) e Fichte, e li supera
contesto storico: passaggio dall’illuminismo al romanticismo
Dal suo pensiero nasce “l’Hegelismo”, diffuso in tutta Europa (porta conseguenze culturali e politiche→Marx, Hitler)
Insegnante d’università:
• Scrive molti libri
• I suoi studenti pubblicano molte opere sulle sue parole, anche dopo la sua morte
Fenomenologia dello Spirito (in tedesco geist) (1807)
Opera che cerca di studiare la manifestazione dello spirito (ASSOLUTO)
Hegel allarga il pensiero di Eckart (tutto lo spirito, non solo un anima) ad OGNI ANIMA (deve uscire da sé stessa per perdersi e poi ritrovarsi, al fine di riconoscersi l’Assoluto , cioè Dio)
Lo Spirito deve diventare interamente consapevole
SISTEMA FILOSOFICO ogni concetto è legato con tutto il resto
È una filosofia estremamente astratta, divisa in 3 gruppi (triadi) per spiegare le varie manifestazioni dello spirito

A ogni gruppo sono stati dedicati vari testi, poiché spiegarli tutti quanti nella Fenomenologia Dello Spirito sarebbe stato impossibile
Legge che governa tutto: Dialettica (Auf Hebung) (novità nella filosofia): spiega il senso e il percorso che l’anima seguirà (in sé, fuori di sé)
Basato su:
1. Tesi = Logica = punto di partenza dello spirito. In sé
2. Antitesi = Natura come negazione della logica. Fuori di sé
3. Sintesi = Filosofia dello Spirito. Ritorno in sé
Es:
Struttura a spirale: a ogni ciclo lo spirito ha più consapevolezza di sé
Schema della Fenomenologia dello Spirito (riferito all’essere umano)

Ragione*
La Natura
È sempre spirito, ma lo spirito non consapevole di sé stesso, ciò ke è esterno
POSIZIONE DISPREGIATIVA NEI RIGUARDI DELLA NATURA. Questo disprezzo nasce da un concetto filosofico: la natura è NON RAZIONALE, Hegel non ci vede un ordine, e la ritiene la “pattumiera del suo pensiero filosofico”. Secondo lui, l’uomo deve staccarsi dalla natura, la vita di città è la vita dello spirito.
Ciò che manca nella Natura è il Concetto(poiché non è universale, ma ogni oggetto è diverso dall’altro. Per esempio non esistono due foglie completamente uguali, con le stesse tonalità di verde). Nella natura le cose sembrano isolate, contrariamente a cosa pensava Hegel. Nella Natura non c’è libertà, e tutto è Accidentale

La Logica
La logica di Hegel (tesi) studia lo spirito in sé (idea)
Esposta nel libro “la Grande Logica”: per Hegel non è astrazione, ma “ci mostra i pensieri di Dio prima di crea re il progetto”

Che cos’è l’Essere della I triade?
È un concetto della logica: i pensieri dell’assoluto (non dell’uomo). È la categoria più importante e + difficile. È l’ASSOLUTO INCONSAPEVOLE, non determinato, paragonabile a una scatola vuota.

Idea Assoluta: Ultima categoria della logica. È il pensiero di uno spirito che ha attraversato tutte le categorie e si è riconosciuto ESSERE
La Filosofia dello Spirito
Lo scopo ultimo delle triadi è arrivare a questa forma, alla consapevolezza di essere spirito.
Anche questa consapevolezza presenta tre triadi
• Tesi: Spirito Soggettivo = “parla” della “fenomenologia dello spirito”
• Antitesi: Spirito Oggettivo = rappresenta lo STATO ETICO che raggiunge il culmine nello stato prussiano
• Sintesi: Spirito assoluto
o Arte
o Religione
o Filosofia (di hegel)
Arte
• Antica (o simbolica): arte poco chiara x hegel, enigmatica, che usa i simboli
• Greca: riferita alla scultura e all’architettura, rappresenta il culmine della PERFEZIONE (xfezione dei corpi ecc)
• Romantica: rappresenta la vera NOVITA’, inferiore all’arte greca che da l’idea dell’Infinito (con forme finite vuole esprimere l’infinito
Si passa alla Religione in particolare il Cristianesimo, ma il fedele non riesce a fondersi col Dio
La soluzione è la Filosofia che rappresenta il cammino dell’assoluto che cerca di arrivare all’idea assoluta. Ciò avviene attraverso il concetto filosofico dove ognuno diventa Spirito Assoluto Consapevole di Sé Stesso

Esempio