ELOGIO DELLA LIBERTA' E DELLA DIVERSITA'

Materie:Appunti
Categoria:Filosofia

Voto:

2.5 (2)
Download:282
Data:05.02.2007
Numero di pagine:7
Formato di file:.doc (Microsoft Word)
Download   Anteprima
elogio-liberta-diversita_1.zip (Dimensione: 9.4 Kb)
readme.txt     59 Bytes
trucheck.it_elogio-della-libertar     41 Kb



Testo

ELOGIO DELLA LIBERTA’ E DELLA DIVERSITA’
X MILL la libertà è il bisogno prioritario ed essenziale dell’uomo
Assicurati i mezzi di sussistenza, la libertà e la piena realizzazione della spontaneità si pongono come le esigenze fondamentali della natura umana
Libertà = esaltazione della spontaneità e manifestazione + genuina della natura umana
Critica al socialismo perché causa livellamento degli individui, facendo scomparire le diversità
Differenze tra gli individui => ricchezza e principale fattore di progresso morale e intellettuale
Socialismo => condivide riconoscimento e condanna delle ingiustizie sociali
Mill influenzato da Humboldt
HUMBOLDT
2 tratti caratteristici dell’essere umano: libertà e diversità (da coniugare insieme)
Progresso delle civiltà e della tecnica è una minaccia alla differenziazione (benessere diffuso rende gli uomini tutti uguali, sacrificandone la creatività e la varietà)
Stato tende a esorbitare dai suo compiti, controllando i singoli. Stato => male necessario
Senza Stato non c’è convivenza pacifica ma male perché soffoca gli spazi di autonomia individuale
=> Azione dello Stato deve essere limitata (garantire solo la sicurezza interna e esterna dei cittadini)
Tutti gli altri compiti sono di competenza dei singoli (sviluppo fisico, economico e intellettuale)
MILL
Attua una sintesi tra liberismo (affermazione della libertà) e socialismo democratico (uguaglianza)
1826/1827 Crisi depressiva perché aveva inseguito ideale di felicità individualistico ed ha scoperto che la felicità si raggiunge non preoccupandosi di essa e non perseguendola in modo egoistico
Si distaccò dalle idee del padre (James Mill) che esercitò su di lui dispotismo intellettuale e morale
Sposò Harriet Taylor che fu la + preziosa ispiratrice del suo lavoro sull’emancipazione femminile
● Libertà e diversità
● Parità di diritti tra uomini e donne (emancipazione femminile)
● Dispotismo della maggioranza sulla minoranza
Gli uomini hanno sempre cercato di estendere la sfera delle proprie libertà
800 => uomini smisero di considerare i governanti come una casta sacra e pensarono a forme di governo elettive con mandato finito nel tempo (nascita principio della rappresentanza politica)
Tirannia della maggioranza rappresenta uno dei mali delle società moderne
Individuo deve essere difeso contro il dispotismo dello Stato e contro il conformismo di massa
Stato deve salvaguardare la libertà individuale e il diritto alla diversità (evitando omologazione)
Impedire a un individuo di esprimere la propria opinione è un crimine grave perché non solo è un’ingiustizia ma è anche derubare l’umanità di un contributo importante
La verità si consegue non attraverso un atto intuitivo ma attraverso la discussione con gli altri e la conseguente selezione delle idee + ragionevoli. Ogni pretesa di mettere a tacere gli altri è causata dalla presunzione dell’infallibilità della nostra opinione
Uomini hanno fiducia nella verità, infallibile, delle opinioni sostenute la maggioranza
Molte opinioni attualmente comuni saranno respinte in futuro come molte opinioni comuni nel passato sono state respinte nel presente
Obiezione: vietare le opinioni che si considerano un errore è un nostro dovere perché esse potrebbero rappresentare un pericolo x la comunità
Mill sostiene che tutte le opinioni devono poter esser espresse
Le opinioni manifestano la loro forza di verità solo se vengono confrontate con altre contrarie
Possibilità di correggere i propri errori e porvi rimedio grazie al confronto con le opinioni altrui, in una conversazione pacata ma rispettosa delle diversità
Il dialogo e la discussione non devono mai essere ostacolati
La natura stessa dell’intelletto consiste nel dibattito (con il quale si raggiunge la conoscenza + completa ascoltando ciò che dicono gli altri e studiando i diversi punti di vista)
Dubbio = condizione della verità, una verità imposta sarebbe contraria alla natura della conoscenza
La verità non deve confondersi con l’opinione dominante (la verità non ha trionfato sempre)
La verità che non ammette di essere contraddetta è un dogma che col tempo inaridisce e muore
Un dogma rappresenta un pregiudizio e non costituisce un vantaggio x chi la apprende (non è educativa poiché contraddice la natura stessa della conoscenza e della ricerca scientifica)
La verità dipende dall’individuazione dell’equilibrio tra 2 gruppi di ragioni contrastanti
Nel dibattito filosofico occorre fare l’esperienza delle opinioni degli altri
Il criterio dell’unanimità è dannoso nella vita morale e spirituale
La mancanza di unanimità è condizione indispensabile x il vero sapere (paradosso)
Epoca temporanea => conformismo di massa e non si educa al confronto critico
Dottrine contrastanti non sono mai una vera e l’altra falsa, contengono entrambe frammenti di verità
Politica => vantaggioso confronto tra 2 partiti, uno conservatore e l’altro progressista
La reciproca opposizione di 2 partiti è la condizione che favorisce l’equilibrio e la razionalità dei 2
Minoranza non deve essere semplicemente tollerata ma incoraggiata perché rappresenta interessi e bisogni che rischiano di essere dimenticati pur essendo importanti x il benessere di tutti
Libertà non riferita solo al pensiero ma anche all’azione
Vanno vietate soltanto quelle azioni che risultino, senza giustificato motivo, dannose agli altri
Oltre questo limite tutto è concesso, anche se è svantaggiosa x chi la compie
Interferenza società deve essere ridotta alla salvaguardia dei diritti degli altri
Società ha mezzi x disapprovare un comportamento: disapprovazione, educazione e disprezzo
“L’umanità è giustificata a interferire sulla libertà di azione soltanto al fine di proteggersi: il solo scopo x cui si può legittimamente esercitare un potere limitativo è x evitare danno agli altri”
Quando siamo in presenza di un rischio concreto x umanità, necessaria legge x sottomettere libertà
Libertà del consumatore => tutela contro proibizionismo
Società deve investire in educazione e formazione dei giovani x la prevenzione
Commercio deve essere lasciato libero (liberismo); consumatore è tutelato se libera concorrenza
Stato deve vigilare su frodi e adulterazioni e assicurare igiene e salute ai lavoratori senza imporre vincoli alla vendita di prodotti
800 => donne inferiori giuridicamente e istituzionalmente rispetto agli uomini
Condizione di sudditanza delle donne nella vita civile dipende da:
● leggi ingiuste
● lunga tradizione culturale e educativa (faceva apparire normale l’inferiorità delle donne)
Emancipazione non deve essere una concessione fatta dalla parte + forte, né un beneficio a vantaggio solo del sesso femminile; l’eguaglianza dei sessi costituisce una risorsa x tutti
Stato deve fornire adeguata formazione culturale anche alle ragazze che si dimostreranno capaci di ricoprire quei ruoli ora svolti solo dagli uomini x il miglioramento della società
Ci saranno donne incapaci, come ci sono uomini incapaci
Il confronto delle opinioni quanto + ampio tanto è + fruttuoso =>allargamento della sfera d’azione a donne significa possibilità di avvalersi dell’intelligenza e delle doti tipiche del mondo femminile
Uguaglianza dei 2 sessi => ampliamento dell’intelligenza collettiva
=> influenza benefica sui sentimenti umani (influenza morale)
Esclusione delle donne dagli incarichi pubblici è una grande perdita x la società (causa di impoverimento x tutti) ed è un atto di ingiustizia verso quel sesso
Problema: sono o no idonee x quei compiti? Inidoneità causata dalla mancata istruzione ai compiti
Esse non hanno avuto la possibilità di dimostrare le proprie capacità
Motivi x esclusione => pregiudizio
=> abitudine e volontà degli uomini di mantenere un predominio ingiustificato
Discriminazione donne è una grave eccezione al processo di democrazia in atto
Interdizioni sono esempi unici nella legislazione moderna (non ammette schiavitù) perché certe funzioni sociali sono precluse a qualcuno sulla base del caso e della nascita
In passato gli uomini nascevano con il futuro già segnato mentre ora devono essere liberi di impiegare le proprie facoltà e sfruttare le occasioni favorevoli che si presentano (costruirsi destino) affermando l’autodeterminazione dell’individuo (nociva ogni regolamentazione da parte di autorità)
Unica eccezione: esclusione delle donne dal godimento dei diritti civili
Donne possono realizzarsi solo nella famiglia, a cui sono incatenate (devozione dell’uomo)
2 forme di vita matrimoniale:
● una basata sulla subordinazione/dipendenza della donna (negativa) => dispotismo delle passioni
● l’altra basata sulla parità e amicizia tra uomo e donna (positiva) => uguale diritto dei 2 sessi
Dispotismo basato sul timore e l’amore insieme (+ pericoloso); tirannide basato sulla forza bruta
Critica al conformismo (tendenza degli uomini a seguire la moda e i costumi di massa)
Conformismo piega facoltà umane superiori (intelligenza e creatività) perché i gusti individuali e l’originalità sono considerati un danno da evitare
Cause => sviluppo industria manifatturiera (omologazione del livello di aspirazione delle classi)
=> istruzione (livella le preferenze offrendo a tutti le stesse conoscenze)
=> politica (dà l’illusione di essere tutti uguali)
Mill non rinnega le grandi conquiste ma mette in guardia dai rischi connessi al progresso
Necessario custodire gelosamente le differenze pur non sottraendosi al dialogo con gli altri
TOCQUEVILLE
prende l’America come modello x capire il presente e il futuro delle società moderne
America => Stato in cui è + sviluppata la democrazia
Supremazia dell’eguaglianza rispetto alla libertà => uomini amano maggiormente essere eguali nel livello intellettuale, nelle ricchezze e nella politica piuttosto che essere liberi
Causa: livello medio di istruzione (tutti hanno stesse conoscenze in tutte le materie) a cui tutti si sono adattati. Ineguaglianza intellettuale proviene da Dio e nessuno può impedirla
Società retta sul puritanesimo (no tolleranza e libertà) ma avanzata nella partecipazione politica
Accentramento politico (sistema federativo assicura l’unità nazionale e provvede a definire leggi fondamentali comuni) accompagnato da decentramento delle funzioni amministrative a livello locale ( amministrazioni locali, + vicine ai cittadini) si interessano di affari regionali)
Limiti della democrazia americana => dispotismo della maggioranza
Importante rispettare principio di maggioranza (partito che ottiene maggioranza consensi governa e la minoranza fa opposizione) ma ciò che non è accettabile è il suo potere tirannico per cui tutto è sottoposto ai suoi gusti => individuo perde propria libertà perché minoranza viene messa a tacere
Necessario contrappeso istituzionale e sociale alla maggioranza che salvaguardi le minoranze
Democrazia è un paradosso perché rende i cittadini uguali ma abbruttendoli
=> creazione di uno Stato paternalistico in cui il sovrano prende decisioni al posto dei singoli che diventano sudditi => creazione di massa anonima e uniforme alla ricerca del benessere materiale
Conseguenza moderna democrazia => materialismo e spersonalizzazione

Esempio



  


  1. troccoli prof. giuseppe

    concetti ed interrelazioni sulla libertà in italiano, arte, geografia, storia, matematica, filosofia, fisica, giochi ginnici, e sulla attività di nelson mandela in africa e nel mondo