Genesi e Teogonia

Materie:Tema
Categoria:Epica

Voto:

2 (2)
Download:270
Data:28.11.2007
Numero di pagine:1
Formato di file:.doc (Microsoft Word)
Download   Anteprima
genesi-teogonia_1.zip (Dimensione: 3.2 Kb)
readme.txt     59 Bytes
trucheck.it_genesi-e-teogonia.doc     25 Kb



Testo

CONFRONTO: GENESI - TEOGONIA

Sia la Teogonia di Esidio di Beozia che la Genesi (scritta nel VI secolo a.C.), raccontano le origini del Mondo e dell’umanità.
Mettendo le due narrazioni a confronto, sono riscontrabili numerose differenze: innanzitutto il principio della Genesi consiste in una credenza rigidamente monoteista, che riconduce tutto il Mondo a Dio, il Creatore, mentre quello della Teogonia si fonde su una pluralità di forze, ovvero tutto nasce da numerosi dei che, attraverso l’accoppiamento, generano nuovi elementi naturali. Per tutti questi motivi possiamo associare alla Teogonia la parola chiave “Nascita”, mentre alla Genesi la parola chiave “Creazione”.
Un altro elemento di estrema differenza tra i due brani è l’idea di antagonismo. Infatti, mentre nella Teogonia incontriamo molto spesso scontri, vendette ed entità in conflitto tra loro, (come ad esempio Crono “dai torti pensieri” ostile al padre, Gaia che escogita un tranello malvagio a danno di Urano…) nella Genesi manca totalmente l’idea di antagonismo, in quanto tutto è creato in perfetto equilibrio da Dio e il Mondo intero è finalizzato all’uomo.
Nei due testi sono evidenziabili anche alcune analogie: ad esempio, così come nella Teogonia per primo fu Caos, l’insieme di tutto, anche nella creazione biblica si parla della terra come qualcosa di deserto e informe.
Inoltre in entrambe le narrazioni è fondamentale il concetto di separazione degli elementi, come il cielo dalla terra, la luce dalle tenebre, le acque sotto il firmamento dalle acque sopra il firmamento…
In ambedue i testi poi tutti gli elementi primordiali sono molto simili e le tenebre precedono sempre la luce.

Esempio