I sezionatori

Materie:Appunti
Categoria:Elettronica

Voto:

1.5 (2)
Download:53
Data:12.12.2001
Numero di pagine:2
Formato di file:.doc (Microsoft Word)
Download   Anteprima
sezionatori_1.zip (Dimensione: 3.2 Kb)
trucheck.it_i-sezionatori.doc     20.5 Kb
readme.txt     59 Bytes



Testo

Teoria sui sezionatori in condizioni regolari

Il sezionatore è un interruttore che serve ad aprire o a chiudere un circuito quando questo, pur essendo sotto tensione, non è percorso da corrente. I sezionatori servono per suddividere gli impianti a media e alta tensione in tronchi o sezioni, in modo da poter isolare una parte dell’impianto per le necessarie riparazioni o controlli o per combinare parti di circuiti. Per tensioni di 20-30 kV il sezionatore è generalmente costituito da una lama di rame, di sezione rettangolare, adeguata alla corrente nominale che la percorre e di lunghezza sufficiente per assicurare la necessaria rigidità dielettrica tra gli estremi. La sezione della lama per medie tensioni è rettangolare; per alte tensioni può essere a doppia lama o a tubo schiacciato. La lama, ad una estremità è fulcrata a cerniera in adatta sede, mentre l’altra è foggiata a coltello in modo da favorire l’incastro tra due contatti elastici e ciò allo scopo di stabilire un buon contatto elettrico. Le due estremità del sezionatore, a cerniera e contatto, sono fissati su due isolatori portanti a colonnina le cui dimensioni dipendono dalla tensione di esercizio e dall’ubicazione, se esterna o interna. I sezionatori possono essere unipolari o tripolari e in quest’ultimo caso i coltelli devono essere manovrati simultaneamente. La manovra di apertura del sezionatore si può eseguire sia manualmente, con l’utilizzo di un fioretto (costituito da un asta isolante munita di gancio che deve infilarsi nell’apposito occhiello fissato nella lama), che manovrati da semplici dispositivi meccanici a leva

Teoria sui sezionatori in condizioni di
sotto carico

Sono apparecchi di manovra di caratteristiche intermedie tra i sezionatori e gli interruttori che permettono l’interruzione della corrente nominale, ma non consentono l’interruzione di correnti superiori. A questo interruttore occorre dotare un fusibile ad elevato potere di interruzione. I sezionatori possono essere muniti di coltelli di terra che per sicurezza collegano a terra una parte di linea sezionata

Teoria sui sezionatori provvisti di coltelli

Alcuni sezionatori, per ragioni di sicurezza, sono provvisti di coltelli. Questi collegano a terra la parte del sistema elettrico sezionata. La manovra dei coltelli è coordinata e opposta con quella di linea. Le caratteristiche di questi sezionatori sono le varie tensioni, la corrente di breve durata simmetrica (da 10 a 40 kA) e la corrente di breve durata di cresta (da 25 a 100 kA)

Esempio



  



Come usare