Il problema del valore: i primi approcci

Materie:Riassunto
Categoria:Economia

Voto:

2 (2)
Download:181
Data:04.04.2006
Numero di pagine:3
Formato di file:.doc (Microsoft Word)
Download   Anteprima
problema-valore-primi-approcci_1.zip (Dimensione: 2.48 Kb)
readme.txt     59 Bytes
trucheck.it_il-problema-del-valore:-i-primi-approcci.doc     5.59 Kb



Testo

IL PROBLEMA DEL VALORE: I PRIMI APPROCCI

PREMESSA: ciт che determina il valore di ogni bene e di ogni prestazione non и, come spesso si pensa, il prezzo.

PREZZO = и soltanto l'espressione monetaria del valore. Ma quello che ci interessa и perchи quel bene o quella prestazione ha quel prezzo?
Il problema del fondamento del valore и sicuramente uno dei piщ importanti in economia.
Per risolverlo assume un'importanza primaria conoscere esattamente il percorso svolto fino ad oggi dall'analisi del valore e quindi conoscere le diverse risposte che fino ad oggi sono state fornite al problema.

IL VALORE PRIMA DI UNA TEORIA DEL VALORE
Giа dalla nascita della scienza economica (XVIIIsec) si и affrontato il problema del valore.
Anche se cmq molti studi in materia economica risalgono a filosofi greci, teologi medioevali. Tutte quelle teorie perт erano unite ad altre valutazioni di tipo filosofico, politico...
Soltanto con l'affermarsi del modo di produzione capitalistico l'analisi economica и diventata del tutto autonoma dalle altre indagini, per questo adesso viene considerata come una vera e propria scienza.

MERCANTILISMO = и la prima scuola economica (14-17sec) che
definiva il valore identificandolo con la ricchezza monetaria.
Il mercantilismo и stato definito una concezione della societа, un programma di politica economica per accrescere il tesoro dello stato, in quanto per i mercantilisti il valore era proprio la ricchezza materiale: consideravano ricco, uno stato in grado di accumulare moneta piщ di altri stati.
Sul piano storico il mercantilismo и l'epoca del consolidamento degli stati nazionali e dell'abbondanza di metalli preziosi provenienti soprattutto dall'America, e questo spiega anche perchи i mercantilisti consideravano l'oro il bene economico per eccellenza, identificano cosм il valore proprio con la ricchezza materiale.
Nell'epoca mercantile prevale l'idea che l'abbondanza di denaro si accompagna a elevati prezzi dei beni e a un basso saggio d'interesse.
Di questo periodo и anche lo sviluppo della nozione di quantitа di moneta e della sa velocitа di circolazione. E l'idea chel'alto o basso livello dei prezzi sia legato alla maggiore o minore quantitа di moneta esistente in un sistema economico.

FISIOCRAZIA = и una scuola di pensiero economico affermatasi nel XVIIIsec in Francia.
Individuт la fonte esclusiva dell'analisi della ricchezza nazionale e della sua circolazione e distribuzione, nella produzione proveniente direttamente dalla terra.
L'osservazione fisiocratica si basa sulla considerazione della struttura sociale dominante all'epoca.
Sappiamo che il sistema feudale era caratterizzato da una tripartizione basata sulla distribuzione del potere politico tra le diverse classi [nobiltа, clero, terzo stato]. I fisiocratici invece concepiscono la societа come espressione del ruolo che ogni classe assume nel sistema economico, delineando perт una nuova ripartizione della societа:
• CLASSE PROPRIETARIA: i proprietari fondiari (aristocrazia terriera); i proprietari esclusivi della terra, l'unico bene in grado di produrre ricchezza, quindi ai proprietari spetta il PRODOTTO NETTO.
• CLASSE PRODUTTIVA: pur non essendo la classe dirigente и la vera artefice dell'acquisizione della ricchezza attraverso la coltivazione del suolo, l'allevamento, l'estrazione dei minerali.
• CLASSE STERILE: (improduttiva) ne fanno parte i mercanti, i manufatturieri, gli artigiani, gli artisti e i fornitori di servizi. Sono alla base della piramide perchи, pur svolgendo un'utile funzione all'interno della societа, in realtа non producono ricchezza, ma la trasformano attraverso le loro attivitа.

L'ACQUISIZIONE DEL PRODOTTO NETTO
Definire il prodotto netto и utile per capire come avviene, per i fisiocratici, il processo di acquisizione della ricchezza.
Il PRODOTTO NETTO и dato da ciт che resta da una produzione, dopo averreintegrato tutti i fattori che hanno contribuito ad ottenerla. Questo sovrappiщ rimasto si puт ottenere solo dalla terra e puт essere quindi estratto solo dalla classe produttiva, che opera a diretto contatto con la terra stessa.

L'ASSENZA di unaTEORIA del valore nella CONCEZIONE FISIOCRATICA
I fisiocratici attribuivano la capacitа di produrre ricchezza soltanto alla terra perchи da parte loro non esisteva una vera e propria compiuta teoria del valore.
Questo perchи i fisiocratici trattano la ricchezza in termini puramente materiali. Infatti i fisiocratici invece di confrontare il valore di quanto si и prodotto e di quanto si и impiegato per ottenerlo, loro confrontano direttamente le cose prodotte con le cose impiegate nella produzione.

Esempio



  



Come usare