Il mercato

Materie:Appunti
Categoria:Economia

Voto:

2.5 (2)
Download:132
Data:22.03.2006
Numero di pagine:2
Formato di file:.doc (Microsoft Word)
Download   Anteprima
mercato_4.zip (Dimensione: 3.37 Kb)
trucheck.it_il-mercato.doc     25 Kb
readme.txt     59 Bytes



Testo

Il mercato
Il mercato può assumere diversi significati: luogo fisico dove avvengono concretamente gli scambi; area di diffusione di una certa merce; luogo dove si incontrano la domanda e l’offerta.
Si possono individuare diverse forme di mercato:
• La concorrenza perfetta, in base alla quale ha valore il principio del prezzo unico, cioè impresa e consumatori devono accettare le condizioni oggettive del mercato, senza poter influire singolarmente su di esse. Inoltre ci sono gli stessi numeri di offerenti e di acquirenti; le dimensioni delle imprese devono essere medio-piccole; ci deve essere la uniformità delle tecnologie; l’offerta e la domande sono omogenee.
• Il monopolio, nel quale l’impresa è l’unica e può influire sul prezzo, mentre i compratori sono molti. Il monopolio può avere origine legale o naturale. Un esempio di monopolio naturale: in una città esiste un solo calzolaio. Anche se non voluto i consumatori andranno solo in quel negozio ad aggiustare le scarpe e di conseguenza accetteranno il prezzo senza possibilità di scelta. Mentre di monopolio legale un esempio molto veloce è il commercio del tabacco, infatti esso è concentrato tutto nelle mani dello Stato. La dimensione dell’impresa deve essere medio-grande;il prodotto è unico.
• Concorrenza monopolistica, nella quale si trovano quasi tutte le caratteristiche della concorrenza perfetta ma la differenza sta nel prezzo, cioè il venditore, nei limiti imposti dal mercato, può influire sul prezzo.
• Oligopolio, caratterizzato dalla presenza di poche imprese molto grandi che possono influire sul prezzo; i venditori sono molti; il prodotto è differenziato.
• Monopolio bilaterale, nel quale si ha un unico soggetto sia dal lato della domanda sia da quello dell’offerta. In tale mercato il prezzo si determina in base ai rapporti di forza che i due soggetti sono in grado di esprimere.

Esempio



  



Come usare