Determinazione dell'utile lordo di stalla

Materie:Appunti
Categoria:Economia
Download:1429
Data:02.11.2000
Numero di pagine:3
Formato di file:.doc (Microsoft Word)
Download   Anteprima
determinazione-utile-lordo-stalla_1.zip (Dimensione: 7.29 Kb)
trucheck.it_determinazione-dell-utile-lordo-di-stalla.doc     51 Kb
readme.txt     59 Bytes



Testo

DETERMINAZIONE DELL’UTILE LORDO DI STALLA
Per sapere quanti capi di bestiame posso avere in azienda, bisogna tenere conto dei prodotti che non si hanno in azienda e che sono destinati al bestiame. La disponibilità foraggiera viene espressa in fieno, quindi tutte le colture destinate al bestiame vanno trasformate in fieno normale (è l’unità di misura per il confronto ed indica il valore nutritivo che si ottiene da un buon prato polifita asciutto). La quantità di bestiame allevabile in azienda si può determinare in due modi:
 Calcolando l’equivalente di fieno normale;
 Mediante il bilancio delle unità foraggiere.
FORAGGI
SUPERFICIE
PRODUZIONE UNITARIA
PRODUZIONE TOTALE
COEFFICIENTE DI TRASFORMAZIONE
FIENO NORMALE
Fieno
1
120
120
1.1
132
Granella (mais)
8
130
1040
2.2
2.288
Insilato (mais)
4
500
2000
0.5
1.000
Erba medica I
12
70
840
1.2
1.008
Erba medica II
12
150
1560
1.1
1.716
Erba medica III
12
110
1320
1.0
1.320
Insilato di mais (erbaio)
10
300
3000
0.4
1.200
8.464
I quintali di peso vivo allevabili li calcolo sapendo che 1 quintale di bestiame consuma in un anno circa 12 q.li di fieno normale: PVM (tot) = quantità tot. Fieno/12 = 8.464/12 = 705 q.li
Questi quintali vengono ripartiti tra le femmine: la loro carriera produttiva comincia con il 3° anno (epoca del primo parto) e dura dai 5 ai 7 anni. Nei primi 2 anni si effettuano allevamenti di manze, manzette e vitelle, per una graduale rimonta delle vacche di scarto.
P.V.M. (capi adulti) = PVMtot x 75 ÷ 80 = 705 x75 = 529 q.li
N° capi adulti = PVM capi adulti/peso unitario = 529/6 = 88 → 85
CATEGORIE
n° CAPI
PESO UNITARIO in q.li
PESO TOTALE in q.li
VAL. UNIT x capo in £
VAL. TOTALE in £
Vacche
85
6.0
510
2.200.000
187.000.000
Manze
19
4.5
85.5
2.500.000
47.500.000
Manzette
22
3.5
77
2.000.000
44.000.000
Vitelle
26
1.5
39
1.600.000
41.600.000
152
711.5
320.900.000
n° manze = n°capi adulti (vacche)/vita economica = 85/5 = 17
Fn = 6.5 x 12 = 78 q.li sono i q.li che bisognerà comprare in più
La stalla è l’elemento più importante dell’azienda agraria, che produce il latte e la carne.
La carne viene chiamata utile lordo di stalla (U.L.S.) che è l’incremento quantitativo e qualitativo in carne che abbiamo in un anno:
U.L.S. = SCARICO (attivo) – CARICO (passivo)
U.L.S. = (consistenza finale + vendite + n° nati) – (consistenza iniziale + acquisti + n° morti)
La consistenza è la composizione della stalla che può essere iniziale (all’inizio dell’anno) o finale (alla fine dell’anno)
DETERMINAZIONE DELL’U.L.S. CON RIMONTA INTERNA:
CATEGORIE
n° CAPI
VALORE UNITARIO
VALORE TOTALE
Vacche da scarto
17
1.500.000
25.500.000
Manze (19-17=2)
2
2.500.000
5.000.000
Manzette (22-19=4)
3
2.000.000
6.000.000
Vitelle (26-22=4)
4
1.600.000
6.400.000
Vitelle/i
50
1.500.000
75.000.000
76
117.900.000
n° nati = n° vacche x 0,8÷0,9 =
= 85 x 0,9 = 76
nella mia stalla ne servono solo 26 quindi i rimanenti li vendo: 76–26 =50
se non abbiamo avuto morti allora il numero dei capi venduti è uguale al numero dei capi nati.
% INCREMENTO = ULS/ cf x 100 = 117.900.000/320.100.000 x 100 = 4%
Il latte si determina facendo:
Latte = n° capi x q.li di latte che produce ogni capo x prezzo al q.le =
= 85 x 65 q.li x 67.000 = 370.175.000 £
DETERMINAZIONE della PRODUZIONE LORDA VENDIBILE:
PRODOTTI
SUPERFICIE
PRODUZ. TOTALE
RIMPIEGHI
PLV
UNITARIA
TOTALE
PLV q.li
PREZZO
VALORE
Frumento (granella)
12
60
720
--
720
30.000
21.600.000
Uva
1
150
150
75
75
100.000
7.500.000
Vino
1
150
150
75
50
200.000
10.000.000
ULS (già valutato)
117900.000
Latte
85
65
5.525
--
5.525
372.937.500
Animali di bassa corte
--
--
--
--
--
--
2.000.000
533.000.000
Se un prodotto viene completamente riutilizzato non viene riportato in questa tabella.

Esempio