Il budget

Materie:Appunti
Categoria:Economia Aziendale

Voto:

1.5 (2)
Download:775
Data:29.02.2008
Numero di pagine:3
Formato di file:.doc (Microsoft Word)
Download   Anteprima
budget_7.zip (Dimensione: 11.43 Kb)
trucheck.it_il-budget.doc     64.5 Kb
readme.txt     59 Bytes



Testo

IL BUDGET
Il budget è il documento che consente di avviare il controllo di gestione nella sua prima fase di controllo preventivo. Per tale motivo si parla di controllo budgetario.
Il budget viene redatto a costi standard. Il budget generale d’esercizio è un sistema di budget cioè un insieme di budget minori collegati e coordinati fra loro allo scopo di determinare il reddito e il patrimonio di funzionamento dell’esercizio successivo.
In particolare il budget generale d’esercizio si suddivide in:
a) Budget economico: è il CE prospettico dell’esercizio successivo
b) Budget patrimoniale: è l’SP prospettico dell’esercizio successivo
BUDGET budget economico CE prospettico
GENERALE bilancio prospettico
D’ESERCIZIO budget patrimoniale SP prospettico
PROCEDIMENTO PER LA REDAZIONE DEL BUDGET ECONOMICO
Il budget economico viene redatto nella configurazione a costi e ricavi della produzione venduta con la classificazione dei costi per destinazione.
Budget economico:
RICAVI DI VENDITA
-COSTO DEL VENDUTO
=UTILE LORDO INDUSTRIALE BUDGET DEL REDDITO OPERATIVO
-COSTI COMMERCIALI
-COSTI AMMINISTRATIVI
=REDDITO OPERATIVO
-INTERESSI PASSIVI presupposto budget finanziario delle
fonti e degli impieghi
=REDDITO AL LORDO IMPOSTE
-IMPOSTE
=REDDITO NETTO ESERCIZIO
Come sopra evidenziato il budget economico si divide in due parti: la prima consiste nel budget del RO e consente solo di quantificare il reddito programmato della gestione caratteristica. La seconda parte richiede la quantificazione degli interessi passivi. Per fare ciò è necessario redigere il budget finanziario delle fonti e degli
impieghi (rendiconto finanziario prospettico) allo scopo di individuare l’incremento del CT.
PROCEDIMENTO PER LA REDAZIONE DEL BUDGET DEL RO
1) Budget delle vendite (quantità da vendere * prezzo unitario vendita)
2) Budget delle scorte prodotti (quantità RI e RF)
3) Budget produzione (quantità vendute + quantità RF prodotti – RI prodotti)
costi diretti

Costo programmato nella
manodopera diretta
Costo programmato materie prime
Budget costi diretti + Budget costi indiretti industriali = Totale costi industriali
programmati
costi fissi di periodo non
correlabili alla q.tà produzione
Budget del costo unitario industriale
∑ costi diretti = costo primo
+ quota costi indiretti industriali
= costo industriale / numero prodotti
Scorte mat. prime sono valorizzate Scorte finali prodotti sono
al costo unitario standard d’acquisto valorizzate al costo unitario
industriale programmato.
Scorte iniziali prodotti sono
valorizzate al
costo unitario industriale
consuntivo

costi fissi di
periodo non correlabili
direttamente alla
quantità da produrre

Esempio



  



Come usare